Nicolas Prost

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nicolas Prost
Nicolas Prost - Le Mans 2012.JPG
Nicolas Prost alla 24 Ore di Le Mans 2012.
Dati biografici
Nome Nicolas Jean Prost
Nazionalità Francia Francia
Automobilismo Casco Kubica BMW.svg
Dati agonistici
Categoria Formula E
Ruolo Pilota
Squadra e.dams
 

Nicolas Prost (Saint-Chamond, 18 agosto 1981) è un pilota automobilistico francese.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Nonostante si tratti del primogenito del quattro volte Campione del Mondo di Formula 1 Alain Prost,[1] iniziò la sua carriera all'età di 22 anni in Formula Campus. Nicolas era un giocatore di golf, vinse vari tornei mentre frequentava la Columbia University.

Formula 3[modifica | modifica sorgente]

Nel 2006 firmò per la Racing Engineering per correre nella Formula 3 spagnola. Vinse 1 gara e ottenne 6 podi che lo relegarono al 4º posto generale e 1º tra i debuttanti.

Nel 2007, finì 3º nella Formula 3 spagnola con 2 vittorie, 1 pole e 7 podi.

Formula 3000[modifica | modifica sorgente]

Nel 2008 si unì alla Bull Racing e vinse l'Euroseries 3000 al debutto, con 1 vittoria, 2 pole e 7 podi.[1]

A1 GP[modifica | modifica sorgente]

Nella terza stagione di A1 Grand Prix, il 2008, Nicolas fu il rookie del team Francia.

Nella stagione successiva, la quarta, del 2009, Nicolas fu nuovamente un rookie e fu il primo in ogni sessione a loro dedicata. Fu promosso pilota effettivo alla fine della stagione e mostrò di avere il passo per lottare con i primi. Il team rilasciò una dichiarazione a fine stagione in cui confermò che Nicolas avrebbe guidato per l'intera stagione 2010, ma poi la serie fallì.

24 ore di Le Mans[modifica | modifica sorgente]

Nel 2007, partecipò con il Team Oreca guidando una Saleen S7-R in equipaggio con Laurent Groppi e Jean-Philippe Belloc e concluse 5º nella sua categoria.

Nel 2009, guidò per la prima volta nella categoria LMP1, con il team Speedy Racing Sebah. Guidò decisamente bene, specialmente la domenica mattina, con uno sbalorditivo quadruplo stint che fece passare la sua vettura dall'8º al 5º posto. Sfortunatamente, un problema al cambio costrinse successivamente lui e i suoi compagni a concludere 14º.

Dopo una gara difficile nel 2010, dove nonostante ciò fece segnare il giro più veloce tra tutti i piloti della Rebellion Racing, fu protagonista di una grande gara nel 2011. Nicolas e i suoi compagni Neel Jani e Jeroen Bleekemolen conclusero al 6º posto, 1º tra quelli della sua categoria.

Nell'ottantesima edizione della 24 Ore di Le Mans, la 2012, Prost e il suo team Rebellion Racing ottenne il 4º posto nella categoria LMP1 insieme a Neel Jani e Nick Heidfeld, la loro Lola B12/60 Coupe Toyota coprì un totale di 367 giri del Circuit de la Sarthe. Nicolas guidò nell'ultimo tratto di gara.[2]

Le Mans Series[modifica | modifica sorgente]

Nel 2009 partecipò alla Le Mans Series europea per lo Speedy Racing Team Sebah insieme a Marcel Fässler e Andrea Belicchi. Il trio concluse 5º in campionato. Dal 2010 corre, invece, con la Rebellion Racing, ancora una volta insieme allo svizzero Neel Jani.

Trofeo Andros[modifica | modifica sorgente]

Durante l'inverno 2009-2010, Nicolas partecipò al famoso Trofeo Andros, comeptizione di auto elettriche che si svolge sul ghiaccio. Nicolas concluse il campionato con 6 vittorie, 5 pole e 18 podi in 21 gare. Successivamente, difese il suo titolo durante l'inverno 2010-2011.

Nel 2011-2012 raggiunse il padre nel team Dacia e fu il migliore dei debuttanti nella main series.

FIA World Endurance Championship[modifica | modifica sorgente]

Nel 2012, corse nel nuovo Campionato del Mondo Endurance FIA, ancora una volta con la Rebellion Racing e alla guida di una Lola B12/60 Toyota di categoria LMP1.

Formula 1[modifica | modifica sorgente]

Nel 2010, guidò per la prima volta una Renault F1 a Magny-Cours e impressionò il team, battendo il diretto avversario per più di due secondi.

Nel 2011, fu aggiunto al programma per giovani piloti e rimase pilota della Lotus Renault F1. Prese parte ad alcune sessioni di test sul rettilineo per il team, oltre a diversi eventi promozionali.

Nel 2012, rimase parte del programma della Lotus e il 4 ottobre 2012 fu annunciato che avrebbe testato la Lotus stessa durante i test per giovani piloti ad Abu Dhabi.[3]

Risultati[modifica | modifica sorgente]

Sommario[modifica | modifica sorgente]

Anno Serie Team Gare Pole Vittorie Gpv Podi Punti Pos.
2005 Formula Renault francese Graff Racing 16 0 0 0 0 43
Formula Renault Eurocup 4 0 0 0 0 0 N.C.
Formula Renault 3.5 Series DAMS 2 0 0 0 0 0 N.C.
Campionato GT francese Exagon Engineering 4 2 0 1 2 N.C. N.C.
2006 Formula 3 spagnola Racing Engineering 16 0 1 0 5 83
2007 Formula 3 spagnola Campos Racing 16 1 2 1 6 102
24 Ore di Le Mans Team Oreca (GT1) 1 0 0 0 0 N/A
2008 Euroseries 3000 Bull Racing 15 2 1 0 6 60
2008-09 A1 Grand Prix Francia 8 0 0 0 0 47
2009 Le Mans Series Speedy Racing (LMP1) 5 0 0 0 1 14
24 ore di Le Mans 1 0 0 0 0 N/A 12º
2009-2010 Trofeo Andros Team Pilot 21 5 6 7 18 250
2010 FIA GT1 World Championship Matech Competition 4 0 0 0 0 0 49º
Le Mans Series Rebellion Racing (LMP1) 5 0 0 0 2 52
24 ore di Le Mans 1 0 0 0 0 N/A N.C.
2010-2011 Trofeo Andros Team Pilot 28 8 8 7 23 332
2011 Le Mans Series Rebellion Racing (LMP1) 5 2 0 1 2 37
24 ore di Le Mans 1 0 0 0 0 N/A
Le Mans Cup intercontinentale 6 0 0 0 0 N/A N.C.
2013 Formula 1 Lotus Test driver*

* Stagione in corso.

Risultati in Formula 3 spagnola[modifica | modifica sorgente]

(legenda) (Le gare in grassetto indicano la pole position) (Gare in corsivo indicano Gpv)

Anno Team 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 Punti Pos.
2006 Racing Engineering VAL1
1

4
VAL1
2

4
MAG
1

3
MAG
2

4
JAR
1

Rit
JAR
2

10
EST
1

2
EST
2

9
ALB
1

Rit
ALB
2

12
VAL2
1

6
VAL2
2

3
JER
1

3
JER
2

5
CAT
1

1
CAT
2

5
83
2007 Campos F3 Racing JAR
1

13
JAR
2

6
JER1
1

4
JER1
2

7
EST
1

3
EST
2

5
ALB
1

4
ALB
2

4
MAG
1

6
MAG
2

2
VAL
1

3
VAL
2

1
JER2
1

2
JER2
2

Rit
CAT
1

6
CAT
2

1
102

Risultati nella 24 ore di Le Mans[modifica | modifica sorgente]

(legenda) (Le gare in grassetto indicano la pole position) (Gare in corsivo indicano Gpv)

Anno Team Co-piloti Vettura Categoria Giri Pos. Cat.
Pos.
2007 Francia Team Oreca Francia Laurent Groppi
Francia Jean-Philippe Belloc
Saleen S7-R GT1 337 10º
2009 Svizzera Speedy Racing Team
Regno Unito Sebah Automotive
Italia Andrea Belicchi
Svizzera Neel Jani
Lola B08/60-Aston Martin LMP1 342 14º 12º
2010 Svizzera Rebellion Racing Svizzera Neel Jani
Stati Uniti Marco Andretti
Lola B10/60-Rebellion LMP1 175 Rit Rit
2011 Svizzera Rebellion Racing Svizzera Neel Jani
Paesi Bassi Jeroen Bleekemolen
Lola B10/60-Toyota LMP1 338
2012 Svizzera Rebellion Racing Germania Nick Heidfeld
Svizzera Neel Jani
Lola B12/60-Toyota LMP1 367

Risultati nella Le Mans Series europea[modifica | modifica sorgente]

(legenda) (Le gare in grassetto indicano la pole position) (Gare in corsivo indicano Gpv)

Anno Team Categoria Telaio Motore Gomme 1 2 3 4 5 Punti Pos.
2009 Speedy Racing Team
Sebah Automotive
LMP1 Lola B08/60 Aston Martin 6.0 L V12 M CAT
ass:26
cat:7
SPA
ass:10
cat:8
ALG
ass:Rit
cat:Rit
NÜR
ass:27
cat:6
SIL
ass:2
cat:2
14 10º
2010 Rebellion Racing LMP1 Lola B10/60 Rebellion (Judd) 5.5 L V10 M CAS
ass:11
cat:7
SPA
ass:Rit
cat:Rit
ALG
ass:2
cat:2
HUN
ass:8
cat:2
SIL
ass:5
cat:5
52
2011 Rebellion Racing LMP1 Lola B10/60 Toyota RV8KLM 3.4 L V8 M CAS
ass:7
cat:3
SPA
ass:7
cat:7
IMO
ass:6
cat:6
SIL
ass:Rit
cat:Rit
EST
ass:20
cat:3
37

Risultati nell'Intercontinental Le Mans Cup[modifica | modifica sorgente]

(legenda) (Le gare in grassetto indicano la pole position) (Gare in corsivo indicano Gpv)

Anno Team Categoria Telaio Motore Gomme 1 2 3 4 5 6 7
2011 Rebellion Racing LMP1 Lola B10/60 Toyota RV8KLM 3.4 L V8 M SEB
ass:7
cat:7
SPA
ass:7
cat:7
LEM
ass:6
cat:6
IMO
ass:6
cat:6
SIL
ass:Rit
cat:Rit
PLM
ass:5
cat:5
ZHU
ass:4
cat:4

Formula E[modifica | modifica sorgente]

Anno Team 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Punti Posizione
2014-15 DAMS CHN
12
MAL
URU
ARG
TBA
MIA
LBH
MON
GER
GBR
3 -

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) Nicolas Prost guarda alla F1 in SuperSport, 01/12/2008. URL consultato il 15/10/2010.
  2. ^ (EN) Le Mans TV Live in Live.lemans-tv.com, 18/06/2012. URL consultato il 18/06/2012.
  3. ^ (EN) Nicolas Prost proverà la Lotus ad Abu Dhabi].

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]