Negură Bunget

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Negură Bunget
I Negură Bunget al Wacken Open Air 2008
I Negură Bunget al Wacken Open Air 2008
Paese d'origine Romania Romania
Genere Black metal
Progressive metal
Folk metal
Dark ambient
Periodo di attività 1995 – in attività
Etichetta Code666 Records

Bestial Records

Album pubblicati 7
Studio 4 (+ 2 mini-lp)
Live 0
Raccolte 1
Sito web

I Negură Bunget sono un gruppo black, progressive, folk metal e dark ambient fondato dai musicisti Hupogrammos Disciple e Negru all'inizio del 1995 a Timişoara, Romania, sotto il nome Wiccan Rede.

I testi del gruppo, incentrati sui temi della mitologia, della natura e della spiritualità della Transilvania,[1] sono interamente in lingua rumena. Lo stesso nome Negură Bunget deriva dal rumeno arcaico e significa "foresta nera nebbiosa". In un'intervista del 2004, il co-fondatore Negru spiegò il simbolismo legato al nome:

(EN)
« Negură Bunget is a black fog coming from a deep dark dense forest. The name tries to picture somehow the kind of atmosphere, both musical and spiritual we'd want to create through our music. It has also an esoteric nature, standing for the inexpressible parts of our ideology. The two words are also from the Tracic substrate of the Romanian language (the oldest one, containing about 90 words) as the interest for our local history and spirituality is something of crucial importance and meanings for us as a band.[2] »
(IT)
« Negură Bunget è una nebbia nera proveniente da un'oscura densa foresta. Il nome cerca di rappresentare in qualche modo il tipo d'atmosfera, sia musicale che spirituale che noi vogliamo creare attraverso la nostra musica. Ha anche una natura esoterica, a rappresentare l'inesprimibile parte della nostra ideologia. Le due parole derivano anche dal substrato Tracico del linguaggio della Romania (il più vecchio, contenente circa 90 parole) a simboleggiare l'interesse per la nostra storia locale e spiritualmente è qualcosa di cruciale importanza e significato per noi come gruppo »
(Negru)

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

I Negură Bunget furono fondati originariamente come duo e sotto il nome Wiccan Rede alla fine del 1994 da Hupogrammos Disciple, allora voce, chitarrista e tastierista, e Negru alla batteria. Modificato il nome del gruppo dopo la pubblicazione del primo demo, intitolato From Transilvanian Forests e registrato ai Magic Sound Studio di Bucarest nel novembre 1995, il gruppo si esibì nel suo primo concerto nel giugno del 1995 in un festival nella città di Buzău, a cui seguì un tour in Romania. Il primo album dei Negură Bunget, dal titolo Zîrnindu-să, fu pubblicato dalla Bestial Records alla fine del 1996. Registrato in ottobre, il disco contenne 8 tracce che già possedevano tutte quelle sonorità folkloristiche che diverranno tratto tipico delle successive pubblicazioni del gruppo, e assicurò alla band un nuovo tour nel loro Paese.

I Negură Bunget sul palco del Wacken Open Air

Nel dicembre 1998 i Negură Bunget pubblicarono un mini album dal titolo Sala Molksa, registrato tra il giugno e l'agosto del 1998, sempre sotto contratto con la Bestial Records. Con l'aggiunta del terzo membro ufficiale, il chitarrista Sol'Faur Spurcatu, già nel gruppo dal 1997, il sound della band subì una revisione, diventando più aggressivo, rapido e complesso. Il gruppo fu così invitato ad esibirsi nel luglio 1999 all'Open Hell Festival di Volyně (Repubblica Ceca) assieme a Avenger, Silent Stream of Godless Elegy, Root e Maniac Butcher e partì inoltre per un nuovo tour rumeno. Riscossa un po' di fama, la band cominciò a fare concerti per tutta l'Europa e nel 2000 pubblicò l'album Măiastru Sfetnic che assicurò al gruppo l'opportunità di firmare un nuovo contratto per 3 dischi con la label italiana Code666 Records. I Negură Bunget fecero inoltre apparizioni live a Belgrado, Budapest e Bucarest, al fianco di band come May Result, Stone to Flesh, Christian Epidemic, Land of Charon e Ahriman.

Nel giugno del 2002 i Negură Bunget tornarono in studio per registrare il loro quarto album, denominato 'N Crugu Bradului, composto da sole 4 tracce, della durata totale di 56 minuti, concepite per rappresentare le 4 stagioni dell'anno. Il disco assicurò al gruppo grande fama oltre a centinaia di interviste sulle maggiori riviste europee e internazionali di genere metal, correlate da ottime valutazioni sull'album, rendendo di fatto il nome dei Negură Bunget celebre nell'underground Black metal mondiale. La band descrisse l'album e il suo significato con queste parole:

(EN)
« The 4th Negură Bunget phase… the principles of 4 (four). The natural form of the Universe to manifest itself (the 4 seasons, the 4 phases of the moon, the 4 moments of the day, the 4 winds, the 4 cardinal points, the 4 elements…). The principle of 4 is a form that needs to be activated, through the consciousness (the awakening of the conscience) moving towards contemplation, standing for the initiation though mystery.[3] »
(IT)
« La quarta fase dei Negură Bunget… il principio del 4 (quattro). La forma naturale dell'Universo come si manifesta spontanea (le 4 stagioni, le 4 fasi della luna, i 4 momenti del giorno, i 4 venti, i 4 punti cardinali, i 4 elementi…). Il principio del 4 è una forma che necessita di essere attivata, attraverso la coscienza (il risveglio della coscienza) muovendosi attraverso la contemplazione, portandosi all'iniziazione verso il mistero. »
(Negură Bunget)

Sull'onda del successo la band pubblicò, al finire del 2005, un EP denominato Inarborat Kosmos e a distanza di pochi mesi, il 27 ottobre 2006, un nuovo album dal titolo OM, che presentò nuove sonorità e atmosfere sempre più inquietanti. Grazie anche all'ottimo successo di questa pubblicazione, la band partì per un lungo tour che toccò i maggiori festival d'Europa, giungendo fino all'esordio sul celebre palcoscenico del festival tedesco Wacken Open Air il 31 luglio 2008.

Nel 2009, i litigi interni tra i membri fondatori Hupogrammos, Sol'Faur e Negru divennero insostenibili e sia Hupogrammos che Sol'Faur lasciarono la band. Negru decise, ottenuti i diritti sul gruppo, di non sciogliere i Negură Bunget, ingaggiando nuovi musicisti per il suo progetto.[4]

Nel 2010 esce il nuovo album Vîrstele Pămîntului.[5]

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Formazione attuale[modifica | modifica wikitesto]

Componenti aggiuntivi in tour[modifica | modifica wikitesto]

Ex componenti[modifica | modifica wikitesto]

Ex componenti aggiuntivi in tour[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

Mini-cd[modifica | modifica wikitesto]

  • 1998 - Sala Molksa
  • 2005 - Inarborat Kosmos

Demo[modifica | modifica wikitesto]

  • 1995 - From Transilvanian Forests (demo)

Raccolte[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ metal-archives.com
  2. ^ maelstrom.nu/ezine
  3. ^ negurabunget.com
  4. ^ terrorizer.com
  5. ^ auralwebstore.com

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Metal Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Metal