Myrmicinae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Myrmicinae
Leaf-cutting ant.jpg
Atta cephalotes
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Protostomia
Phylum Arthropoda
Subphylum Tracheata
Superclasse Hexapoda
Classe Insecta
Sottoclasse Pterygota
Coorte Endopterygota
Superordine Oligoneoptera
Sezione Hymenopteroidea
Ordine Hymenoptera
Sottordine Apocrita
Sezione Aculeata
Superfamiglia Vespoidea
Famiglia Formicidae
Sottofamiglia Myrmicinae
Lepeletier, 1835
Generi

vedi testo

Le Myrmicinae Lepeletier, 1835 sono la sottofamiglia più numerosa della famiglia Formicidae.[1]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Comprende specie di formiche caratterizzate dalla presenza di un peziolo composto da due articoli nodiformi fra l'addome ed il torace e dalla presenza del pungiglione. Il torace, corto ed irregolare, presenta in alcune specie spine sull'epinoto, mentre l'addome, di dimensioni ridotte rispetto al resto del corpo, ha una forma ovale.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

La sottofamiglia Myrmicinae comprende i seguenti generi:[2]

Alcune specie[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Subfamily Myrmicinae in AntWeb. URL consultato l'8 febbraio 2012.
  2. ^ Genera of Subfamily Myrmicinae in AntWeb. URL consultato l'8 febbraio 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]