Loxia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Loxia
Loxia curvirostra.jpg
Crociere comune (Loxia curvirostra)
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Superordine Neognathae
Ordine Passeriformes
Sottordine Oscines
Infraordine Passerida
Superfamiglia Passeroidea
Famiglia Fringillidae
Genere Loxia
Linnaeus, 1758
Specie

Loxia Linnaeus, 1758 è un genere di uccelli passeriformi della famiglia dei Fringillidi[1], noti con il nome comune di crocieri.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

La caratteristica comune di questi uccelli è il becco crociato, con la parte inferiore che tende in alto, e la parte superiore che tende in basso; grazie a questa caratteristica riesce a nutrirsi dei pinoli di pigna, rompendone il guscio, e prendendo il seme con la lingua.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Solo il crociere comune è nidificante in Italia, mentre il crociere di Hispaniola è una specie presente solo nelle isole di Haiti, Giamaica, e Repubblica Domenicana. Le altre tre specie vivono nel nord dell'Eurasia; è possibile incontrarle raramente in Italia, solo se decidono di svernare nelle nostre regioni ricche di foreste di conifere.[senza fonte]

Tassonomia[modifica | modifica sorgente]

Comprende le seguenti specie:[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Fringillidae in IOC World Bird Names (ver 4.1), International Ornithologists’ Union, 2014. URL consultato il 9 ottobre 2013.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  • Loxia in Avibase - il database degli uccelli nel mondo, Bird Studies Canada.
uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli