Lou Romano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Lou Romano (Hickory, 15 aprile 1972) è un designer, scenografo e doppiatore statunitense. È conosciuto per il suo lavoro su serie televisive come Il laboratorio di Dexter, Le Superchicche, su film (Gli Incredibili - Una "normale" famiglia di supereroi) e su cortometraggi animati, come Jack-Jack Attack e Il tuo amico topo.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Dopo aver frequentato la scuola per animatori CalArts, all'inizio degli anni novanta lavorò alla Warner dove venne assunto dal regista Brad Bird per lavorare al lungometraggio, poi cancellato, Ray Gunn, un progetto d'animazione che avrebbe dovuto mescolare il genere noir e la fantascienza.[1] Il film non uscì dalla sua fase embrionale, ma la collaborazione tra i due continuò con la pellicola Il gigante di ferro.[2]

Nel 2002, si uni nuovamente con Brad Bird per lavorare alla Pixar su Gli Incredibili - Una "normale" famiglia di supereroi. Da quel momento, diventò artista Pixar in pianta stabile, collaborando ai cortometraggi Jack-Jack Attack e Il tuo amico topo e a film come Ratatouille e Up. Sempre per la Pixar, doppiò diversi personaggi secondari in varie pellicole, come Cars - Motori ruggenti e Ratatouille.

Nel 2009 lasciò la Pixar per collaborare con lo studio di animazione Laika, per partecipare alla realizzazione del film Little White Lie, diretto da Jan Pinkava (nonostante quest'ultimo abbia abbandonato la regia del film nel 2011), e di ParaNorman.[2]

Filmografia parziale[modifica | modifica sorgente]

Scenografo[modifica | modifica sorgente]

Artista degli storyboard[modifica | modifica sorgente]

Doppiatore[modifica | modifica sorgente]

Doppiatori italiani[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Drew Taylor, Interview: 'Ghost Protocol' Director Brad Bird Hopes Earthquake Epic '1906' Is Next, Would Like To Revive Sci-Fi Noir 'Ray Gunn' in Indie Wire, 20 dicembre 2011. URL consultato il 7 aprile 2012.
  2. ^ a b (EN) Interview with Lou Romano in Monzuki, 6 ottobre 2009. URL consultato il 7 aprile 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 9385402