Lingua tswana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tswana (Setswana)
Parlato in Sudafrica, Botswana
Persone 5 milioni
Scrittura Alfabeto latino
Filogenesi Lingue niger-kordofaniane
 Lingue congo-atlantiche
  Lingue volta-congo
   Lingue benue-congo
    Lingue bantoidi
     Lingue bantu
      Lingue sotho-tswana
Statuto ufficiale
Nazioni Sudafrica
Codici di classificazione
ISO 639-1 tn
ISO 639-2 tsn
ISO 639-3 tsn  (EN)
SIL tsn  (EN)
Estratto in lingua
Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo, art. 1
Batho botlhe ba tsetswe ba gololosegile le go lekalekana ka seriti le ditshwanelo. Ba abetswe go akanya le maikutlo, mme ba tshwanetse go direlana ka mowa wa bokaulengwe.
South Africa 2011 Tswana speakers proportion map.svg
Distribuzione dei locutori L1 in Sudafrica nel 2011

La lingua tswana (nome nativo Setswana) è una lingua sotho-tswana parlata in Sudafrica e Botswana.

Distribuzione geografica[modifica | modifica wikitesto]

La lingua tswana viene parlata prevalentemente dagli appartenenti all'omonima etnia in Botswana e in Sudafrica, anche se si trovano piccoli gruppi di parlanti anche nella Namibia nordorientale e nello Zimbabwe.[1]

Secondo i dati del censimento sudafricano del 2011,[2] i locutori L1 sono 4.067.248, pari all'8% della popolazione, stanziati principalmente nelle province del Nordovest, dove è parlato dal 63,4% degli abitanti, e del Gauteng.

Secondo Ethnologue,[3] la lingua è inoltre parlata da 1.070.000 persone in Botswana (dato del 1993), 29.400 persone in Zimbabwe (dato del 1969) e 12.300 in Namibia (dato del 2006). La stima complessiva dei locutori è di circa 5 milioni.

Lingua ufficiale[modifica | modifica wikitesto]

Lo tswana è una delle undici lingue ufficiali del Sudafrica[4] e ha lo status di lingua nazionale in Botswana.

Dialetti e lingue derivate[modifica | modifica wikitesto]

La lingua tswana è divisa in numerosi dialetti (tlahaping, rolong, kwena, kgatla, ngwatu, tawana, lete, ngwaketse, tlokwa, sehurutshe);[3]il kgalagadi e il lozi (parlati rispettivamente in Botswana e Zambia), da alcuni considerati dialetti del tswana,[5] vengono considerati da altre fonti lingue a sé stanti.[3] Una considerazione simile può essere fatta per lo tswapong, una lingua parlata in Botswana considerata intermedia fra il tswana e il sesotho.[3]

Classificazione[modifica | modifica wikitesto]

Il tswana appartiene al vasto gruppo delle lingue bantu, e nello specifico alla zona "S" della classificazione di Guthrie. Analogamente al sotho del sud e al sotho del nord, fa parte del sottogruppo sotho delle lingue bantu; queste lingue vengono considerate distinte, anche se vi si riconosce un elevato grado di mutua comprensibilità.[3]

Secondo Ethnologue,[3] la classificazione della lingua tswana è la seguente:

Fonologia[modifica | modifica wikitesto]

Vocali[modifica | modifica wikitesto]

Nella lingua tswana standard sono presenti 7 suoni vocalici, come evidenziato nella tabella sottostante.[6]

Anteriore Posteriore
Chiusa i /i/ u /u/
Quasi chiusa e /ɪ/ o /ʊ/
Semiaperta ê /ɛ/ ô /ɔ/
Aperta [a] /a/

In alcune forme dialettali sono inoltre presenti altri due suoni vocalici, la anteriore semichiusa non arrotondata [e] e la posteriore semichiusa arrotondata [o].[7]

Consonanti[modifica | modifica wikitesto]

Nella lingua tswana standard sono presenti 28 suoni consonantici, come evidenziato nella tabella sottostante.[6]

Bilabiale Alveolare Postalveolare Palatale Velare Uvulare Glottidale
Centrale Laterale
Nasale m
/m/
n
/n/
ny
/ɲ/
ng
/ŋ/
Occlusiva Tenue p  b
/p/  /b/
t  d
/t/  /d/
k
/k/
Aspirata ph
/pʰ/
th
/tʰ/
kh
/kʰ/
kg
/qʰ/
Affricata Tenue ts
/ts/
tl
/tɬ/
   j
/tʃ/  /dʒ/
Aspirata tsh
/tsʰ/
tlh
/tɬʰ/
tšh
/tʃʰ/
Fricativa f
/f/
s
/s/
š
/ʃ/
g
/χ/
h
/h/
Vibrante r
/r/
Approssimante w
/w/
l
/l/
y
/j/

La consonante /d/ è un allofono della /l/, quando quest'ultima è seguita dalla vocale /i/ o dalla vocale /u/.[8]

Nel tswana sono presenti inoltre tre consonanti clic, acquisite dalle lingue nguni (come lo zulu e il xhosa): il clic dentale (/ǀ/, reso come c), il clic laterale (/ǁ/, reso come x) e il clic postalveolare (/ǃ/, reso come q). I clic nel tswana sono però usati solo in alcune interiezioni, e il loro uso è in via di scomparsa.[9]

Oltre alle 28 consonanti standard e ai 3 clic, in tswana vengono usate anche le consonanti z e v, presenti tuttavia solo in alcune parole prese da altre lingue.

Accento[modifica | modifica wikitesto]

L'accento in tswana è fisso, e cade sempre sulla penultima sillaba della parola; alcune parole composte possono presentare tuttavia un'accentazione secondaria nella prima parte della parola. La sillaba dove cade l'accento viene pronunciata più lunga.[10]

Tono[modifica | modifica wikitesto]

Il tswana è una lingua tonale, vale a dire che esistono parole omofone (pronunciate nello stesso modo) che si possono distinguere solo grazie al tono (variazione dell'altezza del suono di una sillaba.

In tswana esistono due toni, alto e basso, che però non vengono marcati nell'ortografia corrente.[11] Alcuni esempi di parole omofone che si distinguono solo per il tono sono:

go bua /χʊ búa/ "parlare"
go bua /χʊ bua/ "spellare un animale"
o bua Setswana /ʊ́búa setswána/ "lui parla la lingua tswana"
o bua Setswana /ʊbúa setswána/ "tu parli la lingua tswana".

Sistema di scrittura[modifica | modifica wikitesto]

Per la scrittura si usa l'alfabeto latino.[3]

Esempi[modifica | modifica wikitesto]

  • Dumela - Salve
  • O tsogile jang? - Stai bene? (formale)
  • Le kae? - Come stai? (informale)
  • Re teng, rra/mma - Stiamo bene, signore/signora
  • Ke a leboga - Grazie
  • Ke bidiwa... - Mi chiamo ...
  • Ke tshwerwe ke tlala - Ho fame
  • A re tsamaye - Andiamo
  • Ke nako mang? - Che ore sono?
  • Ke kopa thuso tswee - Vorrei aiuto, per favore
  • A nka go thusa? - Ti posso aiutare?
  • A o ya ko...? - Vai a ...?
  • ... ke eng ka Setswana? - Come si chiama ... in tswana?
  • Ga ke batle ... - Non voglio ...
  • Robala sentle - Buona notte
  • Tsamaya sentle - "Buon partire" (arrivederci, rivolto a chi parte da chi resta)
  • Sala sentle - "Buon rimanere" (arrivederci, rivolto a chi resta da chi parte)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) llmap - lingua tswana
  2. ^ Census 2011 - Census in brief, Statistics South Africa.
  3. ^ a b c d e f g (EN) Lewis, M. Paul, Gary F. Simons, and Charles D. Fennig (eds), Tswana in Ethnologue: Languages of the World, Seventeenth edition, Dallas, Texas, SIL International, 2013.
  4. ^ South Africa in The World Factbook, Central Intelligence Agency.
  5. ^ (EN) Lingua tswana su Kvintessential.
  6. ^ a b (EN) Lingua tswana su Omniglot.
  7. ^ Università del Botswana, The Sound System of Setswana, op. cit., p. 19
  8. ^ Università del Botswana, The Sound System of Setswana, op. cit., p. 7
  9. ^ Università del Botswana, The Sound System of Setswana, op. cit., pp. 11-12
  10. ^ Università del Botswana, The Sound System of Setswana, op. cit., p. 32
  11. ^ Università del Botswana, The Sound System of Setswana, op. cit., pp. 31-32

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]


Bandiera dell'Unione Europea Lingue ufficiali della Repubblica Sudafricana Bandiera dell'Unione Europea
afrikaans | inglese | ndebele del sud | sotho del nord | sotho del sud
tswana | swati | tsonga | venda | xhosa | zulu