Lingua venda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Venda (tshiVenḓa)
Parlato in Sudafrica, Zimbabwe
Persone 1,3 milioni
Scrittura Alfabeto latino
Filogenesi Lingue niger-kordofaniane
 Lingue congo-atlantiche
  Lingue volta-congo
   Lingue benue-congo
    Lingue bantoidi
     Lingue bantu
Statuto ufficiale
Nazioni Sudafrica
Codici di classificazione
ISO 639-1 ve
ISO 639-2 ven
ISO 639-3 ven  (EN)
SIL ven  (EN)
South Africa 2001 Venda speakers proportion map.svg
Distribuzione dei locutori L1 in Sudafrica nel 2011

La lingua venda (nome nativo tshiVenḓa o chiVenḓa) è una lingua bantu parlata in Sudafrica e Zimbabwe.

Distribuzione geografica[modifica | modifica sorgente]

Secondo i dati del censimento sudafricano del 2011,[1] i locutori L1 sono 1.209.388, pari al 2,4% della popolazione, concentrati in prevalenza nella provincia del Limpopo, dove la lingua è parlata dal 16,7% degli abitanti.

La lingua è parlata anche in Zimbabwe;[2] le stime dei locutori in tale paese variano da 84.000 (dato del 1989)[3] a 150.000.[4]

Lingua ufficiale[modifica | modifica sorgente]

Il venda è una delle undici lingue ufficiali del Sudafrica[5]

Dialetti e lingue derivate[modifica | modifica sorgente]

Vengono identificati numerosi dialetti: phani, tavha-tsindi, ilafuri, manda, guvhu, mbedzi, lembetu.[3]

Classificazione[modifica | modifica sorgente]

La lingua viene compresa nel gruppo S nella classificazione di Guthrie delle lingue bantu, insieme ad altre importanti lingue sudafricane come lo zulu, il xhosa, il tswana, il sotho del nord e del sud.

Secondo Ethnologue,[3] la classificazione della lingua venda è la seguente:

Fonologia[modifica | modifica sorgente]

In venda, a differenza che in altre lingue sudafricane (xhosa, zulu, ndebele del sud), non sono presenti consonanti clic.

Sistema di scrittura[modifica | modifica sorgente]

La lingua venda viene scritta utilizzando un alfabeto latino,[3] modificato con l'aggiunta di alcuni caratteri con diacritici per rendere alcuni suoni dentali (, , , ) e la velare . Le lettere c, j e q sono normalmente presenti solo in alcuni termini di origine straniera.

L'alfabeto venda
A a B b (C c) D d Ḓ ḓ E e F f G g
H h I i (J j) K k L l Ḽ ḽ M m N n
Ṋ ṋ Ṅ ṅ O o P p (Q q) R r S s T t
Ṱ ṱ U u V v W w X x Y y Z z

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Census 2011 - Census in brief, Statistics South Africa.
  2. ^ (EN) MultiTree - lingua venda.
  3. ^ a b c d (EN) Lewis, M. Paul, Gary F. Simons, and Charles D. Fennig (eds), Venda in Ethnologue: Languages of the World, Seventeenth edition, Dallas, Texas, SIL International, 2013.
  4. ^ (EN) African Languages - Tshivenda (Venda).
  5. ^ South Africa in The World Factbook, Central Intelligence Agency.


Bandiera dell'Unione Europea Lingue ufficiali della Repubblica Sudafricana Bandiera dell'Unione Europea
afrikaans | inglese | ndebele del sud | sotho del nord | sotho del sud
tswana | swati | tsonga | venda | xhosa | zulu