Lingua kgalagadi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kgalagadi (sheKgalagadi)
Parlato in Botswana
Persone 40.000 (2004)
Tipo SVO
Filogenesi Lingue niger-kordofaniane
 Lingue congo-atlantiche
  Lingue volta-congo
   Lingue benue-congo
    Lingue bantoidi
     Lingue bantu
      Lingue sotho-tswana
Codici di classificazione
ISO 639-3 xkv  (EN)
SIL xkv  (EN)

La lingua kgalagadi (nome nativo sheKgalagadi; anche conosciuto come kgalagari) è una lingua sotho-tswana parlata in Botswana.

Distribuzione geografica[modifica | modifica sorgente]

Secondo stime del 2004, il kgalagadi viene parlato da circa 40.000 persone nella parte meridionale del Botswana, lungo il confine con la Repubblica Sudafricana e la Namibia.[1][2] Viene usato inoltre come lingua franca dalle popolazioni khoisan della zona, e in alcuni casi (soprattutto fra le generazioni più giovani) si osserva l'abbandono delle lingue native in favore del kgalagadi.[3]

Nonostante il ridotto numero di parlanti, ne vengono identificati numerosi dialetti: pedi, shaga, ngologa, balaongwe, khakhae, siwane, rhiti, kenyi, phaleng, koma.[1]

Classificazione[modifica | modifica sorgente]

Il kgalagadi viene classificato fra le lingue sotho-tswana all'interno del gruppo S della classificazione di Guthrie delle lingue bantu; ha perciò similitudini con importanti lingue della zona come il tswana e il sotho del nord.

Secondo Ethnologue,[2] la classificazione della lingua kgalagadi è la seguente:

Grammatica[modifica | modifica sorgente]

La tipologia linguistica è Soggetto Verbo Oggetto.[2]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) MultiTree - lingua kgalagadi.
  2. ^ a b c (EN) Lewis, M. Paul, Gary F. Simons, and Charles D. Fennig (eds), Kgalagadi in Ethnologue: Languages of the World, Seventeenth edition, Dallas, Texas, SIL International, 2013.
  3. ^ (EN) The sociolinguistic situation of ǂhoan, a moribund khoisan language of Botswana.