Liga I 2013-2014

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Liga I 2013-2014
Competizione Liga I
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 96ª
Organizzatore FRF
Date dal 21 luglio 2013
al 21 maggio 2014
Luogo Romania Romania
Partecipanti 18
Risultati
Vincitore Steaua Bucarest Steaua Bucarest
(25º titolo)
Retrocessioni Vaslui Vaslui
Poli Timisoara Poli Timișoara
Sageata Navodari Săgeata Năvodari
Corona Brasov Corona Brașov
Statistiche
Miglior marcatore Romania Liviu Antal (16)
Incontri disputati 306
Gol segnati 727 (2,38 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2012-2013 2014-2015 Right arrow.svg

La Liga I 2013-2014 è stata la 96a edizione della massima serie del campionato di calcio rumeno, disputato tra il 21 luglio 2013 e il 21 maggio 2014 e concluso con la vittoria finale della Steaua Bucarest, al suo venticinquesimo titolo e secondo consecutivo.

Capocannoniere del torneo fu Liviu Antal con 16 reti.

Stagione[modifica | modifica sorgente]

Novità[modifica | modifica sorgente]

Le ultime quattro classificate della stagione precedente sono retrocesse in Liga II alle quali si sono aggiunte Universitatea Cluj e Rapid Bucarest che non hanno ottenuto la licenza.[1]. Il 5 luglio 2013 il Tribunale Arbitrale dello Sport ha accolto il ricorso del Cluj che è stato di nuovo ammesso alla massima serie[2]. Il giorno successsivo la federazione rumena ha stabilito che si sarebbe dovuto giocare un incontro di spareggio il 13 luglio a Bucarest tra Rapid Bucarest e Concordia Chiajna, entrambe senza licenza, per l'ultimo posto disponibile in Liga I[3]. L'incontro è terminato 2-1 ai tempi supplentari per il Rapid che ha iniziato quindi la stagione disputando i primi due match. Il Concordia ha fatto ricorso al tribunale arbitrale dello sport che lo ha accolto invertendo il risultato sul campo[4]. Sono stati annullati annullati i risultati ottenuti dal Rapid nelle prime due giornate e fatte recuperare le partite al Concordia. L'11 agosto la lega ha votato un'eventuale allargamento a 20 squadre ma solo due team sono stati favorevoli alla proposta.[5]

Formula[modifica | modifica sorgente]

Come nella stagione precedente le partecipanti sono 18 e disputano un turno di andata e ritorno per un totale di 34 partite.

La squadra campione si qualifica per il secondo turno di qualificazione della UEFA Champions League 2014-2015.

La seconda e la terza classificata si qualificano al secondo turno di qualificazione della UEFA Europa League 2014-2015 mentre la vincitrice della coppa di Romania viene ammessa al terzo turno.

Le ultime quattro classificate sono retrocesse in Liga II.

Il Corona Brașov, un partecipante di questa edizione, è stato sciolto il 22 maggio 2014.

Squadre partecipanti[modifica | modifica sorgente]

Mappa di localizzazione: Romania
Bucarest
Ubicazione delle squadre della Liga I 2013-14
Club Città Stadio Posizione 2012-2013
Astra Giurgiu Astra Giurgiu Giurgiu Stadio Marin Anastasovici 4º posto
Brasov Brașov Braşov Stadio Silviu Ploeşteanu 7º posto
Botosani Botoșani Botoșani Stadio Municipal 1º posto in Seria I di Liga II
Ceahlaul Ceahlăul Piatra Neamţ Stadio Ceahlăul 14º posto
CFR Cluj CFR Cluj Cluj-Napoca Stadio Dr. Constantin Rădulescu 9º posto
Concordia Chiajna Concordia Chiajna Chiajna Stadio Concordia 15º posto
Corona Brasov Corona Brașov Braşov Stadio Silviu Ploeşteanu 1º posto in Seria II di Liga II
Dinamo Bucarest Dinamo Bucarest Bucarest Stadio Dinamo 6º posto
Gaz Metan Medias Gaz Metan Mediaș Mediaş Stadio Gaz Metan 10º posto
Otelul Galati Oțelul Galați Galați Stadio Oțelul 11º posto
Pandurii Pandurii Târgu Jiu Stadio Tudor Vladimirescu 2º posto
Petrolul Ploiesti Petrolul Ploiești Ploieşti Stadio Ilie Oană 3º posto
Poli Timisoara Poli Timișoara Timișoara Stadionul Dan Păltinișanu 2º posto in Seria II di Liga II
Sageata Navodari Săgeata Năvodari Costanza Stadio Farul 2º posto in Seria I di Liga II
Steaua Bucarest Steaua Bucarest Bucarest Stadio Steaua Campione di Romania
U Cluj U Cluj Cluj-Napoca Cluj Arena 12º posto
Vaslui Vaslui Vaslui Stadio Municipal 5º posto
Viitorul Costanza Viitorul Costanza Costanza Stadio Farul 13º posto

Classifica[modifica | modifica sorgente]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
Scudetto Romania.svg Coppacampioni.png 1. Steaua Bucarest Steaua Bucarest 77 34 22 11 1 71 20 +51
Coppauefa.png 2. Astra Giurgiu Astra Giurgiu 72 34 22 6 6 70 28 +42
Coppauefa.png 3. Petrolul Ploiesti Petrolul Ploiești 68 34 18 14 2 53 20 +33
4. Dinamo Bucarest Dinamo Bucarest 59 34 17 8 9 52 34 +18
1downarrow red.svg 5. Vaslui Vaslui 51 34 15 6 13 38 32 +6
Coppauefa.png 6. CFR Cluj CFR Cluj 51 34 13 12 9 44 33 +11
7. Pandurii Pandurii 50 34 14 8 12 59 39 +20
8. Botosani Botoșani 43 34 12 7 15 36 52 −16
9. Ceahlaul Ceahlăul 41 34 10 11 13 27 31 −4
10. Otelul Galati Oțelul Galați 41 34 12 5 17 43 52 −9
11. U Cluj U Cluj 40 34 11 7 16 29 46 -17
12. Viitorul Costanza Viitorul Costanza 40 34 10 10 14 29 50 −21
13. Gaz Metan Medias Gaz Metan Mediaș 39 34 10 9 15 32 38 −6
14. Concordia Chiajna Concordia Chiajna 39 34 10 9 15 34 47 −13
15. Brasov Brașov 38 34 9 11 14 32 40 −8
1downarrow red.svg 16. Poli Timisoara Poli Timișoara 38 34 10 8 16 26 42 −16
1downarrow red.svg 17. Sageata Navodari Săgeata Năvodari 38 34 10 8 16 32 54 −22
The death.svg 18. Corona Brasov Corona Brașov 14 34 2 8 24 20 69 −49

Legenda:

      Campione di Romania e ammessa alla UEFA Champions League 2014-2015
      Ammesse alla UEFA Europa League 2014-2015
      Retrocesse in Liga II 2014-2015

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Risultati[modifica | modifica sorgente]

  AsG Bra Bot Cea Clu CoC CoB DBu GMe OțG Pan Pet PoT SaN SBu UCl Vas ViC
Astra Giurgiu –––– 3-0 5-0 0-0 1-0 1-0 3-0 2-1 3-1 1-1 2-0 1-2 5-1 2-0 1-1 3-1 1-0 2-0
Braṣov 2-1 –––– 1-2 1-0 0-0 3-1 1-0 2-0 0-0 1-3 3-5 1-1 2-1 1-1 1-2 0-0 1-1 4-0
Botoṣani 0-2 2-1 –––– 0-1 0-0 0-2 3-1 1-2 2-2 3-1 3-2 1-2 1-0 1-1 1-2 1-1 1-0 3-1
Ceahlăul 0-2 1-1 0-0 –––– 0-1 3-1 3-0 0-1 0-1 2-0 1-0 0-0 1-0 2-1 0-2 1-1 2-0 0-0
CFR Cluj 0-0 1-0 3-1 2-0 –––– 1-1 1-0 1-0 3-1 7-2 1-1 1-1 2-2 6-1 0-1 1-2 0-0 2-1
Concordia Chiajna 3-1 1-0 1-1 2-0 0-0 –––– 1-0 1-3 1-0 1-1 1-5 0-0 2-1 4-0 1-4 1-1 0-1 1-2
Corona Braṣov 2-5 1-2 1-2 1-0 2-2 2-2 –––– 1-1 1-2 0-1 1-1 0-3 0-0 0-0 1-1 0-2 2-1 0-4
Dinamo Bucarest 2-0 2-1 1-0 1-1 0-3 2-1 1-0 –––– 1-0 3-1 2-3 1-1 4-0 4-1 1-2 6-0 2-0 1-2
Gaz Metan Mediaș 0-0 1-1 1-2 3-1 2-0 1-0 1-0 1-1 –––– 0-2 0-1 1-0 0-1 1-2 2-2 2-1 1-1 4-0
Oțelul Galați 0-4 1-0 2-1 0-1 0-1 2-0 2-1 1-2 1-1 –––– 1-0 1-2 1-0 0-1 1-1 2-1 1-2 4-1
Pandurii 1-3 3-1 6-1 1-1 0-1 0-1 5-0 2-1 1-2 2-1 –––– 0-1 0-1 0-0 1-1 3-0 1-2 1-1
Petrolul Ploiești 1-1 0-0 3-0 1-1 3-2 3-0 2-0 2-2 2-0 2-0 1-1 –––– 0-0 3-0 0-0 2-0 3-0 3-0
Poli Timiṣoara 1-2 0-1 0-1 1-1 1-0 1-0 0-0 2-0 2-1 1-0 2-3 0-3 –––– 1-1 0-0 1-2 0-2 0-0
Sageăta Navodări 3-4 0-0 1-0 0-2 2-1 4-0 1-0 0-1 1-0 2-1 0-4 2-3 1-2 –––– 1-2 1-0 0-1 3-1
Steaua Bucarest 3-1 3-0 4-0 2-1 3-0 4-0 3-0 1-1 3-0 2-2 2-2 1-1 3-0 5-0 –––– 2-0 0-1 4-0
Universitatea Cluj 1-0 2-0 2-1 1-1 0-0 0-3 3-2 0-1 1-0 1-0 0-3 0-1 1-2 1-1 0-1 –––– 1-0 3-1
Vaslui 1-4 1-0 0-1 3-0 4-0 1-0 8-1 1-1 1-0 1-4 1-0 1-1 1-0 1-0 0-1 2-0 –––– 0-1
Viitorul Costanza 0-4 0-0 0-0 1-0 1-1 1-1 1-0 0-0 0-0 4-3 0-1 2-0 1-2 0-0 0-3 1-0 2-0 ––––

Classifica marcatori[modifica | modifica sorgente]

Gol Giocatore Squadra
16 Romania Liviu Antal Vaslui Vaslui
13 Romania Constantin Budescu Astra Giurgiu Astra Giurgiu
13 Romania Valentin Lemnaru CFR Cluj CFR Cluj
11 Brasile Eric de Oliveira Pandurii Pandurii
11 Brasile Alex Pandurii Pandurii
11 Romania Szabolcs Szekely Poli Timisoara Poli Timișoara
10 Uruguay Juan Albín Petrolul Ploiesti Petrolul Ploiești
10 Brasile Wellington Carlos Concordia Chiajna Concordia Chiajna
10 Bosnia ed Erzegovina Bojan Golubović Ceahlaul Ceahlăul
10 Italia Federico Piovaccari Steaua Bucarest Steaua Bucarest
10 Brasile Marquinhos Otelul Galati Oțelul Galați
9 Romania Sergiu Buș Corona Brasov Corona Brașov
9 Lituania Deivydas Matulevičius Pandurii Pandurii
9 Tunisia Hamza Younés Petrolul Ploiesti Petrolul Ploiești

Verdetti[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Articolo su Prosport.ro. URL consultato il 1 dicembre 2013.
  2. ^ Decisioni del tribunale sportivo. URL consultato il 1 dicembre 2013.
  3. ^ Spareggio tra Rapid e Concordia il 13 a Bucarest. URL consultato il 1 dicembre 2013.
  4. ^ Articolo su prosport.ro. URL consultato il 1 dicembre 2013.
  5. ^ Solo 2 squadre favorevoli all'allargamento. URL consultato il 1 dicembre 2013.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]