Libro della Pittura

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il libro della pittura
Het schilder-boeck.gif
Copertina del Libro della pittura (edizione del 1604)
Autore Karel Van Mander
1ª ed. originale 1604
Genere trattato
Sottogenere biografico, arte
Lingua originale olandese

Il Libro della Pittura (Schilder-Boeck, nella versione originale), è un libro scritto dal pittore fiammingo Karel van Mander pubblicato nel 1604. È composto da un totale di tre libri; il primo è una traduzione de Le vite de' più eccellenti pittori, scultori e architettori di Giorgio Vasari; il secondo è un libro di stile simile scritto di proprio pugno da van Mander e intitolato "Le vite dei più illustri pittori fiamminghi, olandesi e tedeschi"; e il terzo una traduzione della Metamorfosi di Ovidio seguita da una spiegazione delle figure. Van Mander morì subito dopo la pubblicazione, un'edizione postuma venne data alle stampe nel 1618.

Sommario[modifica | modifica sorgente]

L'opera inizia con un libro sui fondamenti dell'arte della pittura. Questa sezione introduttiva contiene quattordici capitoli sulla teoria dell'arte, elencando soggetti come paesaggi, animali, disposizione dei soggetti. I libri successivi sono strutturati come biografie degli artisti.

  • Fondamenti (Den Grondt der Edel vry Schilder-const: Waer in haer ghestalt, aerdt ende wesen, de leer-lustighe Jeught in verscheyden Deelen in Rijm-dicht wort voor ghedraghen.)
  • Vite degli antichi pittori Egizi, Greci e Romani (Het Leven Der oude Antijcke doorluchtighe Schilders, soo wel Egyptenaren, Griecken als Romeynen)
  • Vite dei pittori italiani moderni (Het Leven Der Moderne, oft dees-tijtsche doorluchtighe Italiaensche Schilders.)
  • Vite dei grandi pittori olandesi e tedeschi (Het Leven der Doorluchtighe Nederlandtsche, en Hooghduytsche Schilders.)
  • Spiegazione della Metamorfosi di Ovidio (Wtlegghingh op den Metamorphosis Pub. Ouidij Nasonis.)
  • Spiegazione delle figure (Uvtbeeldinge der Figueren)

Le biografie nel libro sono simili nello stile e formato a quelle contenute nel libro Le Vite, di Giorgio Vasari.

Pittori fiamminghi, olandesi e tedeschi citati nel libro di van Mander[modifica | modifica sorgente]

La lista completa degli autori cui Van Mander dedica una biografia.

La lista di van Mander degli importanti pittori suoi contemporanei[modifica | modifica sorgente]

Questa è una lista di tutti i pittori viventi e conosciuti da van Mander al tempo in cui scrisse il libro.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Karel van Mander, Le vite degli illustri pittori fiamminghi, olandesi e tedeschi, traduzione di Ricardo de Mambro Santos (che ha curato anche l'edizione), Aperion Editori, Sant'Oreste (RM), 2000.