Paulus Moreelse

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Autoritratto, 1630 circa, Mauritshuis

Paulus Moreelse (Utrecht, 1571Utrecht, 6 marzo 1638) è stato un pittore e architetto olandese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

fece il suo apprendistato presso il ritrattista di Delft Michiel van Miervelt e, verosimilmente, visitò l'Italia tra il 1598 e il 1601. Una volta tornato si fece una buona reputazione come pittore di ritratti ad Amsterdam e a Utrecht. Nel 1611 fu tra i fondatori della Gilda di San Luca nella sua città. Ricoprì vari incarichi onorari nel concilio di Utrecht.

Stilisticamente fu il primo pittore i cui ritratti mostrano sia una notevole accuratezza che una linea di controno morbida.

Dipinse inoltre numerose opere a soggetto religioso e mitologico. Importante è la serie, dal 1622, dei ritratti idealizzati di pastori e pastorelle, di impianto teatrale , con una colorazione intensa e un'accentuazione di sguardi e gesti, tutti in contatto visivo diretto con lo spettatore.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 34701462 LCCN: nr91019314

pittura Portale Pittura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pittura