Iosif Vladimirovič Gurko

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Iosif Vladimirovič Gurko
Iosif Vladimirovič Gurko nel 1878.
Iosif Vladimirovič Gurko nel 1878.
28 luglio 1828 - 28 gennaio 1901
Nato a Flag of Russia.svg Velikij Novgorod
Morto a Flag of Russia.svg Tver'
Dati militari
Paese servito Flag of Russia.svg Impero russo
Forza armata Flag of Russia.svg Esercito imperiale russo
Anni di servizio 1846-1894
Grado Maresciallo
Guerre Guerra di Crimea
Guerra russo-turca (1877-1878)

[senza fonte]

voci di militari presenti su Wikipedia

Iosif Vladimirovič Gurko (in russo: Иосиф Владимирович Гурко[?]; Velikij Novgorod, 28 luglio 1828Tver', 28 gennaio 1901) è stato un generale e politico russo, governatore di San Pietroburgo (1879-1881), poi di Odessa (1882-1883), e infine governatore generale di Varsavia (1883-1894).

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Iosif Gurko nel 1878 durante la guerra russo-turca.

Nel 1846 Iosif Gurko si laureò alla Scuola del Corpo dei Cadetti di San Pietroburgo (riservata ai figli dei nobili, preparava alla carriera militare), iniziò così la sua carriera nei reggimenti di cavalleria della Guardia. Prese parte alla guerra di Crimea (1853-1856). Nel 1860 fu nominato aiutante di campo. Gurko fu messo a capo dello sviluppo della riforma contadina a Samara, Kyatka e Kaluga, che si dimostrò un grande successo. Tra il 1869 e il 1875 Gurko fu nominato comandante dei granatieri a cavallo; nel 1875 fu posto a capo della 2ª divisione di cavalleria della Guardia. Nel 1876 scrisse un libro intitolato Comandare le esecuzioni concernente le esecuzioni dei rivoluzionari; queste istruzioni furono messe in pratica nel decennio 1870-1880.

Gurko durante la guerra russo-turca del 1877-1878, fu promosso ad aiutante generale, fu messo al comando di un distaccamento dell'avanguardia. La guerra finì nei Balcani, dove Gurko condusse la vittoria decisiva contro gli ottomani nella battaglia del passo di Shipka. Nell'aprile 1879 lo zar Alessandro II (1855-1881) nominò Gurko vice comandante della Guardia imperiale del distretto militare di San Pietroburgo e governatore temporaneo della capitale, carica che mantenne fino al febbraio 1880. Tra il 1882 e il 1883 fu governatore di Odessa, poi dal 1883 al 1894 fu governatore generale di Varsavia e comandante delle truppe di stanza nella città. Nel 1884 fu ammesso al Consiglio di Stato e nel 1894 fu nominato maresciallo, nello stesso anno abbandonò la vita militare e il 28 gennaio 1901 si spense a Tver'.

Vita familiare[modifica | modifica sorgente]

Gurko sposò Marija Salias de Turnemir (1838/1842—1906), sorella dello scrittore Evgenij Andreevič Salias de Turnemir (1840-1908) e figlia di Elisaveta Vasil'evna Salias de Turnemir (1815-1892), anch'ella scrittrice con lo pseudonimo di Evgenija Tur.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Ordine di Sant'Anna - nastrino per uniforme ordinaria Ordine di Sant'Anna
Ordine di San Vladimiro - nastrino per uniforme ordinaria Ordine di San Vladimiro
Ordine di San Giorgio - nastrino per uniforme ordinaria Ordine di San Giorgio
Ordine di San Stanislao - nastrino per uniforme ordinaria Ordine di San Stanislao
Ordine dell'aquila bianca - nastrino per uniforme ordinaria Ordine dell'aquila bianca

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • (RU) Фрейман О. Р. Пажи за 185 лет: Биографии и портреты бывш. Пажи за 185 лет: Биографии и портреты бывш. пажей с 1711 по 1896 г. пажей с 1711 г по 1896. Фридрихсгамн, 1894-1897; Длуголенский Я. Фридрихсгамн, 1894-1897; Длуголенский Я. Н. Военно-гражданская и полицейская власть Санкт-Петербурга, 1703-1917. Военно-гражданская и полицейская власть Санкт-Петербурга, 1703-1917. СПб., 2001. СПб., 2001. С. 140-144.