Ingegneria dei sistemi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alcune applicazione dell'ingegneria dei sistemi.

L'ingegneria dei sistemi è una branca interdisciplinare dell'ingegneria che si concentra sullo sviluppo e l'organizzazione di sistemi artificiali complessi. L'ingegneria dei sistemi unisce diverse discipline e specialità, raggruppandole, in uno sforzo congiunto, per formare un processo di sviluppo strutturato che proceda attraverso la concezione, la produzione, l'operatività e il dispiegamento di tali sistemi.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Harold Chestnut, Systems Engineering Methods. Wiley, 1967.
  • Harry H. Goode, Robert E. Machol System Engineering: An Introduction to the Design of Large-scale Systems, McGraw-Hill, 1957.
  • David W. Oliver, Timothy P. Kelliher & James G. Keegan, Jr. Engineering Complex Systems with Models and Objects. McGraw-Hill, 1997.
  • Simon Ramo, Robin K. St.Clair, The Systems Approach: Fresh Solutions to Complex Problems Through Combining Science and Practical Common Sense, Anaheim, CA: KNI, Inc, 1998.
  • Andrew P. Sage, Systems Engineering. Wiley IEEE, 1992.
  • Andrew P. Sage, Stephen R. Olson, Modeling and Simulation in Systems Engineering, 2001.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

ingegneria Portale Ingegneria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ingegneria