Gran Premio motociclistico di Spagna 1978

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Spagna GP di Spagna 1978
294º GP della storia del Motomondiale
2ª prova su 13 del 1978
Jarama old circuit map.png
Data 16 aprile 1978
Nome ufficiale 28° GP di Spagna - Trofeo de Primavera "El Corte Inglés"
Circuito Circuito Permanente del Jarama, Madrid
Percorso 3,404 km / 2,115 US mi
Circuito permanente
Clima sereno
Risultati
Classe 500
260º GP nella storia della classe
Distanza 36 giri, totale 122,544 km
Pole position Giro più veloce
Stati Uniti Kenny Roberts Stati Uniti Kenny Roberts
Yamaha in 1' 34" 9 a 129,144 km/h Yamaha in 1' 34" 5 a 129,590 km/h
Podio
1. Stati Uniti Pat Hennen
Suzuki
2. Stati Uniti Kenny Roberts
Yamaha
3. Giappone Takazumi Katayama
Yamaha
Classe 250
264º GP nella storia della classe
Distanza 30 giri, totale 102,120 km
Pole position Giro più veloce
Stati Uniti Kenny Roberts Gregg Hansford
Yamaha in 1' 38" 7 a 124,158 km/h Kawasaki in 1' 36" 9 a 126,478 km/h
Podio
1. Australia Gregg Hansford
Kawasaki
2. Stati Uniti Kenny Roberts
Yamaha
3. Italia Franco Uncini
Yamaha
Classe 125
254º GP nella storia della classe
Distanza 27 giri, totale 91,908 km
Pole position Giro più veloce
Italia Pierpaolo Bianchi Italia Eugenio Lazzarini
Minarelli in 1' 44" 1 a 117,731 km/h MBA in 1' 43" 9 a 117,958 km/h
Podio
1. Italia Eugenio Lazzarini
MBA
2. Francia Thierry Espié
Motobécane
3. Austria Harald Bartol
Morbidelli
Classe 50
132º GP nella storia della classe
Distanza 18 giri, totale 61,272 km
Pole position Giro più veloce
Italia Eugenio Lazzarini Italia Eugenio Lazzarini
Kreidler in 1' 53" 6 a 107,886 km/h Kreidler in 1' 52" 5 a 108,928 km/h
Podio
1. Italia Eugenio Lazzarini
Kreidler
2. Spagna Ricardo Tormo
Bultaco
3. Francia Patrick Plisson
ABF

Il Gran Premio motociclistico di Spagna fu il secondo appuntamento del motomondiale 1978.

Si svolse il 16 aprile 1978 sul Circuito Permanente del Jarama, e corsero le classi 50, 125, 250 e 500.

Prima gara della giornata (ore 9.30) quella della 50, con Eugenio Lazzarini che ebbe solo Ricardo Tormo come avversario per la vittoria.

Sorpresa nella gara della 125: ritirati i favoriti Pierpaolo Bianchi (caduto alla curva "Le Mans") e Ángel Nieto (per una perdita di benzina dal serbatoio), si portò in testa Lazzarini, che vinse davanti a Thierry Espié.

Anche la 500 fu ricca di colpi di scena: Kenny Roberts si portò in testa alla gara distaccando i suoi rivali fin quando non si indurì il comando del gas. Ad approfittarne fu Pat Hennen, che vinse davanti al connazionale.

Chiuse il programma la 250, in cui Gregg Hansford ebbe la meglio su Roberts (per l'australiano della Kawasaki fu la prima vittoria iridata).

Classe 500[modifica | modifica wikitesto]

28 piloti alla partenza, 19 al traguardo.

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos Pilota Moto Tempo Punti
1 Stati Uniti Pat Hennen Suzuki 57' 45" 8 15
2 Stati Uniti Kenny Roberts Yamaha +7" 3 12
3 Giappone Takazumi Katayama Yamaha +8" 9 10
4 Venezuela Johnny Cecotto Yamaha +14" 3 8
5 Regno Unito Barry Sheene Suzuki +14" 7 6
6 Stati Uniti Steve Baker Suzuki +16" 5 5
7 Finlandia Teuvo Länsivuori Suzuki +1' 01" 5 4
8 Francia Christian Estrosi Suzuki +1' 10" 7 3
9 Paesi Bassi Wil Hartog Suzuki +1' 14" 9 2
10 Regno Unito Steve Parrish Suzuki +1 giro 1
11 Paesi Bassi Boet van Dulmen Suzuki +1 giro
12 Belgio Jean-Philippe Orban Suzuki +1 giro
13 Irlanda del Nord Tom Herron Suzuki +1 giro
14 Francia Michel Rougerie Suzuki +2 giri
15 Sudafrica Leslie van Breda Suzuki +2 giri
16 Svizzera Bruno Kneubühler Suzuki +2 giri
17 Regno Unito Clive Padgett Yamaha +2 giri
18 Regno Unito Alex George Suzuki +2 giri
19 Spagna Fernando González De Nicolás Suzuki +3 giri

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Moto Motivo ritiro
Italia Virginio Ferrari Suzuki
Giappone Ikujiro Takai Yamaha incidente
Austria Max Wiener Suzuki problemi alla frizione
Svizzera Philippe Coulon Suzuki problemi al motore
Italia Marco Lucchinelli Suzuki problemi al motore
Regno Unito John Newbold Suzuki problemi al motore
Francia Olivier Chevallier Yamaha problemi alla frizione
Sudafrica Jon Ekerold Suzuki problemi all'accensione
Finlandia Pentti Korhonen Suzuki problemi al motore

Non partiti[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Moto
Spagna Francisco Perez Suzuki
Spagna Carlos de San Antonio Suzuki
Finlandia Seppo Ojala Yamaha
Italia Gianni Rolando Suzuki
Finlandia Kimmo Kopra Yamaha
Spagna Víctor Palomo BUT
Regno Unito Eddie Roberts Suzuki

Classe 250[modifica | modifica wikitesto]

29 piloti alla partenza, 19 al traguardo.

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos Pilota Moto Tempo Punti
1 Australia Gregg Hansford Kawasaki 49' 27" 3 15
2 Stati Uniti Kenny Roberts Yamaha +10" 3 12
3 Italia Franco Uncini Yamaha +45" 8 10
4 Sudafrica Kork Ballington Kawasaki +50" 2 8
5 Sudafrica Jon Ekerold Yamaha +1' 21" 9 6
6 Regno Unito Mick Grant Kawasaki +1' 22" 6 5
7 Francia Olivier Chevallier Yamaha +1 giro 4
8 Irlanda del Nord Tom Herron Yamaha +1 giro 3
9 Australia Ray Quincey Yamaha +1 giro 2
10 Regno Unito Chas Mortimer Maxton-Yamaha +1 giro 1
11 Germania Ovest Anton Mang Kawasaki +1 giro
12 Australia Vic Soussan Yamaha +1 giro
13 Finlandia Pentti Korhonen Yamaha +1 giro
14 Sudafrica Leslie van Breda Yamaha +1 giro
15 Spagna Ángel Nieto Yamaha +1 giro
16 Spagna Carlos Morante Yamaha +1 giro
17 Venezuela Eduardo Alemán Yamaha +1 giro
18 Finlandia Eero Hyvärinen Yamaha +2 giri
19 Svizzera Roland Freymond Yamaha +2 giri

Classe 125[modifica | modifica wikitesto]

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos Pilota Moto Tempo Punti
1 Italia Eugenio Lazzarini MBA 47' 54" 8 15
2 Francia Thierry Espié Motobécane +36" 7 12
3 Austria Harald Bartol Morbidelli +1' 05" 9 10
4 Regno Unito Clive Horton Morbidelli +1' 23" 5 8
5 Italia Felice Agostini Morbidelli +1' 35" 1 6
6 Francia Jean-Louis Guignabodet Bender +1' 43" 9 5
7 Spagna Miguel Cortés Morbidelli +1' 46" 9 4
8 Francia Thierry Noblesse Morbidelli +1' 47" 9 3
9 Svezia Per-Edvard Carlsson Morbidelli +1' 48" 3 2
10 Francia Patrick Plisson Morbidelli +1 giro 1
11 Belgio Juliaan Vanzeebroeck Morbidelli +1 giro
12 Venezuela Ivan Palazzese Morbidelli +1 giro
13 Svizzera Rolf Blatter Morbidelli +1 giro
14 Svizzera Stefan Dörflinger Morbidelli +1 giro
15 Paesi Bassi Cees van Dongen Morbidelli +1 giro
16 Germania Ovest Walter Koschine Bender +1 giro
17 Spagna Francisco Román Morbidelli +1 giro
18 Italia Fabrizio Frollani Morbidelli +2 giri

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Moto Motivo ritiro
Italia Pierpaolo Bianchi Minarelli caduta
Spagna Ángel Nieto Bultaco perdita di benzina
Italia Pierluigi Conforti MBA

Classe 50[modifica | modifica wikitesto]

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos Pilota Moto Tempo Punti
1 Italia Eugenio Lazzarini Kreidler 35' 02" 5 15
2 Spagna Ricardo Tormo Bultaco +4" 2 12
3 Francia Patrick Plisson ABF +1' 05" 8 10
4 Germania Ovest Wolfgang Müller Kreidler +1' 14" 6 8
5 Paesi Bassi Cees van Dongen Kreidler +1' 46" 7 6
6 Francia Daniel Corvi Kreidler +1' 56" 6 5
7 Paesi Bassi Theo Timmer Kreidler +2' 04" 6 4
8 Spagna Ramón Galí Bultaco +1 giro 3
9 Italia Aldo Pero Kreidler +1 giro 2
10 Spagna Javier Mira Derbi +1 giro 1
11 Spagna Jorge Navarrete Bultaco +1 giro
12 Francia Jacky Hutteau Kreidler +1 giro
13 Svizzera Rolf Blatter Kreidler +1 giro
14 Germania Ovest Rudolf Kunz Kreidler +1 giro
15 Spagna Vicente Ferrer Derbi +1 giro
16 Portogallo Hermano Sande Kreidler +4 giri

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Moto Motivo ritiro
Italia Claudio Lusuardi Bultaco

Fonti e bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Motomondiale - Stagione 1978
Flag of Venezuela (1954-2006).svg Flag of Spain (1977 - 1981).svg Flag of Austria.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Belgium.svg Flag of Sweden.svg Flag of Finland.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Czechoslovakia.svg Flag of SFR Yugoslavia.svg
  Fairytale up blue.png

Edizione precedente:
1977
Gran Premio motociclistico di Spagna
Altre edizioni
Edizione successiva:
1979