Giorgio d'Asburgo-Lorena

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Asburgo-Lorena
Impero d'Austria (1804-1867)
Impero d'Austria-Ungheria (1867-1919)

Imperial Coat of Arms of the Empire of Austria (1815).svg

Francesco I (1804-1835)
Ferdinando I (1835-1848)
Carlo I (1916-1919)
Giorgio d'Asburgo-Lorena.

L'arciduca Giorgio d'Asburgo-Lorena, nome completo in tedesco Paul Georg Maria Joseph Dominikus von Habsburg-Lothringen, noto in Ungheria come Habsburg György, principe imperiale d'Austria, principe reale d'Ungheria, Croazia e Boemia (Starnberg, 16 dicembre 1964), è il secondogenito maschio di Otto d'Asburgo-Lorena e nipote del beato Carlo I ultimo imperatore d'Austria-Ungheria. È stato ambasciatore ungherese ed è l'attuale presidente della Croce rossa dello Stato magiaro.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nascita, studi e professione[modifica | modifica sorgente]

Giorgio è il settimo ed ultimo figlio di Otto d'Asburgo-Lorena e di Regina di Sassonia-Meiningen e il secondo figlio maschio nato dalla coppia dopo Carlo d'Asburgo-Lorena, attuale capo della Casa d'Austria-Ungheria.

Dopo gli studi superiori in Baviera, dal 1984 al 1993 studia diritto, scienze politiche, storia e islamistica a Innsbruck, Madrid e Monaco. Nella stagione 1987-1988 collabora con la televisione tedesca ZDF occupandosi di storia contemporanea e dal 1990 al 1992 guida una casa di produzione televisiva. Nel 1991 ottiene la cittadinanza ungherese[1]. Dal 1993 si stabilisce a Sóskút, presso Budapest, e continua a lavorare nel settore della produzione televisiva.

Ambasciatore straordinario d'Ungheria[modifica | modifica sorgente]

Nel 1996 Giorgio viene nominato dal Governo ungherese ambasciatore straordinario presso l'Unione europea. Nel 2004 prende decisa posizione in favore dell'allargamento dell'Unione.

Croce rossa ungherese[modifica | modifica sorgente]

Dal dicembre 2004 è il presidente della Croce rossa ungherese.

Matrimonio e discendenza[modifica | modifica sorgente]

Giorgio è l'unico dei figli di Otto d'Asburgo-Lorena ad avere contratto un matrimonio principesco in linea con le antiche disposizioni della monarchia austro-ungarica. Il 18 ottobre 1999, infatti, ha sposato a Budapest Eilika Helene Jutta Clementine d'Oldemburgo (22 agosto 1972), figlia maggiore del duca Giovanni di Oldemburgo e della contessa Ilka d'Ortenburg. Eilika è rimasta nella confessione protestante. Dal matrimonio sono nati tre figli:

  • Sofia (Zsófia Mária Tatjana Monika Erzsébet Katalin, Budapest, 12 gennaio 2000)
  • Ildiko (Ildikó Mária Walburga, Budapest, 6 giugno 2002)
  • Carlo Costantino (Károly-Konstantin Mihály István Mária, Budapest, 20 luglio 2004).

Ascendenza[modifica | modifica sorgente]

Giorgio d'Asburgo-Lorena Padre:
Ottone d'Asburgo-Lorena
Nonno paterno:
Carlo I d'Asburgo-Lorena
Bisnonno paterno:
Ottone Francesco d'Asburgo-Lorena
Trisnonno paterno:
Carlo Ludovico d'Asburgo-Lorena
Trisnonna paterna:
Maria Annunziata di Borbone-Due Sicilie
Bisnonna paterna:
Maria Giuseppina di Sassonia
Trisnonno paterno:
Giorgio di Sassonia
Trisnonna paterna:
Maria Anna Ferdinanda di Braganza
Nonna paterna:
Zita di Borbone-Parma
Bisnonno paterno:
Roberto I di Parma
Trisnonno paterno:
Carlo III di Parma
Trisnonna paterna:
Luisa Maria di Borbone-Francia
Bisnonna paterna:
Maria Antonia di Braganza
Trisnonno paterno:
Michele del Portogallo
Trisnonna paterna:
Adelaide di Löwenstein-Wertheim-Rosenberg
Madre:
Regina di Sassonia-Meiningen
Nonno materno:
Giorgio di Sassonia-Meiningen
Bisnonno materno:
Federico Giovanni di Sassonia-Meiningen
Trisnonno paterno:
Giorgio II di Sassonia-Meiningen
Trisnonna paterna:
Feodora di Hohenlohe-Langenburg
Bisnonna materna:
Adelaide di Lippe-Biesterfeld
Trisnonno materno:
Ernesto di Lippe-Biesterfeld
Trisnonna materna:
Contessa Carolina di Wartensleben
Nonna materna:
Contessa Clara Maria di Korff
Bisnonno materno:
Conte Alfredo di Korff
Trisnonno materno:
Conte Massimiliano Federico di Korff
Trisnonna materna:
Contessa Gabriella di Mirbach-Kosmanos
Bisnonna materna:
Baronessa Elena di Hilgers
Trisnonno materno:
Barone Francesco Riccardo di Hilgers
Trisnonna materna:
Agnes Zernentsch

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Cavaliere dell'Ordine del Toson d'oro - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine del Toson d'oro
— 1987

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Hamburger Abendblatt