Feodora di Hohenlohe-Langenburg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Principessa Feodora di Hohenlohe-Langenburg
Fedora di Hohenlohe-Langenburg ritratta da Franz Xaver Winterhalter nel 1860
Fedora di Hohenlohe-Langenburg ritratta da Franz Xaver Winterhalter nel 1860
Duchessa consorte di Sassonia-Meiningen
In carica 20 settembre 1866 –
30 marzo 1872
Predecessore Maria Federica d'Assia-Kassel
Erede Carlotta di Prussia
Nome completo Feodora Viktoria Adelheid
Nascita Stoccarda, 7 luglio 1839
Morte Meiningen, 10 febbraio 1872
Casa reale Casato di Hohenlohe-Langenburg(per nascita)
Casato di Sassonia-Meiningen (per matrimonio)
Padre Ernesto I, Principe di Hohenlohe-Langenburg
Madre Principessa Feodora di Leiningen
Consorte Giorgio II, Duca di Sassonia-Meiningen
Religione luteranesimo

Feodora di Hohenlohe-Langenburg, (nome completo Feodore Viktorie Adelheid Prinzessin zu Hohenlohe-Langenburg[1]) (Stoccarda, 7 luglio 1839Meiningen, 10 febbraio 1872), nata principessa di Hohenlohe-Langenburg[1], divenne duchessa di Sassonia-Meiningen per matrimonio.

Famiglia d'origine[modifica | modifica wikitesto]

Suo padre era il principe Ernesto I di Hohenlohe-Langenburg[1], figlio del principe Carlo Ludovico I di Hohenlohe-Langenburg e della contessa Amalia di Solms-Baruth (1768-1847); sua madre era la principessa Feodora di Leiningen[1], figlia del principe Emilio Carlo di Leiningen e della principessa Vittoria di Sassonia-Coburgo-Saalfeld.

Feodora era la minore di sei fratelli. Sua madre era la sorellastra maggiore della regina Vittoria del Regno Unito, per questo la sua famiglia era strettamente legata alla famiglia reale inglese.

Matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Feodora conobbe il suo futuro sposo, e primo cugino, il duca Giorgio II di Sassonia-Meiningen, mentre era in viaggio in Italia. I Duca era da poco tempo vedovo della sua prima moglie la principessa Carlotta di Prussia ed era ancora in lutto. A causa della sua recente tragedia il Duca era impegnato nella ricerca di una madre per i suoi due piccoli figli. Feodora e Giorgio si fidanzarono immediatamente.

Il 23 ottobre del 1858[1], a Langenburg, Feodora si sposò con Giorgio, che era figlio del duca Bernardo II di Sassonia-Meiningen e di Maria Federica d'Assia-Kassel.

Dal loro matrimonio nacquero tre figli:[1]

Nome Nascita Morte Note
Principe Ernesto Bernardo di Sassonia-Meiningen 27 settembre 1859 29 dicembre 1941 sposò morganaticamente Katharina Jensen; ebbe figli
Principe Federico Giovanni di Sassonia-Meiningen 12 ottobre 1861 23 agosto 1914 sposò la Contessa Adelaide di Lippe-Biesterfeld; ed ebbe figli. Fu il nonno della Principessa Regina di Sassonia-Meiningen, moglie di Otto, Principe Ereditario d'Austria. Il Principe Federico fu ucciso nella battaglia di Tarcienne in France.
Principe Vittorio di Sassonia-Meiningen 14 maggio 1865 17 maggio 1865 morì nell'infanzia

Il matrimonio non fu felice. Giorgio non si riprese dal dolore per morte della prima moglie e Feodora aspirava ad avere un altro tipo di vita[2]. Essa non aveva attitudini intellettuali od artistiche, anzi, mostrava di non avere interesse per nulla. Nonostante questo Giorgio, che era un grande amante delle arti, in particolar modo del teatro, tentò di educarla.
Dopo la morte del suo terzo figlio Feodora si assentava da Meiningen per molto tempo, più di quello che, all'epoca, si considerava conveniente.

Nel 1866 Giorgio succedette al padre come Duca di Sassonia-Meiningen e Feodora divenne Duchessa.

Nel gennaio del 1872 Feodora contrasse la scarlattina e morì il mese successivo. Nonostante le profonde differenze che li dividevano Giorgio fu amorevole nei suoi confronti e, quanto Feodora entrò nella fase finale della sua malattia, si mostrò molto turbato avvisando tramite telegramma i suoi famigliari[2].

Ascendenza[modifica | modifica wikitesto]

Feodora di Hohenlohe-Langenburg Padre:
Ernesto I di Hohenlohe-Langenburg
Nonno paterno:
Carlo Ludovico I di Hohenlohe-Langenburg
Bisnonno paterno:
Cristiano Alberto di Hohenlohe-Langenburg
Trisnonno paterno:
Luigi di Hohenlohe-Langenburg
Trisnonna paterna:
Eleonora di Nassau-Saarbrücken
Bisnonna paterna:
Carolina di Stolberg-Gedern
Trisnonno paterno:
Federico Carlo di Stolberg-Gedern
Trisnonna paterna:
Luisa di Nassau-Saarbrücken
Nonna paterna:
Amalia Enrichetta di Solms-Baruth
Bisnonno paterno:
Giovanni Cristiano II di Solms-Baruth
Trisnonno paterno:
Giovanni Carlo di Solms-Baruth
Trisnonna paterna:
Luisa di Lippe-Biesterfeld
Bisnonna paterna:
Federica Luisa di Reuss-Köstritz
Trisnonno paterno:
Enrico VI di Reuss-Köstritz
Trisnonna paterna:
Anna Francesca Enrichetta Luisa de Casado
Madre:
Feodora di Leiningen
Nonno materno:
Emilio Carlo di Leiningen
Bisnonno materno:
Carlo Federico Guglielmo di Leiningen
Trisnonno materno:
Federico Magnus di Leiningen-Dagsburg-Hartenburg
Trisnonna materna:
Anna di Wurmbrand-Stuppach
Bisnonna materna:
Cristiana di Solms-Rödelheim-Assenheim
Trisnonno materno:
Guglielmo di Solms-Rödelheim-Assenheim
Trisnonna materna:
Maria Anna di Wurmbrand-Stuppach
Nonna materna:
Vittoria di Sassonia-Coburgo-Saalfeld
Bisnonno materno:
Francesco Federico di Sassonia-Coburgo-Saalfeld
Trisnonno materno:
Ernesto Federico di Sassonia-Coburgo-Saalfeld
Trisnonna materna:
Sofia Antonia di Brunswick-Wolfenbüttel
Bisnonna materna:
Augusta di Reuss-Ebersdorf
Trisnonno materno:
Enrico XXIV di Reuss-Ebersdorf
Trisnonna materna:
Carolina Ernestina di Erbach-Schönberg

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Horst-Peter Wolff: Biographisches Lexikon zur Pflegegeschichte, Elsevier, Urban & Fischer Verlag, 2001, S. 83, (Digitalisat)
  • Ann Marie Koller, The Theater Duke: George II of Saxe-Meiningen and the German Stage, Stanford University Press, 1984, ISBN 0-8047-1196-8.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f Darryl Lundy, Genealogia della principessa Feodora di Hohenlohe-Langenburg, thePeerage.com, 31 gennaio 2004. URL consultato il 18 maggio 2010.
  2. ^ a b Koller, p. 53.
Predecessore Duchessa consorte di Sassonia-Meiningen Successore
Maria Federica d'Assia-Kassel 1866-1872 Carlotta di Prussia