Gepy & Gepy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gepy & Gepy
Nazionalità Italia Italia
Genere
Periodo di attività 1966-2010
Etichetta ARC, RCA Italiana, Vanilla, Baby Records, RCA Original Cast, Piramide azzurra
Album pubblicati 2
Studio 2

Giampiero Scalamogna, noto come Gepy & Gepy (Roma, 13 giugno 1943Roma, 3 luglio 2010), è stato un cantante, compositore, produttore discografico, paroliere e arrangiatore italiano.

Come paroliere a volte ha usato anche lo pseudonimo Sergepy.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

La sua attività artistica inizia molto presto, all'età di 16 anni.

Nel 1965 Giampiero approda al Piper Club di Roma dove forma il duo 'Dany & Gepy' con Daniela Casa, specializzandosi nelle cover di cantanti soul e rhythm & blues.

Firma poi un contratto discografico con la ARC, sottoetichetta della RCA Italiana, e pubblica il primo 45 giri nel 1967 con lo pseudonimo Gepy & Gepy, per sottolineare la sua stazza "doppia" rispetto al normale.

Nei primi anni settanta si dedica all'attività di autore, scrivendo canzoni per Fiorella Mannoia, Patty Pravo e per Mario Musella: con Io l'amo di più, interpretata dal cantante napoletano, partecipa a Un disco per l'estate 1972.

Il cantante, appassionato tifoso romanista, compone anche con Venditti e Bardotti la canzone Roma non si discute, si ama (Roma Roma Roma), che divenne l'inno ufficiale dell'A.S. Roma.

Successivamente forma un gruppo con la cantante eritrea Melissa Chimenti e con Marcella Petrelli, riprendendo la denominazione Gepy & Gepy.

La svolta per Gepy avviene con l'incontro con Ornella Vanoni, che gli propone il contratto discografico con l'etichetta di sua proprietà, la Vanilla; in seguito diventa produttore della Vanoni e duetta con lei nel brano di grande successo Più tratto dall'omonimo album e rifatto poi da Fiorello e Giorgia per la colonna sonora del film Voce del verbo amore.

Nel 1978 partecipa al Cantagiro con Chi...io?; con la stessa canzone gareggia anche al Festivalbar 1978.

Alla fine degli anni settanta scrisse numerose canzoni soprattutto dance come Body to Body, sigla di Discoring nel 1979 e 1980, Blu e tante altre che, grazie alla sua voce soul, raggiungono la vetta delle classifiche di tutta Europa.

Partecipa al Festival di Sanremo 1989 come coautore dei brani Per lei, cantato da lui stesso, e Ciao, interpretato da Gigliola Cinquetti.

Scompare all'età di 67 anni per l'aggravarsi di una grave forma di polmonite, al Policlinico Umberto I di Roma, dove era ricoverato da alcuni giorni nel reparto di terapia intensiva.

Le principali canzoni scritte da Giampiero Scalamogna[modifica | modifica wikitesto]

Anno Titolo Autori del testo Autori della musica Interpreti
1972 Povertà di amore Giampiero Scalamogna Memmo Foresi Fiorella Mannoia e Memmo Foresi
1972 Che cos'è Giampiero Scalamogna Memmo Foresi Fiorella Mannoia e Memmo Foresi
1972 Io l'amo di più Giampiero Scalamogna e Giacomo Simonelli Giampiero Scalamogna e Giacomo Simonelli Mario Musella
1973 Canto d'amore di Homeide Giampiero Scalamogna, Sergio Bardotti e Alvise Sapori Amedeo Minghi I Vianella
1975 Rispondi Giampiero Scalamogna, Sergio Bardotti e Cristiano Minellono Richard Buchanan Kerr e Scott David English Patty Pravo
1975 Incontro Sergepy e Sergio Bardotti Maurizio Fabrizio Patty Pravo
1975 Uomo mio, bambino mio Sergepy e Sergio Bardotti Maurizio Fabrizio Ornella Vanoni
1975 Roma, Roma (Roma non si discute, si ama) Giampiero Scalamogna, Antonello Venditti, Franco Latini e Sergio Bardotti Giampiero Scalamogna e Antonello Venditti Antonello Venditti
1976 Più Sergepy e Maurizio Piccoli Sergepy e Maurizio Piccoli Ornella Vanoni
1978 Mi manchi Sergepy e Sergio Bardotti Mauro Lusini e Dario Farina Ricchi e Poveri
1978 Fregene Sergepy e Sergio Bardotti Dario Farina Ricchi e Poveri
1978 Anima Sergepy e Sergio Bardotti Mauro Lusini e Dario Farina Ricchi e Poveri
1989 Ciao Sergepy e Massimiliano Governi Sergepy e Roberto Russo Gigliola Cinquetti

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

45 giri[modifica | modifica wikitesto]

  • 1967, Baby è un'abitudine averti qui/Una strada (ARC, AN 4130)
  • 1967, Il mio destino/Una strada (ARC, AN 4159)
  • 1969, Casatschok/Casatschok (RCA Italiana, PM 3486; con la denominazione Gepyosky e i suoi Cosacchi)
  • 1977, Blu/Bellissimo (Vanilla, OV 011)
  • 1978, Chi...io?/Se tu fossi me (Vanilla, VA 020)
  • 1979, Angelo blu/Magic music (Baby Records, BR 087)
  • 1979, Body to body/Oh darling, stay with me (Baby Records, BR 50200)
  • 1980, African love song/Magic music (Strand) uscito in Germania e in Spagna
  • 1981, Teneramente/Serà sarà (Baby Records, BR 50239)
  • 1983, Serenata per una notte blu/Angela (RCA Original Cast, BB 6697)
  • 1984, Stop your love/My love (Piramide azzurra, ZBPA 7374)
  • 1989, Per lei/Per lei (Zerolandia, ZB 42709)

33 giri[modifica | modifica wikitesto]

  • 1979, Body to Body (Baby Records, BR 56003)
    • Tracce: Body to body / Machine man / Oh darling, stay with me / African love song / Zero / Magic music

CD[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • AA.VV. (a cura di Gino Castaldo), Dizionario della canzone italiana, ed. Curcio, 1990; alla voce Gepy & Gepy, di Ernesto Bassignano, pag. 766

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]