Gengis Khan il conquistatore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gengis Khan il conquistatore
Gengis Khan (film 1965).JPG
Omar Sharif
Titolo originale Genghis Khan
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti d'America, Regno Unito, Germania, Jugoslavia
Anno 1965
Durata 127 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 2,35 : 1
Genere avventura, drammatico, storico, guerra, epico
Regia Henry Levin
Soggetto Berkely Mather
Sceneggiatura Clarke Reynolds, Beverley Cross
Produttore Irving Allen, Artur Brauner
Casa di produzione Columbia Pictures Corporation, Irving Allen Productions, Central Cinema Company Film, Avala Film
Fotografia Geoffrey Unsworth
Montaggio Geoffrey Foot
Effetti speciali Bill Warrington, David Warrington
Musiche Dusan Radic
Scenografia Zoran Zorcic
Costumi Cynthia Tingey
Trucco Neville Smallwood, Colin Garde
Interpreti e personaggi

Gengis Khan il conquistatore (Genghis Khan) è un film del 1965 diretto da Henry Levin.

È un film d'avventura a sfondo drammatico basato sulle gesta del condottiero Genghis Khan (interpretato da Omar Sharif). È una coproduzione statunitense, britannica, tedesca e slava che vede come interpreti principali, oltre a Sharif, Stephen Boyd, James Mason, Eli Wallach, Françoise Dorléac e Telly Savalas.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film, diretto da Henry Levin su una sceneggiatura di Clarke Reynolds e Beverley Cross con il soggetto di Berkely Mather,[1] fu prodotto da Irving Allen e Artur Brauner per la Columbia Pictures Corporation, la Irving Allen Productions, la Central Cinema Company Film e la Avala Film[2] e girato in Jugoslavia.[3]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu distribuito con il titolo Genghis Khan negli Stati Uniti dal 23 giugno 1965[4] (première a Dallas il 17 giugno 1965[5]) al cinema dalla Columbia Pictures Corporation.[2]

Altre distribuzioni:[4]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo Leonard Maltin il film è un "ridicolo colossal con un cast raffazzonato e una sceneggiatura infantile". Le uniche cose a salvarsi in questo "spettacolo pietoso" sarebbero le interpretazioni di una "radiosa Dorleanc" e di un "dignitoso Sharif".[6]

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Le tagline sono:[7]

  • "Only once in the furied history of adventure and conquest...did one man rule so vast an empire!".
  • "Conqueror Of The World's Mightiest Empire!".

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Gengis Khan il conquistatore - IMDb - Cast e crediti completi. URL consultato il 10 marzo 2013.
  2. ^ a b (EN) Gengis Khan il conquistatore - IMDb - Crediti per le compagnie. URL consultato il 10 marzo 2013.
  3. ^ (EN) Gengis Khan il conquistatore - IMDb - Luoghi delle riprese. URL consultato il 10 marzo 2013.
  4. ^ a b (EN) Gengis Khan il conquistatore - IMDb - Date di uscita. URL consultato il 10 marzo 2013.
  5. ^ (EN) Gengis Khan il conquistatore - American Film Institute. URL consultato il 10 marzo 2013.
  6. ^ Leonard Maltin, Guida ai film 2009, Dalai editore, 2008, p. 837, ISBN 8860181631. URL consultato il 10 marzo 2013.
  7. ^ (EN) Gengis Khan il conquistatore - IMDb - Tagline. URL consultato il 10 marzo 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema