General Daimos

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
General Daimos
serie TV anime
Titolo orig. 闘将ダイモス
(Tōshō Daimosu)
Lingua orig. giapponese
Paese Giappone
Autore Saburo Yatsude
Regia Tadao Nagahama supervisione generale
Disegni Yuki Hijiri charater
Sceneggiatura
Character design Akihiro Kanayama
Mecha design
Animazione
Dir. artistica
Studio
Musiche Shunsuke Kikuchi
Rete TV Asahi
1ª TV 1º aprile 1978 – 27 gennaio 1979
Episodi 44 (completa)
Durata ep. 22 min
Target shōnen
Generi mecha, fantascienza

General Daimos (闘将ダイモス Tōshō Daimosu?) è un anime prodotto dall'allora Nippon Sunrise, poi divenuta Sunrise e Toei Animation.

Daimos è il terzo capitolo sui robot di Tadao Nagahama, dopo Combattler V e Vultus V. È stato trasmesso dal 1º aprile 1978 al 27 gennaio 1979 ed è composto da 44 episodi. Un film di montaggio con gli ultimi 5 episodi è stato assemblato esclusivamente in Italia con il nome "Daimos il figlio di Goldrake", il quale però non ha nulla a che fare con la serie Goldrake. Il nome Daimos deriva da Deimos, una delle due lune di Marte. Oltre al Giappone, la serie è stata trasmessa solo nelle Filippine, in Polonia, negli Stati Uniti e in Italia.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Antefatto[modifica | modifica sorgente]

il pianeta Baam è prossimo alla distruzione, così 200 milioni di Baamesi, umanoidi dotati di ali come gli angeli, vengono ospitati su un grosso satellite (il "piccolo Baam") alla ricerca di un pianeta ospitale che ne garantisca la salvezza.

La Terra viene reputata adatta ad ospitare gli alieni e viene organizzato un incontro sulla Luna fra i rappresentanti della Terra e il re dei Baamesi, ma quest'ultimo viene avvelenato apparentemente dai terrestri (poi si scoprirà che era stato un ministro di Baam contrario alla pacifica convivenza) per reazione suo figlio Rikiter cercherà di uccidere il capo della delegazione terrestre (il padre di Kasuya) e crederà di averlo fatto nonostante sua sorella Erika avesse deviato il colpo (ma si scoprirà alla fine negli episodi finali che era stato sempre il ministro baamese). Da questo episodio scaturirà l'odio di Rikiter, per i terrestri che contro i quali muoverà una potente offensiva bellica.

Due anni dopo[modifica | modifica sorgente]

La storia inizia col rientro di Kazuya da una missione nello spazio durata due anni. Un mostro guerriero di Baam mette in pericolo le forze terrestri e il ragazzo viene inserito a forza nel Daimos costruito da suo padre in vista di una simile evenienza, per distruggere il mostro.

Durante il primo combattimento Kazuya trova Erika, una ragazza baamese che a causa di un trauma ha perso la memoria. È un colpo di fulmine per entrambi, ma il loro amore - vero fulcro della narrazione - verrà ostacolato dal fatto che Erika è la sorella di Rikiter.

La storia si snoda in vari combattimenti in cui da uno schema iniziale terrestri contro baamesi si passa a uno più complesso: ci sono terrestri (come lo scienziato del New Gearland) che cercano la pace anche in collaborazione con baamesi (e con il loro centro Barandouk dove lavorano per la pace baamesi e terrestri), ce ne sono altri come il comandante Miva che si rivelano sempre più crudeli contro i baamesi, ma anche con i terrestri se questo può dare successo in una battaglia. Lo stesso per i baamesi tra i quali alcuni come Erika lottano per la pace e altri tramano per la guerra e sono i veri responsabili del suo inizio.

Il generale Balbas, Rikiter, Lisa durante la storia passeranno dalla parte dei ribelli mentre appariranno altri seguaci di Olban, incaricati tra l'altro di uccidere lo stesso Rikiter.

La storia si conclude quando in seguito alla distruzione della base terrestre sottomarina dei baamesi il centro Daimovic (nel frattempo trasformatosi in astronave) e Daimos vanno direttamente sul piccolo Baam a liberare la base spaziale dalla tirannia di Olbam. Il Generale Balbas e Lisa perderanno la vita nello contro contro il tiranno, mentre Rikiter assisterà alla sua sconfitta.

Prima di morire, però, Olban annuncia che non si godranno la vittoria perché ha preparato la collisione tra un corpo celeste e la Terra. A quel punto sarà proprio Rikiter che, per riscattarsi dall'aver massacrato gente innocente, salverà la Terra sacrificandosi per fermare la collisione.

Così, finalmente Kazuya ed Erica potranno sposarsi, inaugurando un nuovo periodo di pace.

Episodi[modifica | modifica sorgente]

Titolo italiano
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
In onda
Giappone
1 L'invasione della Terra
「宿命の出会いは戦火の中」 - Shukumei No Deai Ha Senka No Naka
1º aprile 1978
2 Erika la ragazza del mistero
「謎の美少女エリカ」 - Nazo No Bishōjo Erika
8 aprile 1978
3 L'ala vulnerabile del nemico
「白いつばさの記憶」 - Shiroi Tsubasa No Kioku
15 aprile 1978
4 Identità ritrovata
「悪夢私の兄は地球の敵」 - Akumu Watashi No Ani Ha Chikyū No Teki
22 aprile 1978
5 Complesso di colpa
「悲しい罪は涙で消えない」 - Kanashii Tsumi Ha Namida De Kie Nai
29 aprile 1978
6 Il sacrificio di Erika
「涙をふいてたちあがれ」 - Namida O Fui Te Tachiagare
6 maggio 1978
7 Battaglia planetare
「ナナはやさしい地球の戦士」 - Nana Ha Yasashii Chikyū No Senshi
13 maggio 1978
8 Proteggete la Terra!
「地球を守れ!戦え一矢」 - Chikyū O Mamore! Sen E Isshi
20 maggio 1978
9 Un amico prezioso
「母星の誇りを賭けた勇士」 - Haha Boshi No Hokori O Kake Ta Yūshi
27 maggio 1978
10 Lotta per la giustizia
「正義の空手を見せてやれ」 - Seigi No Karate O Mise Te Yare
3 giugno 1978
11 Una vecchia fiamma
「愛と裏切りのバラード」 - Ai To Uragiri No Baraado
10 giugno 1978
12 Il robot incantatore
「まやかしの平和は要らない」 - Mayakashi No Heiwa Ha Ira Nai
17 giugno 1978
13 L'esca involontaria
「とび出せエリカ命をかけて」 - Tobide Se Erika Inochi O Kake Te
24 giugno 1978
14 Il terribile Mabose
「エリカとダイモス涙の戦い」 - Erika To Daimosu Namida No Tatakai
1º luglio 1978
15 L'astronave dispersa
「輝く真実は戦う勇気の中に」 - Kagayaku Shinjitsu Ha Tatakau Yūki No Naka Ni
8 luglio 1978
16 Trappola mortale
「極楽島は非情の島」 - Gokuraku Tō Ha Hijō No Shima
15 luglio 1978
17 Verso la salvezza
「エリカ!死刑台を登る!!」 - Erika! Shikei Dai O Noboru!!
22 luglio 1978
18 Prigioniera dei terrestri
「エリカが三輪に殺される」 - Erika Ga San Rin Ni Korosa Reru
29 luglio 1978
19 Missione di pace
「宇宙からの使者」 - Uchū Kara No Shisha
5 agosto 1978
20 La base segreta
「秘かなる平和への戦い」 - Hisoka Naru Heiwa He No Tatakai
12 agosto 1978
21 La sosia di Erika
「誇り高き別離」 - Hokori Takaki Betsuri
19 agosto 1978
22 Triste infanzia
「京四郎決死の激突」 - Kyō Shirō Kesshi No Gekitotsu
26 agosto 1978
23 L'appuntamento
「おかねを狙うキューピット」 - O Kane O Nerau Kyūpitto
2 settembre 1978
24 La macchina fotografica
「ド根性カイロの秘密兵器」 - Do Konjō Kairo No Himitsu Heiki
9 settembre 1978
25 Faccia a faccia
「誇り高き若獅子リヒテル」 - Hokori Takaki Waka Shishi Rihiteru
16 settembre 1978
26 L'arma segreta
「ダイモス!危機一髪!!」 - Daimosu! Kikiippatsu!!
23 settembre 1978
27 Le ultra particelle
「ダイモスパワーアップ作戦」 - Daimosupawaappu Sakusen
30 settembre 1978
28 Il grande scienziato
「天才科学者アイザムの挑戦」 - Tensai Kagaku Sha Aizamu No Chōsen
7 ottobre 1978
29 Attacco a Daimovic
「ダイモビック爆発一秒前」 - Daimobikku Bakuhatsu Ichi Byō Mae!
14 ottobre 1978
30 Lotta contro il tempo
「危うし!!和泉博士の命」 - Ayaushi!! Izumi Hakase No Inochi
21 ottobre 1978
31 Addio, Baranduk!
「悲しきバランドークの最期」 - Kanashiki Barandooku No Saigo
28 ottobre 1978
32 Fuga da Utopia
「新たなる平和への旅立ち」 - Arata Naru Heiwa He No Tabi Ritsu
4 novembre 1978
33 Sabotaggio
「トランザー!変形不能!!」 - Daimobiggu No Mame Taifū
11 novembre 1978
34 Tradimenti
「殺し屋ゲロイヤーの襲撃」 - Goroshi Ya Geroiyaano Shūgeki
18 novembre 1978
35 Una breve amicizia
「猛将バルバス翼たたむとき」 - Mō Shō Baru Basu Tsubasa Tatamu Toki
25 novembre 1978
36 Un'alleanza impossibile
「ああリヒテル!絶体絶命!」 - Aa Rihiteru! Zettaizetsumei!
2 dicembre 1978
37 Un vile ricatto
「花嫁になるエリカ」 - Hanayome Ni Naru Erika
9 dicembre 1978
38 Comandante supremo
「渡すものか!俺のダイモス」 - Watasu Mono Ka! Ore No Daimosu
16 dicembre 1978
39 Kasuya in trappola
「罠にはまった一矢」 - Wana Ni Hamatta Isshi
23 dicembre 1978
40 Attacco alla base sottomarina
「海底城!大攻撃開始!!」 - Kaitei Jō! Dai Kōgeki Kaishi!!
30 dicembre 1978
41 Alle soglie di Baam
「一矢を襲うエリカの弾丸!!」 - Isshi O Osō Erika No Dangan!
6 gennaio 1979
42 Attacco a Baam
「敵バームへ出撃開始!!」 - Teki Baamu He Shutsugeki Kaishi!!
13 gennaio 1979
43 Tutto per tutto
「小バームの大攻防戦」 - Shō Baamu No Dai Kōbō Sen
20 gennaio 1979
44 L'ultima battaglia
「明日への驀進」 - Ashita He No Bakushin
27 gennaio 1979

Edizione italiana[modifica | modifica sorgente]

Il doppiaggio italiano della serie tv fu effettuato a Roma, dalla C.R.C. mentre il film di montaggio "Daimos, il figlio di Goldrake" venne doppiato sempre a Roma, ma da una società diversa con un cast di doppiatori del tutto differente.

Doppiaggio[modifica | modifica sorgente]

Personaggio Voce originale Voce italiana
Kazuya Ryuzaki Alessio Cigliano
Rikiter Alessio Cigliano
Kyoshiro Francesco Caruso Cardelli
Erika Daniela Caroli
Nana Daniela Caroli
Generalissimo Olban Bruno Cattaneo
professor Izumi Bruno Cattaneo
Comandante Miwa Bruno Cattaneo
Generale Balbas Bruno Cattaneo
Margarete Graziella Polesinanti
Laiza Graziella Polesinanti
Okane Graziella Polesinanti
Voce narrante Bruno Cattaneo

Daimos il figlio di Goldrake[modifica | modifica sorgente]

Di General Daimos esiste anche un film, distribuito dalla Alsen. Si tratta di una produzione tutta italiana di montaggio intitolata "Daimos, il figlio di Goldrake" nel quale, in maniera del tutto erronea(volendo collegare le vicende della serie di Daimos a quelle del celebre Ufo Robot Goldrake) si afferma che Kazuya è figlio di Actarus, dal quale avrebbe ereditato il robot Daimos. In virtù del montaggio differente (con l'inserimento di qualche spezzone da un film cross over di Goldrake) i dialoghi (di Enrico Bomba) e il doppiaggio (eseguito sempre Roma, stavolta dalla C.D.) del film sono diversi dalla serie tv.

Personaggi e doppiatori:

Kazuya: Roberto Chevalier

Erika: Germana Dominici

Prof. Izumi: Sandro Iovino

Kyoshiro: Angelo Nicotra

Nanà: Emanuela Rossi

Rikiter: Luciano Roffi

Olban: Sergio Fiorentini

Miwa: Luciano De Ambrosis

Guerroyer: Paolo Poiret

Guildo: Arturo Dominici

Laiza: Maria Grazia Dominici

Voce narrante: Manlio De Angelis

Voci aggiunte: Gianfranco Bellini, Sandro Acerbo, Vittorio Stagni, Tonino Accolla

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga