Enrique Barón Crespo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Enrique Barón Crespo
Enrique Barón Crespo 2012.JPG

Presidente del Parlamento europeo
Durata mandato 10 maggio 1989 –
5 luglio 1992
Predecessore Charles Henry Plumb
Successore Egon Klepsch

Vicepresidente del Parlamento Europeo
Durata mandato 12 maggio 1987 –
10 maggio 1989
Presidente Charles Henry Plumb
Predecessore Rui Amaral
Successore Alexander Langer

Capogruppo del PSE al Parlamento Europeo
Durata mandato 22 giugno 1999 –
10 maggio 2004
Predecessore Pauline Green
Successore Martin Schulz (S&D)

Dati generali
Partito politico Partito Socialista Operaio Spagnolo (Gruppo socialista)

Enrique Barón Crespo (Madrid, 27 marzo 1944) è un politico spagnolo, Ministro dei Trasporti, del Turismo e delle Comunicazioni nel primo governo di Felipe González (dal 3 dicembre 1982 al 5 luglio 1985) e Presidente del Parlamento europeo (dal 1989 al 1992).

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nasce il 27 marzo 1944 a Madrid e studia diritto all'Università di Madrid. In seguito studia amministrazione d'azienda all'Instituto Católico de Administración y Dirección de Empresas (ICADE), sempre a Madrid, e all'École supérieure des sciences économiques et commerciales di Parigi. È stato, inoltre, docente di strutture economiche all'Università di Madrid (1966-1970).[1]

Attività politica[modifica | modifica sorgente]

Barón Crespo è stato deputato nella legislatura costituente del 1977 (la prima dopo la morte di Franco), nella prima (1979) e nella seconda legislatura (1982), sempre per il PSOE. Viene eletto deputato anche nelle elezioni del 1986, ma lascia la carica il 23 giugno 1987.[2]

Alle elezioni europee del 1987 in Spagna, viene eletto al Parlamento europeo nel Gruppo Socialista. In realtà, aveva già fatto parte dell'assemblea dal 1986, anno in cui la Spagna era entrata nell'Unione Europea, facendo parte del gruppo dei 60 membri nominati, non eletti, che rappresentarono il loro paese fino alle elezioni dell'anno successivo. Tra il 1987 e il 1989 è vicepresidente dell'assemblea. Nel 1989, poi, diviene Presidente del Parlamento europeo, carica che ricoprirà fino al 1992.[3]

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Onorificenze spagnole[modifica | modifica sorgente]

Gran croce dell'Ordine di Carlo III - nastrino per uniforme ordinaria Gran croce dell'Ordine di Carlo III
— 5 dicembre 1986[4]

Onorificenze straniere[modifica | modifica sorgente]

Grande ufficiale dell'Ordine della stella d'Italia - nastrino per uniforme ordinaria Grande ufficiale dell'Ordine della stella d'Italia
— 6 febbraio 2014[5]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Presidenti del Gruppo socialista, socialistgroup.org. URL consultato il 18 settembre 2009.
  2. ^ (ES) Barón Crespo, Enrique, congreso.es. URL consultato il 18 settembre 2009.
  3. ^ Enrique Barón Crespo, europarl.europa.eu. URL consultato il 18 settembre 2009.
  4. ^ Bollettino Ufficiale di Stato
  5. ^ Sito web del Quirinale: dettaglio decorato.
Predecessore Presidente del Parlamento europeo Successore Flag of Europe.svg
Charles Henry Plumb luglio 1989 - gennaio 1992 Egon Klepsch

Controllo di autorità VIAF: 44410763 LCCN: n87877158