Eliseo Mouriño

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Eliseo Mouriño
Eliseo Mourino.jpg
Dati biografici
Nome Eliseo Víctor Mouriño
Nazionalità Argentina Argentina
Altezza 168 cm
Peso 66 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centrocampista
Carriera
Giovanili
1941-1947 Banfield Banfield
Squadre di club1
1948-1952 Banfield Banfield 133 (2)
1953-1960 Boca Juniors Boca Juniors 145 (4)
1961 Green Cross Green Cross 0 (0)
Nazionale
1952-1959 Argentina Argentina 21 (0)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Eliseo Víctor Mouriño (Buenos Aires, 3 giugno 1927Nevado de Longaví, 3 aprile 1961) è stato un calciatore argentino, di ruolo centrocampista. È deceduto in seguito all'incidente aereo del Douglas DC-3 su cui viaggiava, insieme a parte della squadra del Green Cross; il velivolo si schiantò sul monte Lástimas, parte del Nevado de Longaví, in Cile.[1]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Giocava come centrocampista centrale nel 2-3-5, schema sovente in uso in Argentina; malgrado la sua non imponente corporatura, riusciva a ben svolgere i compiti difensivi, grazie anche al suo spessore caratteriale.[2]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Scoperto molto giovane da un dirigente del Banfield, vi trascorse gli anni dell'adolescenza, debuttando in Primera B Metropolitana contro l'Argentinos Juniors.[2] Stabilitosi come titolare nel 1949, nel 1951 sfiora il titolo nazionale, chiudendo il campionato a pari punti con il Racing Avellaneda; notato dal Boca Juniors, vi si trasferisce alla fine del 1952. Debuttò con la maglia di detta società nel 1953, giocando a fianco di Lombardo (che ritroverà in Nazionale) e Pescia.[2] Fino al 1960 rimane nelle file del Boca, con cui vince il campionato nel 1954, segnalandosi per la propria importanza a centrocampo, di cui diventa la guida.[2] Nel 1961, dietro consiglio di Gustavo Albella, si trasferisce al Green Cross, dopo essersi svincolato dal Boca; prima ancora di debuttare, perisce nell'incidente aereo sopra menzionato.[2]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Prese parte al suo primo torneo ufficiale con la selezione argentina nel 1955, in occasione del Sudamericano di quell'anno;.inizialmente titolare, venne rimpiazzato da Balay nel corso del torneo.[3] L'anno seguente fu organizzato il torneo di Uruguay 1956, e Mouriño, stavolta, giocò con maggiore continuità; solo contro il Cile, difatti, entrò nel secondo tempo, mentre prese parte al resto degli incontri dall'inizio.[4] Non convocato per Perù 1957, fu invece presente a Svezia 1958, suo unico Mondiale; a causa del cambio di modulo (da 2-3-5 a 3-2-5) non venne mai impiegato.[5] Una volta che la Nazionale tornò al vecchio schema, anche Mouriño riprese il posto da titolare, disputando tutto il Sudamericano di Argentina 1959.[6]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Boca Juniors: 1954

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cile 1955, Argentina 1959

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ES) La tragedia De Green Cross, El Mercurio, 7 luglio 2000. URL consultato il 24-9-2010.
  2. ^ a b c d e (ES) ELISEO MOURIÑO, informexeneize.com.ar. URL consultato il 24-9-2010.
  3. ^ (EN) Southamerican Championship 1955, RSSSF. URL consultato il 21-9-2010.
  4. ^ (EN) Southamerican Championship 1956, RSSSF. URL consultato il 21-9-2010.
  5. ^ (EN) World Cup 1958 finals, RSSSF. URL consultato il 24-9-2010.
  6. ^ (EN) Southamerican Championship 1959, RSSSF. URL consultato il 21-9-2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]