Dimensione terrore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dimensione terrore
Nightofcreeps-banner-1-.jpg
Tom Atkins in una scena del film.
Titolo originale Night of the Creeps
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 1986
Durata 88 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 1.85 : 1
Genere horror fantascientifico, commedia
Regia Fred Dekker
Soggetto Fred Dekker
Sceneggiatura Fred Dekker
Produttore Charles Gordon
Produttore esecutivo Bill Finnegan
Fotografia Robert C. New
Montaggio Michael N. Knue
Effetti speciali Roger George
Musiche Barry De Vorzon
Scenografia George Costello
Costumi Eileen Kennedy
Trucco Howard Berger, Robert Kurtzman
Interpreti e personaggi

Dimensione terrore (Night of the Creeps) è un film horror statunitense del 1986 scritto e diretto da Fred Dekker. Nonostante sia chiaramente un B-movie, il film è una parodia del suo stesso genere (già il titolo in inglese ricorda quello de La notte dei morti viventi) e unisce gli zombi ad altri elementi chiave come le invasioni aliene.

La citazione principale del film è Plan 9 from Outer Space, che viene guardato da uno dei personaggi. Anche la trama delle due pellicole è simile. Sebbene sia diventato un cult per gli amanti del genere, deve ancora essere rilasciata un'edizione in DVD. Esiste un finale alternativo.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Due universitari liberano il corpo ibernato di un giovane che, diventato uno zombi contagiatore, semina la morte. Lo affronta un coraggioso poliziotto

Citazioni[modifica | modifica wikitesto]

I principali personaggi del film possiedono dei cognomi riconducibili a diversi registi del mondo del cinema che hanno contribuito largamente al genere Horror, come David Cronenberg con i suoi film body horror, George Romero con la sua saga dei morti viventi, Tobe Hooper dando il via alla saga Non aprite quella porta , Sam Raimi realizzando l'acclamato cult La casa, John Landis con i suoi Horror impregnati di Humour nero e James Cameron che ha realizzato il seguito di Alien e di Piraña paura.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]