Cynotherium sardous

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Cuon sardo
Stato di conservazione: Preistorico
Immagine di Cynotherium sardous mancante
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Carnivora
Famiglia Canidae
Sottofamiglia Caninae
Genere Cynotherium
Specie C. sardous
Nomenclatura binomiale
Cynotherium sardous
(Studiati, 1857)
Areale

LocationSardinainLynx.png

Cynotherium sardous, era un canide insulare endemico[1] che visse nelle due isole di Sardegna e Corsica durante il Pleistocene. Il declino di questa specie si ebbe quando gli esseri umani moderni incominciarono ad insediarsi sulle due isole[2].

Questo canide raggiunse il blocco sardo-corso durante una fase di regressione marina in concomitanza di una fase glaciale. L'isolamento degli antenati di Cynotherium fece sì che tale specie si adattò a nutrirsi di piccole prede quali mammiferi e uccelli o di carogne di animali più grossi[3]. Per tale motivo la sua taglia si ridusse a quella di una volpe[1].

Sembra che l'antenato di Cynotherium fosse Xenocyon[1]. Talvolta viene anche considerato un discendente di una popolazione degli ultimi Canis arnensis (o Canis mosbachensis)[4].

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c Lyras G.A., Van der Geer A.E., Dermitzakis M., De Vos J. (2006) Cynotherium sardous, an insular canid (Mammalia: Carnivora) from the Pleistocene of Sardinia (Italy), and its origin. Journal of Vertebrate Paleontology: Vol. 26, No. 3 pp. 735–745
  2. ^ Gippoliti, Spartaco & Amori, Giovanni. (2006) Ancient introductions of mammals in the Mediterranean Basin and their implications for conservation. Mammal Review 36 (1), 37-48.
  3. ^ Lyras G., Van der Geer A. (2006) Adaptations of the Pleistocene island canid Cynotherium sardous (Sardinia, Italy) for hunting small prey. Cranium 23, 1: 51-60.
  4. ^ Abbazzi L., M. Arca, C. Tuveri & L. Rook. (2005) The endemic canid Cynotherium (Mammalia, Carnivora) from the Pleistocene deposits of Monte Tuttavista (Nuoro, Eastern Sardinia). Rivista Italiana di Paleontologia e Stratigrafia. Vol. 111, nr. 3, 497.
mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi