Classe Oyashio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Classe Oyashio
Il capoclasse Oyashio (SS 590), in visita a Pearl Harbor
Il capoclasse Oyashio (SS 590), in visita a Pearl Harbor
Descrizione generale
Naval Ensign of Japan.svg
Tipo sottomarino diesel-elettrico
Numero unità 11
Proprietario/a Naval Ensign of Japan.svg Kaijō Jieitai
Entrata in servizio 1998
Caratteristiche generali
Dislocamento 2750 t in immersione, 4000 t in emersione
Lunghezza 81,7 m
Larghezza 8,9 m
Propulsione 2 motori diesel Kawasaki 12V25S

2 alternatori Kawasaki
2 motori elettrici Toshiba
3,400 hp (2,500 kW) in emersione

7,750 hp (5,780 kW) in immersione
Velocità 12 nodi in emersione, 20 n in immersione nodi
Autonomia n.mi. a nodi ( km a km/h)
Equipaggio 70, di cui 10 ufficiali
Equipaggiamento
Sensori di bordo 1 radar scoperta in superficie JRC ZPS 6 in banda I, 1 sonar a scafo Hughes/Oki ZQQ-6 , 1 trainato a bassissima frequenza, un sonar ad array laterale
Armamento
Armamento 6 tubi di lancio HU-605 da 533 mm con 20 armi tra siluri Type 89 e missili Harpoon

fonti citate nel corpo del testo

voci di classi di sottomarini presenti su Wikipedia

La classe Oyashio è una classe di sottomarini diesel-elettrici entrati in servizio con la Kaijō Jieitai, la marina militare di autodifesa giapponese, a partire dal 1998. Seguito ai precedenti classe Harushio.

La classe incorpora oltre al sonar a scafo di prua e quello trainato, anche un sonar ad array di tipo conforme, cioè con sensori che coprono i fianchi dello scafo.

Unità[modifica | modifica sorgente]

La classe è composta da un totale di 11 battelli[1], con l'ultimo entrato in servizio nel 2008. Oyashio, Michishio e Kuroshio riprendono nomi da tre cacciatorpediniere che hanno combattuto nella seconda guerra mondiale mentre il Takashio prende il nome da un cacciatorpediniere della progettata classe Yugumo, della quale nessuno venne costruito.

N. progetto N. costruzione Pennant Nome impostato Varato In servizio Cantiere
S130 8105 SS-590 Oyashio (おやしお?) 26 gennaio 1994 15 ottobre 1996 16 marzo 1998 Kawasaki, Kobe[2]
8106 SS-591 Michishio (みちしお?) 16 febbraio 1995 18 settembre 1997 10 marzo 1999 Mitsubishi, Kobe
8107 SS-592 Uzushio (うずしお?) 6 marzo 1996 26 novembre 1998 9 marzo 2000 Kawasaki, Kobe
8108 SS-593 Makishio (まきしお?) 26 marzo 1997 22 settembre 1999 29 marzo 2001 Mitsubishi, Kobe
8109 SS-594 Isoshio (いそしお?) 9 marzo 1998 27 novembre 2000 14 marzo 2002 Kawasaki, Kobe
8110 SS-595 Narushio (なるしお?) 2 aprile 1999 4 ottobre 2001 3 marzo 2003 Mitsubishi, Kobe
8111 SS-596 Kuroshio (くろしお?) 27 marzo 2000 23 ottobre 2002 8 marzo 2004 Kawasaki, Kobe
8112 SS-597 Takashio (たかしお?) 30 gennaio 2001 1 ottobre 2003 9 marzo 2005 Mitsubishi, Kobe
8113 SS-598 Yaeshio (やえしお?) 15 gennaio 2002 4 novembre 2004 9 marzo 2006 Kawasaki, Kobe
8114 SS-599 Setoshio (せとしお?) 23 gennaio 2003 5 ottobre 2005 28 febbraio 2007 Mitsubishi, Kobe
8115 SS-600 Mochishio (もちしお?) 23 febbraio 2004 6 novembre 2006 6 marzo 2008 Kawasaki, Kobe

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ http://www.naval-technology.com/projects/oyashio-class/ Oyashio Class Submarines, Japan
  2. ^ Stephen Saunders, Jane's Fighting Ships 2004-2005, Jane's Information Group, 2004, pp. 384, ISBN 0-7106-2623-1.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]