Campo dei quozienti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

In algebra, il campo dei quozienti o campo delle frazioni o campo quoziente di un dominio d'integrità unitario D è un campo F tale che ogni elemento di F può essere scritto come il prodotto ab^{-1}, dove a e b sono elementi di D e b è diverso dallo zero di D.

Ad esempio, l'insieme \mathbb{Q} dei numeri razionali è il campo dei quozienti dell'insieme \mathbb{Z} dei numeri interi. Il campo delle frazioni di un campo F coincide con sé stesso.

È un caso particolare di localizzazione di un anello.

Costruzione[modifica | modifica wikitesto]

La costruzione del campo dei quozienti di un dominio d'integrità unitario ricalca la costruzione formale dei razionali a partire dagli interi: nel prodotto cartesiano D\times (D\setminus\{0\}) si definisce la relazione di equivalenza

(a,b)\sim (c,d) \iff ad=bc

Nell'insieme quoziente F di questa relazione si definiscono poi le due operazioni

\overline{(a,b)}+\overline{(c,d)}=\overline{(ad+bc,bd)}
\overline{(a,b)}\cdot\overline{(c,d)}=\overline{(ac,bd)}

che sono operazioni interne e definite in F e danno ad esso la struttura di campo. All'interno di F gli elementi del tipo \overline{(a,1)} rappresentano gli elementi di D, ovvero l'insieme D^*=\{\overline{(a,1)}|a\in D\}\subset F è una copia isomorfa di D.

Proprietà[modifica | modifica wikitesto]

Il campo dei quozienti di un dominio d'integrità assegnato è unico, ovvero tutti i campi dei quozienti di un dato dominio d'integrità unitario sono isomorfi tra loro; inoltre i campi dei quozienti di due domini d'integrità unitari isomorfi sono a loro volta isomorfi.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Giulia Maria Piacentini Cattaneo, Algebra - un approccio algoritmico. Decibel-Zanichelli, Padova 1996, ISBN 978-88-08-16270-0
matematica Portale Matematica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di matematica