Anna Popplewell

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Anna Popplewell

Anna Katherine Popplewell (Londra, 16 dicembre 1988) è un'attrice britannica.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Anna nasce a Londra, primogenita dei tre figli di Andrew Popplewell, un avvocato, e di Debra Lomas, una dermatologa. La sorella Lulu è attrice e cantautrice, mentre il fratello Freddie, è un attore. Suo nonno paterno, Sir Oliver Popplewell, è un ex-giudice. Dopo aver frequentato la North London Collegiate School, si è iscritta all'Università di Oxford.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Ha iniziato la sua carriera di attrice nel 1998, in Frenchman's Creek. Nel 2000 recita in Mansfield Park. Nel 2003 appare accanto a Colin Firth e Scarlett Johansson nel film La ragazza con l'orecchino di perla.

Partecipa ai provini per la parte di Hermione Granger, per la quale fu poi scartata a favore di Emma Watson. In seguito sostenne anche il provino per la parte di Wendy Darling in Peter Pan e in quell'occasione portò con se il fratello minore. Il fratello fu preso, mentre lei fu scartata per l'attrice Rachel Hurd-Wood.[1]

Il suo primo ruolo importante è quello di Susan Pevensie ne Le cronache di Narnia - Il leone, la strega e l'armadio e nel sequel Le cronache di Narnia - Il principe Caspian, adattamento cinematografico de Le cronache di Narnia di C. S. Lewis. L'attrice compare in alcune scene in flashback anche nel terzo film della saga, Le cronache di Narnia - Il viaggio del veliero.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

  • Dirty Tricks (2000) - film TV
  • Franchman's Creek (1998) - film TV
  • Love in a Cold Climate (2001) - serie TV
  • Daniel Deronda (2002) - serie TV
  • Comedy Lab (2011) - serie TV
  • Reign – serie TV (2013-in corso)

Altro[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Anna Popplewell-Volevo essere Hermione Granger!. URL consultato il 29-04-2013.
  2. ^ Le Cronache di Narnia: Curiosità, silenzio in sala. URL consultato il 26-05-2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 46513583 LCCN: no/2006/41903

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema