Alceta II di Macedonia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Alceta II
Sovrano macedone
In carica 454-448 a.C.
Predecessore Alessandro I
Successore Perdicca II
Nome completo Ἀλκέτας B'
Morte 448 a.C.
Dinastia Argeadi
Padre Alessandro I

Alceta II di Macedonia (in greco antico Ἀλκέτας B' ὁ Μακεδὼν, traslitterato in Alkétas II o Macedòn) (... – 448 a.C.) era il figlio maggiore di Alessandro I.

Secondo la testimonianza di Platone, Alceta II divenne re di Macedonia in seguito alla morte di suo padre nel 454 a.C. Dopo sei anni di regno, venne ucciso dal nipote Archelao. Alla sua morte, il suo fratello minore (e padre di Archelao) Perdicca II, salì sul trono macedone.[1]

Eusebio, invece, non menziona Alceta ma, secondo la sua lista dei re macedoni, il successore di Alessandro I fu direttamente Perdicca II.[2]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Platone, Gorgia, 470d-471e.
  2. ^ Eusebio, Chronicon, 86-87.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Re di Macedonia Successore
Alessandro I 454448 a.C. Perdicca II