Akademio de Esperanto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La Akademio de Esperanto ("Accademia di Esperanto", in lingua esperanto) è "un istituto linguistico indipendente il cui scopo consiste nel conservare e proteggere i principi fondamentali del linguaggio esperanto e nel controllare la sua evoluzione"[1].

È composta da 45 membri eletti per 9 anni, e si rinnova per terzi ogni tre anni. La candidatura di un nuovo membro dev'essere avanzata da almeno cinque persone che già appartengano all'organismo.

I suoi organi ufficiali sono:

  • Oficialajn Informojn de la Akademio de Esperanto;
  • Oficiala Bulteno de la Akademio de Esperanto.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Lingva Komitato.

L'organizzazione fu istituita nel 1905, durante il primo Congresso Universale di esperanto, dietro proposta dello stesso Ludwik Lejzer Zamenhof, iniziatore della lingua.

Dapprincipio la sua denominazione era Lingva Komitato ("comitato linguistico"), mentre il nome di Akademio de Esperanto era riservato per una sua commissione interna; dal 1948 l'organizzazione e la commissione sono stati uniti, e da allora la Akademio ha assunto il suo nome attuale.

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

L'Akademio si suddivide in sezioni, ciascuna delle quali si occupa di aree linguistiche specifiche; ognuna di esse è guidata da un direttore. I membri della Akademio sono liberi di aderire a più sezioni, a seconda dei propri interessi e delle proprie competenze; le sezioni non sono inoltre prefissate, ma possono essere create a seconda delle necessità.

Le attuali sezioni sono dedicate alla lingua specialistica (faka lingvo), alla grammatica (gramatiko), al lessico generale (ĝenerala vortaro), alla letteratura (literaturo), alla pronuncia (prononco), al controllo degli strumenti di apprendimento (kontrolado de lerniloj) e alla risoluzione di quesiti linguistici posti dalla comunità esperantista tramite posta elettronica o comunicazione scritta (konsultejo).

L'Akademio comprende inoltre alcune commissioni, che non si occupano di questioni linguistiche. Similmente alle sezioni, le commissioni sono guidate da un direttore. Attualmente è in funzione una sola commissione, preposta alla storia della Akademio (historio de la Akademio de Esperanto).

Il konsultejo[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1999 la Akademio ha attivato il konsultejo, un servizio che permette a chiunque ne avesse bisogno di avanzare un quesito di natura linguistica e di ottenere una risposta ufficiale (sotto forma di consiglio o raccomandazione) da parte dell'organismo.

Presidenti[modifica | modifica wikitesto]

I presidenti passati della Akademio sono stati:

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]