Achia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Miniatura dal Menologio di Basilio II

Achia (in ebraico: JHVH è fratello; ... – ...) è stato dei profeti biblici che operò in età monarchica durante il regno di Salomone e successivamente di suo figlio Roboamo in Giuda e di Geroboamo in Israele.

Le vicende a lui relative sono narrate nel Libri dei Re.

Achia predisse il potere regale di Geroboamo sulle 10 tribù di Israele dividendo il suo mantello nuovo in 12 pezzi, simbolo delle Dodici tribù di Israele, e assegnandone 10 al futuro re. Divenuto vecchio e cieco profetizzò alla moglie di Geroboamo la morte del piccolo Abia, loro figlio, e lo sterminio della casa di Geroboamo.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]