Vlado Šmit

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Vlado Šmit
Nazionalità Jugoslavia Jugoslavia
Jugoslavia Jugoslavia (dal 1992)
Serbia e Montenegro Serbia e Montenegro (dal 2003)
Serbia Serbia (dal 2006)
Altezza 180 cm
Peso 78 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Ritirato 2018
Carriera
Squadre di club1
2000-2001Milicionar Belgrado25 (2)
2001-2002Železnik17 (1)
2002-2003Bologna8 (0)
2003-2004Atalanta24 (0)
2004-2005Pescara10 (0)
2005-2007Bologna47 (2)
2007-2009Treviso50 (2)
2009-2010Gallipoli4 (0)
2010-2012SPAL33 (8)
2012Cagliari0 (0)
2012-2018Triglav111 (13)
Nazionale
1997-1998Jugoslavia Jugoslavia U-188 (0)
2000-2001Jugoslavia Jugoslavia U-213 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 1º giugno 2018

Vlado Šmit (Sremska Mitrovica, 6 aprile 1980) è un ex calciatore serbo.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Inizia la sua carriera nel Milicionar Belgrado e successivamente nel FK Železnik Belgrado.

Dopo un prestito di 6 mesi, nell'estate 2002 Šmit firma un contratto che lo lega al Bologna per 4 anni. L'estate successiva viene prima girato in prestito ad Atalanta (con cui gioca 22 partite ed ottiene anche una promozione in Serie A) e Pescara (in cui ha subito molti infortuni),[1] per poi chiudere le ultime due stagioni da titolare a Bologna.

Nell'estate del 2007 viene ceduto a titolo definitivo al Treviso. Nell'estate 2009, a seguito del fallimento del sodalizio veneto, rimane svincolato e viene acquistato dal Gallipoli, neopromosso in Serie B,[2] per poi passare, il 1º febbraio 2010, alla SPAL in Prima Divisione in cambio di Luis Fernando Centi.[3]

Il 21 agosto 2012, dopo la scomparsa della SPAL dal calcio professionistico, viene tesserato dal Cagliari, squadra di Serie A,[4] con cui comunque non scende mai in campo in partite ufficiali.[5] I rossoblù gli avevano anche dato la maglia n° 11 che prima di lui aveva indossato il leggendario Gigi Riva.[5]

Il 9 settembre 2012 cambia nuovamente squadra, trasferendosi liberamente al Triglav, squadra della massima serie slovena. Proprio il Triglav è stata la sua ultima squadra con cui ha militato per 6 anni prima di ritirarsi nel 2018.[6]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha giocato con la Nazionale Under-18 e Under-21 jugoslava.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il Pescara perde i pezzi: Smit non va in ritiro Da "Il Centro", su www.forzapescara.com. URL consultato il 3 marzo 2019.
  2. ^ UFFICIALE: Vlado Smit al Gallipoli - TUTTOmercatoWEB.com, su www.tuttomercatoweb.com. URL consultato il 3 marzo 2019.
  3. ^ UFFICIALE: Gallipoli, scambio Smit-Centi. Lascia Garavano - TUTTOmercatoWEB.com, su www.tuttomercatoweb.com. URL consultato il 3 marzo 2019.
  4. ^ UFFICIALE: Smit al Cagliari - TMW
  5. ^ a b Vlado Smit giocatore "fantasma" e col numero (ritirato) di Gigi Riva, su www.tuttocagliari.net. URL consultato il 3 marzo 2019.
  6. ^ UFFICIALE: Vlado Smit si ritira dal calcio giocato a 38 anni, su www.calcioslavo.it. URL consultato il 3 marzo 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]