Viva la libertà

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il singolo di Jovanotti del 2018, vedi Viva la libertà (singolo).
Viva la libertà
Viva la libеrtà.png
Paese di produzioneItalia
Anno2013
Durata94 min
Generedrammatico
RegiaRoberto Andò
SoggettoRoberto Andò, Angelo Pasquini
SceneggiaturaRoberto Andò, Angelo Pasquini
ProduttoreAngelo Barbagallo
Produttore esecutivoGaetano Daniele
Casa di produzioneBiBi Film, Rai Cinema
Distribuzione in italiano01 Distribution
FotografiaMaurizio Calvesi
MontaggioClelio Benevento
MusicheMarco Betta
CostumiLina Nerli Taviani
Interpreti e personaggi

Viva la libertà è un film italiano del 2013 diretto da Roberto Andò, il quale ha scritto il romanzo da cui è tratto, intitolato Il trono vuoto[1].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Enrico Oliveri è uno scaltro e navigato politico di centrosinistra il cui declino sembra ormai inesorabile. Tutte le proiezioni lo vedono perdente alle imminenti elezioni ed il suo partito vuole scaricarlo. Decide così di scomparire: si rifugia in incognito a Parigi da una sua ex fiamma, Danielle, ora sposata con un famoso regista.

Il panico serpeggia tra i suoi compagni di partito che non lo trovano più. L'unico a non perdersi d'animo è il suo braccio destro Andrea Bottini, al quale viene l'idea di sostituire il politico con suo fratello gemello, Giovanni Ernani, scrittore e filosofo sopra le righe che in passato ha dovuto subire delle cure psichiatriche. La sostituzione si rivela problematica da gestire ma porta delle piacevoli sorprese.

Produzione e distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato prodotto da BiBi Film e RAI Cinema. La post-produzione è stata effettuata da Reset VFX S.r.l.[2]

Nella pellicola appare, in un breve video, Federico Fellini che contesta le interruzioni pubblicitarie dei film trasmessi in televisione.

La distribuzione è opera di 01 Distribution.[2]

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Roberto Andò, Il Trono vuoto, bompiani.rcslibri. URL consultato il 9 febbraio 2014 (archiviato dall'url originale il 10 febbraio 2014).
  2. ^ a b Reset VFX, Viva la Libertà, su resetvfxsrl.com.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema