Valerian Gracias

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Valerian Gracias
cardinale di Santa Romana Chiesa
Template-Cardinal (Metropolitan Archbishop).svg
Fraternitatis amore
Incarichi ricoperti
Nato 23 ottobre 1900, Karachi
Ordinato presbitero 3 ottobre 1926
Nominato vescovo 11 aprile 1946 da papa Pio XII
Consacrato vescovo 29 giugno 1946 dall'arcivescovo Thomas Roberts, S.J.
Elevato arcivescovo 4 dicembre 1950 da papa Pio XII
Creato cardinale 12 gennaio 1953 da papa Pio XII
Deceduto 11 settembre 1978, Bombay

Valerian Gracias (Karachi, 23 ottobre 1900Bombay, 11 settembre 1978) è stato un cardinale e arcivescovo cattolico indiano, creato cardinale da papa Pio XII.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

La sua famiglia era originaria di Goa. Studiò a Karachi, quindi al seminario di Mangalore, poi a quello di Kandy in Sri Lanka, dove ottenne il dottorato in teologia e infine a Roma, alla Pontificia Università Gregoriana. Fu ordinato presbitero il 3 ottobre 1926 a Kandy. Inizialmente prestò il suo ministero a Bandra. Dal 1929 al 1937 fu segretario dell'arcivescovo di Bombay Joachim Lima e cancelliere arcivescovile.

Dal 1937 al 1946 continuò la sua attività nell'arcidiocesi di Bombay, dedicandosi particolarmente ad alcuni giornali cattolici. Il 16 maggio 1946 fu eletto vescovo titolare di Tenneso e vescovo ausiliare di Bombay. Fu consacrato vescovo il 29 giugno dello stesso anno da Thomas Roberts, arcivescovo di Bombay.

Il 4 dicembre 1950 fu promosso arcivescovo di Bombay. Quattro giorni dopo, l'8 dicembre, presenziò a Roma alla proclamazione del dogma dell'Assunzione della Beata Vergine Maria. Papa Pio XII lo elevò al rango di cardinale nel concistoro del 12 gennaio 1953: fu il primo cardinale indiano. Il 15 gennaio dello stesso anno ricevette il titolo di Santa Maria in Via Lata, diaconia elevata a titolo pro hac vice.

Fu presidente della Conferenza episcopale indiana dal 1954 al 1972. Partecipò al conclave del 1958 che elesse papa Giovanni XXIII e al conclave del 1963 che elesse papa Paolo VI. Già malato di cancro non poté partecipare al conclave dell'agosto 1978. Morì a Bombay e fu sepolto nella cattedrale della stessa città.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Padma Vibhushan - nastrino per uniforme ordinaria Padma Vibhushan
— 26 gennaio 1966

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Vescovo titolare di Tenneso Successore BishopCoA PioM.svg
Giuseppe Pietro Gagnor, O.P. 11 aprile 1946 - 4 dicembre 1950 Agostino D'Arco
Predecessore Arcivescovo metropolita di Bombay Successore ArchbishopPallium PioM.svg
Thomas Roberts, S.J. 1º dicembre 1950 - 11 settembre 1978 Simon Ignatius Pimenta
Predecessore Cardinale presbitero di Santa Maria in Via Lata
Titolo presbiterale pro hac vice
Successore CardinalCoA PioM.svg
Giuseppe Pizzardo 15 gennaio 1953 - 11 settembre 1978 Władysław Rubin
Predecessore Presidente della Conferenza Episcopale dell'India Successore Mitra heráldica.svg
- 1958 - 1972 Joseph Parecattil
Controllo di autorità VIAF: (EN50385077 · LCCN: (ENn92016774 · ISNI: (EN0000 0000 6299 331X · GND: (DE132338394