Valerian Gracias

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Valerian Gracias
cardinale di Santa Romana Chiesa
Template-Cardinal (Metropolitan Archbishop).svg
Fraternitatis amore
 
Incarichi ricoperti
 
Nato23 ottobre 1900, Karachi
Ordinato presbitero3 ottobre 1926
Nominato vescovo11 aprile 1946 da papa Pio XII
Consacrato vescovo29 giugno 1946 dall'arcivescovo Thomas Roberts, S.J.
Elevato arcivescovo4 dicembre 1950 da papa Pio XII
Creato cardinale12 gennaio 1953 da papa Pio XII
Deceduto11 settembre 1978, Bombay
 

Valerian Gracias (Karachi, 23 ottobre 1900Bombay, 11 settembre 1978) è stato un cardinale e arcivescovo cattolico indiano, creato cardinale da papa Pio XII.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

La sua famiglia era originaria di Goa. Studiò a Karachi, quindi al seminario di Mangalore, poi a quello di Kandy in Sri Lanka, dove ottenne il dottorato in teologia e infine a Roma, alla Pontificia Università Gregoriana. Fu ordinato presbitero il 3 ottobre 1926 a Kandy. Inizialmente prestò il suo ministero a Bandra. Dal 1929 al 1937 fu segretario dell'arcivescovo di Bombay Joachim Lima e cancelliere arcivescovile.

Dal 1937 al 1946 continuò la sua attività nell'arcidiocesi di Bombay, dedicandosi particolarmente ad alcuni giornali cattolici. Il 16 maggio 1946 fu eletto vescovo titolare di Tenneso e vescovo ausiliare di Bombay. Fu consacrato vescovo il 29 giugno dello stesso anno da Thomas Roberts, arcivescovo di Bombay.

Il 4 dicembre 1950 fu promosso arcivescovo di Bombay. Quattro giorni dopo, l'8 dicembre, presenziò a Roma alla proclamazione del dogma dell'Assunzione della Beata Vergine Maria. Papa Pio XII lo elevò al rango di cardinale nel concistoro del 12 gennaio 1953: fu il primo cardinale indiano. Il 15 gennaio dello stesso anno ricevette il titolo di Santa Maria in Via Lata, diaconia elevata a titolo pro hac vice.

Fu presidente della Conferenza episcopale indiana dal 1954 al 1972. Partecipò al conclave del 1958 che elesse papa Giovanni XXIII e al conclave del 1963 che elesse papa Paolo VI. Fece parte anche della Pontificia commissione per il controllo della popolazione e delle nascite.

Già malato di cancro non poté partecipare al conclave dell'agosto 1978. Morì a Bombay e fu sepolto nella cattedrale della stessa città.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Padma Vibhushan - nastrino per uniforme ordinaria Padma Vibhushan
— 26 gennaio 1966

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN50385077 · ISNI (EN0000 0000 6299 331X · LCCN (ENn92016774 · GND (DE132338394