Union Feltre Società Sportiva Dilettantistica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Union Feltre S.S.D.
Calcio Football pictogram.svg
Logo Unionfeltre.png
Verdegranata
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Verde e Granata (Strisce Orizzontali).png Verde, granata
Dati societari
Città Feltre (BL)
Nazione Italia Italia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Italy.svg FIGC
Campionato Serie D
Fondazione 1910
Scioglimento2016
Rifondazione2016
Presidente Italia Nicola Giusti
Allenatore Italia Sandro Andreolla
Stadio Zugni Tauro
(ca. 1 500 posti)
Sito web www.unionfeltre.it
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

L'Union Feltre Società Sportiva Dilettantistica, nota semplicemente come Union Feltre o Feltre, è una società calcistica italiana con sede nella città di Feltre (BL).

Nata nel 2016 dalla fusione tra Unione Sportiva Feltreseprealpi e Union Ripa La Fenadora, è l'erede della tradizione sportiva iniziata nel 1910 con la fondazione dell'Associazione Calcio Feltre.

Nella stagione 2018-2019 milita in Serie D, quarta divisione del campionato italiano di calcio.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

A.C. Feltre e U.S. Feltrese[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1909 si formarono a Feltre due squadre: "Volontaria" e "Studentesca". Dalla loro fusione, a cavallo tra il 1909 ed il 1910, nacque la società A.C. Feltre.

Inizialmente la società feltrina utilizzò maglie a strisce orizzontali, mentre i colori sociali furono il rosso ed il verde fino allo scoppio della Grande Guerra. In seguito, il colore sociale diventerà il granata.

Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
La prima divisa dell'AC Feltre (1910)
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
La divisa dell'U.S. Feltrese (1919-2016)

Nella stagione 1920-1921 la Società prende il nome di U.S. Feltrese. Nel 1922 la Feltrese partecipa alla prima edizione della Coppa Italia.[1]

Durante la stagione 1923-1924 ha avuto tra le proprie fila Antonio Vojak, il futuro attaccante di Juventus e Napoli. Lo stesso Vojak ritornerà a Feltre da allenatore nella stagione 1951-1952.

Nel 1927 la società cambia nome in A.C. Mezzomo in onore a Gianvittore Mezzomo, giovane fascista di Feltre caduto in una spedizione a Cittadella, il 6 maggio 1921, assieme a Giambattista Fumei, uno studente di Agordo.[2] La squadra manterrà questo nome fino al 1935, anno in cui riprenderà il nome di U.S. Feltrese.[3]

Nella stagione 1929-30 partecipa al campionato nazionale di Seconda Divisione nel girone D.

Dopo la Seconda Guerra mondiale, dalla stagione 1945-46, parteciperà per tre anni al campionato di Serie C. Nelle stagioni 1949-50 e 1951-52 partecipa al campionato di Promozione Interregionale nel girone B.

Nella stagione 1957-58 partecipa al Campionato Nazionale Dilettanti nel girone D.

Nel 1985 si fonde con la società Prealpi e prende il nome di U.S. Feltreseprealpi Calcio.

Nell'estate del 1998 si fonde con il Sedico Calcio, assumendo la denominazione di U.S. FeltreseSedico. Dalla stagione 2000-2001, la società riprende il nome di U.S. Feltreseprealpi.

Union Feltre[modifica | modifica wikitesto]

Il 29 aprile 2016, in seguito all'assemblea costituente dei soci dell'U.S. Feltreseprealpi Calcio e dell'A.S.D. Union Ripa La Fenadora (società fondata nel luglio 2008 a seguito della fusione tra l'A.C. Seren La Fenadora di Seren del Grappa e l'A.C.D. Ripa 2000 di Pedavena) si formalizza la confluenza tra le due società, che dà luogo all'A.S.D. Union Feltre, che si propone di unire la storia calcistica della città di Feltre a quella dei comuni limitrofi.[4][5]

Beneficiando del titolo sportivo dell'Union Ripa, la società unificata verde-granata (che recupera gli originali colori sociali feltrini) debutta in Serie D nella stagione 2016-17.

Nel 2017, la società cambia la propria denominazione in Union Feltre S.S.D.

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria dell'Union Feltre Società Sportiva Dilettantistica
  • 1910 - Nasce l’A.C. Feltre dalla fusione tra la squadra dei “Volontari” e quella “Studentesca”.

  • 1920-21 - La Società prende il nome di U.S. Feltrese, viene inaugurato lo stadio comunale e la squadra si classifica al 3º nel girone A in Promozione Veneto.
  • 1921-22 - 3° nel girone finale in Promozione Veneto.
Primo turno di Coppa Italia.
  • 1922-23 - ? nella Terza Divisione Veneto.
Vince la coppa “Libero Zugni Tauro”.
  • 1923-24 - 6° nel girone C in Terza Divisione Veneto, nel girone con squadre come Vicenza e Schio.
  • 1927-28 - 7° nel girone C in Terza Divisione Veneto. La Società prende il nome dell'A.C. Mezzomo, in onore del caduto fascista Gianvittore Mezzomo.
  • 1928-29 - 1° nel girone B in Terza Divisione Veneto. Green Arrow Up.svg Promossa in Seconda Divisione.
  • 1929-30 - 8° nel girone D in Seconda Divisione.

  • 1930-31 - 10° in Seconda Divisione Veneto.
  • 1931-32 - 8° in Seconda Divisione Veneto.
  • 1932-33 - 6° nel girone A in Seconda Divisione Veneto.
  • 1933-34 - 3° nel girone A in Seconda Divisione Veneto.
  • 1934-35 - 3° nel girone A in Seconda Divisione Veneto. Green Arrow Up.svg Promossa in Prima Divisione Veneto.
  • 1935-36 - 9° in Prima Divisione Veneto. La Società torna a chiamarsi U.S. Feltrese.
  • 1936-37 - 2° in Prima Divisione Veneto.
  • 1937-38 - 4° in Prima Divisione Veneto.
  • 1938-39 - 6° nel girone B in Prima Divisione Veneto. Red Arrow Down.svg Retrocede in Seconda Divisione Veneto

  • 1945-46 - 12° nel girone B della Lega Nazionale Alta Italia di Serie C.
  • 1947-48 - 14° nel girone H della Lega Interregionale Nord di Serie C Retrocede in Prima Divisione Veneto ma viene ripescata.
  • 1947-48 - 16° nel girone H della Lega Interregionale Nord di Serie C. Red Arrow Down.svg Retrocede in Prima Divisione Veneto
  • 1948-49 - 1° nel girone F in Prima Divisione Veneto. Green Arrow Up.svg Promossa in Promozione Interregionale.
  • 1949-50 - 15° nel girone B in Promozione Interregionale. Red Arrow Down.svg Retrocede in Prima Divisione Veneto.

  • 1950-51 - 1° nel girone D in Prima Divisione Veneto. Green Arrow Up.svg Promossa in Promozione Interregionale.
  • 1951-52 - 13° nel girone B in Promozione Interregionale. Red Arrow Down.svg Retrocede in Promozione Veneto.
  • 1952-53 - 9° nel girone C in Promozione Veneto.
  • 1953-54 - 14° nel girone C in Promozione Veneto. Red Arrow Down.svg Retrocede in Prima Divisione Veneto.
  • 1954-55 - 1° nel girone E della Prima Divisione Veneto. Green Arrow Up.svg Promossa in Promozione Veneto.
  • 1955-56 - 6° nel girone C in Promozione Veneto.
  • 1956-57 - 2° nel girone C in Promozione Veneto.
  • 1957-58 - 13° nel girone D Veneto del Campionato Nazionale Dilettanti. Red Arrow Down.svg Retrocede in Prima Divisione.
  • 1958-59 - 1° nel Campionato di Prima Divisione Veneto. Green Arrow Up.svg Promossa in Promozione Veneto.
  • 1959-60 - 15° nel girone C in Prima Categoria Veneto. Retrocede in Prima Divisione Veneto ma viene ripescata.

  • 1960-61 - 10° nel girone B in Prima Categoria Veneto. Si salva allo spareggio in Prima Categoria Veneto.
  • 1961-62 - 10° nel girone C in Prima Categoria Veneto.
  • 1962-63 - 10° nel girone A in Prima Categoria Veneto.
  • 1963-64 - 10° nel girone A in Prima Categoria Veneto.
  • 1964-65 - 12° nel girone B in Prima Categoria Veneto.
  • 1965-66 - 7° nel girone B in Prima Categoria Veneto.
  • 1966-67 - 12° nel girone B in Prima Categoria Veneto.
  • 1967-68 - 7° nel girone B in Prima Categoria Veneto.
  • 1968-69 - 7° nel girone C in Prima Categoria Veneto.
  • 1969-70 - 10° nel girone D in Prima Categoria Veneto. Viene cambiato il nome al campionato di Promozione Veneto.

  • 1970-71 - 15° nel girone B in Promozione Veneto. Red Arrow Down.svg Retrocede in Prima Categoria Veneto.
  • 1971-72 - 10° nel girone B di Prima Categoria Veneto.
  • 1972-73 - 13° nel girone B di Prima Categoria Veneto.
  • 1973-74 - 14° nel girone D di Prima Categoria Veneto. Red Arrow Down.svg Retrocede in Seconda Categoria Veneto.
  • 1974-75 - 2° nel girone I di Seconda Categoria Veneto. Green Arrow Up.svg Promossa in Prima Categoria Veneto.
  • 1975-76 - 13° nel girone E di Prima Categoria Veneto.
  • 1976-77 - 13° nel girone E di Prima Categoria Veneto.
  • 1977-78 - 12° nel girone E di Prima Categoria Veneto.
  • 1978-79 - 15° nel girone E di Prima Categoria Veneto. Red Arrow Down.svg Retrocede in Seconda Categoria Veneto.
  • 1979-80 - 2° nel girone U di Seconda Categoria Veneto.

  • 1980-81 - 9° nel girone O di Seconda Categoria Veneto.
  • 1981-82 - 12° nel girone O di Seconda Categoria Veneto.
  • 1982-83 - 2° nel girone O di Seconda Categoria Veneto.
  • 1983-84 - 12° nel girone S di Seconda Categoria Veneto.
  • 1984-85 - 6° nel girone S di Seconda Categoria Veneto. La società prende il nome di U.S. Feltreseprealpi per la fusione fatta con la società Prealpi
  • 1985-86 - 1° nel girone S di Seconda Categoria Veneto. Green Arrow Up.svg Promossa in Prima Categoria Veneto.
  • 1986-87 - 7° nel girone E di Prima Categoria Veneto. Green Arrow Up.svg Viene ammessa in Promozione Veneto.
  • 1987-88 - 6° nel girone C di Promozione Veneto.
  • 1988-89 - 14° nel girone C della Promozione Veneto. Red Arrow Down.svg Retrocesso in Prima Categoria Veneto.
  • 1989-90 - 5° nel girone F di Prima Categoria Veneto.

  • 1990-91 - 3° nel girone G della Prima Categoria Veneto. Green Arrow Up.svg Promossa in Promozione Veneto
  • 1991-92 - 6° nel girone D in Promozione Veneto.
  • 1992-93 - 4° nel girone D in Promozione Veneto.
  • 1993-94 - 8° nel girone D in Promozione Veneto.
  • 1994-95 - 2° nel girone D in Promozione Veneto. Perde ai rigori lo spareggio promozione contro il Reschigliano.
  • 1995-96 - 6° nel girone D in Promozione Veneto.
  • 1996-97 - 13° nel girone D in Promozione Veneto.
  • 1997-98 - 2° nel girone D in Promozione Veneto. Perde lo spareggio promozione contro il Dolo 1-0.
  • 1998 - Si fonde con il Sedico Calcio e prende il nome di U.S. FeltreseSedico. Green Arrow Up.svg Acquisisce il diritto di partecipare all'Eccellenza Veneto dalla fusione col Sedico Calcio.
  • 1998-99 - 6° nel girone B in Eccellenza Veneto.
  • 1999-00 - 9° nel girone B in Eccellenza Veneto.

  • 2000–01 - 10° nel girone B in Eccellenza Veneto.
Torna a chiamarsi U.S. Feltreseprealpi
  • 2001–02 - 7° nel girone B in Eccellenza Veneto.
  • 2002–03 - 6° nel girone B in Eccellenza Veneto.
  • 2003–04 - 5° nel girone B in Eccellenza Veneto.
  • 2004–05 - 3° nel girone B in Eccellenza Veneto.
  • 2005–06 - 9° nel girone B in Eccellenza Veneto.
  • 2006–07 - 10° nel girone B in Eccellenza Veneto.
  • 2007–08 - 14° nel girone B in Eccellenza Veneto. Salvo dopo i play-out con la Piombinese.
  • 2008–09 - 7° nel girone B in Eccellenza Veneto.
  • 2009–10 - 4° nel girone B in Eccellenza Veneto.

  • 2010–11 - 9° nel girone B in Eccellenza Veneto.
  • 2011–12 - 9° nel girone B in Eccellenza Veneto.
  • 2012–13 - 4° nel girone B in Eccellenza Veneto.
  • 2013–14 - 8° nel girone B in Eccellenza Veneto.
  • 2014–15 - 12° nel girone B in Eccellenza Veneto.
  • 2015–16 - 16° nel girone B in Eccellenza Veneto. Red Arrow Down.svg Retrocesso in Promozione Veneto
  • 2016 - L'U.S. Feltreseprealpi si fonde con l'A.C.D. Union Ripa La Fenadora: nasce l'Associazione Sportiva Dilettantistica Union Feltre, che si iscrive alla Serie D.
  • 2016-17 - 9° nel girone C della Serie D.
  • 2017 - L'A.S.D. Union Feltre cambia denominazione in Union Feltre Società Sportiva Dilettantistica
  • 2017-18 - 9° nel girone C della Serie D.
  • 2018-19 - 3° nel girone C della Serie D. Perde la semifinale dei play-off.

Strutture[modifica | modifica wikitesto]

Stadio[modifica | modifica wikitesto]

L'Union Feltre disputa le partite casalinghe allo stadio comunale "Zugni Tauro" di Feltre, inaugurato nella stagione calcistica 1920-1921 (con denominazione di campo sportivo Le Venture) e ristrutturato negli anni 2000.

L'impianto è ubicato nella zona limitrofa all'Ospedale di Feltre e dispone di un campo in erba naturale, attorno al quale si sviluppa una pista di atletica leggera. Gli spalti hanno una capienza di circa 1500 spettatori, suddivisi in una tribuna coperta ed una gradinata scoperta.

Lo stadio è intitolato alla memoria di Libero Zugni-Tauro, eroe della Prima guerra mondiale e medaglia d'argento al valor militare.

Durante il ventennio fascista l'arena fu invece intitolata al caduto fascista Gianvittore Mezzomo[6][7].

Centro di allenamento[modifica | modifica wikitesto]

L'Union Feltre dispone di tre campi da calcio per le proprie sedute di allenamento[7]:

  • il campo sintetico di Celarda, frazione di Feltre;
  • il campo sintetico presso gli impianti sportivi Boscherai a Pedavena;
  • il campo sportivo di Rasai, frazione di Seren del Grappa.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Settore giovanile[modifica | modifica wikitesto]

Dal 2016 il settore giovanile dell'Union Feltre è affiliato a quello dell'Atalanta Bergamasca Calcio.[8]

Diverse società calcistiche locali sono a loro volta affiliate al settore giovanile dell'Union Feltre S.S.D. nell'ambito dell'iniziativa Società Amiche, tra cui l'A.S.D. Cavarzano Oltrardo e l'U.S.D. Juventina Mugnai.[9]

Allenatori e presidenti[modifica | modifica wikitesto]

Allenatori
  • 1926-1928 Italia Remo Facchin
  • 1928-1929 Italia Silvano Facchin
  • 1929-1934 Italia Remo Facchin e Italia Pino Zugni Tauro
  • 1934-1940 Italia Alfredo De Lucia
  • 1945-1946 Italia Manetti
  • 1946-1947 Italia Fuser
  • 1947-1948 Italia Fuser
    Italia Edmondo Bonansea
  • 1948-1950 Italia Edmondo Bonansea
  • 1950-1951 Italia Armando Domenichini e Italia Remo Vieceli
  • 1951-1952 Italia Antonio Vojak
  • 1952-1953 Italia Piero Brentel
  • 1953-1954 Italia Edmondo Bonansea
  • 1954-1955 Italia Edmondo Bonansea
    Italia Bruno Pellegrinet
  • 1955-1958 Italia Bruno Pellegrinet
  • 1958-1960 Italia Piero Brentel
  • 1960-1962 Italia Bruno Pellegrinet
  • 1962-1964 Italia Raoul Bortoletto
  • 1964-1965 Italia Raoul Bortoletto
    Italia Mario Alfonsi
  • 1965-1967 Italia Mario Alfonsi
  • 1967-1968 Italia Antonio Gemo
  • 1968-1969 Italia Antonio Gemo
    Italia Piero Brentel
  • 1969-1970 Italia Gianni Vecil
  • 1970-1971 Italia Valerio Bettega
    Italia Piero Brentel
  • 1971-1972 Italia Bruno Pellegrinet
    Italia Tullio De Bastiani
  • 1972-1974 Italia Sergio Cappello
  • 1974-1975 Italia Piero Basei
  • 1975-1976 Italia Isaia Petrin
  • 1976-1977 Italia Antonio Righetto
  • 1977-1978 Italia Antonio Righetto
    Italia Gildo Soppelsa
  • 1978-1979 Italia Giovanni Bubacco
  • 1979-1980 Italia Valerio Bettega
  • 1980-1981 Italia Valerio Bettega
    Italia Gabriele Spada
  • 1981-1982 Italia Gabriele Spada
  • 1982-1983 Italia Gabriele Spada
    Italia Ivano Pegoraro
  • 1983-1984 Italia Ivano Pegoraro
  • 1984-1985 Italia Renzo Dalle Crode
  • 1985-1987 Italia Livio Gallio
  • 1987-1989 Italia Roberto Gelisio
  • 1989-1991 Italia Ivano Pegoraro e Italia Claudio Dalla Palma
  • 1991-1992 Italia Antonio De Luca
  • 1992-1993 Italia Antonio De Luca
    Italia Lorenzi Terzo
  • 1993-1994 Italia Roberto Gelisio
  • 1994-1995 Italia Livio Gallio
  • 1995-1996 Italia Livio Gallio
    Italia Carlo Osellame
  • 1996-1997 Italia Roberto Pavan
    Italia Enrico De Faveri
  • 1997-1998 Italia Antonio Tormen
  • 1998-1999 Italia Antonio Tormen
    Italia Claudio Dalla Palma
  • 1999-2000 Italia Rinaldo Cavasin
    Italia Gianfranco Borgato
  • 2000-2001 Italia Gianfranco Borgato
  • 2001-2002 Italia Stefano Bellumat
  • 2002-2003 Italia Nelso Ridolfo
  • 2003-2004 Italia Nelso Ridolfo
    Italia Dario Tollardo
  • 2004-2008 Italia Dario Tollardo
  • 2008-2009 Italia Enrico Franco
  • 2009-2010 Italia Enrico Franco
    Italia Michele Baldi
  • 2010-2011 Italia Alberto Pisani
  • 2011-2014 Italia Marco Marchetti
  • 2014-2015 Italia Pietro Armenise
  • 2015-2016 Italia Wladimiro Remonato
    Italia Mario Vittadello
    Italia Giovanni Pelligra
  • 2016-2017 Italia Giuseppe Bianchini
  • 2017-2018 Italia Andrea Pagan
    Italia Sandro Andreolla
  • 2018- Italia Sandro Andreolla
Presidenti
  • 1910-1911 Italia Gustavo Cecchin
  • 1912-1915 Italia Remo Facchin
  • 1915-1925 Italia Antonio Nicolao
  • 1926-1927 Italia Arturo Chizzolini
  • 1927-1928 ?
  • 1928-1930 Italia Vigna Oberdan
  • 1930-1932 Italia Guido De Cet
  • 1932-1934 Italia Conte Leopoldo Zasio
  • 1934-1935 Italia Spartaco Zugni Tauro
  • 1935-1940 Italia Antonio Rossi
  • 1945-1946 Italia Primo Dalla Corte
  • 1946-1947 Italia Piero Bonsembiante
  • 1947-1953 Italia Mario Luciani
  • 1953-1954 Italia Primo Dalla Corte
  • 1954-1967 Italia Piero Bonsembiante
  • 1967-1970 Italia Giangi Bonzo
  • 1970-1974 Italia Pietro Nicolao
  • 1974-1980 Italia Settimo Merotto
  • 1980-1981 Italia Franco Conte
  • 1981-1983 Italia Giuliano Ruzzetta
  • 1983-1987 Italia Sergio Maccagnan
  • 1987-1997 Italia Alberto Curto
  • 1997-1999 Italia Gianfranco Sacchet
  • 1999-2001 Italia Dario Cremonese
  • 2001-2007 Italia Primo Torresin
  • 2007-2012 Italia Marino Maccagnan
  • 2012-2016 Italia Alberto Brambilla
  • 2016- Italia Nicola Giusti

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Terzo posto: 2018-2019 (girone C)
Secondo posto: 2011-2012 (girone B), 2012-2013 (girone B)
Terzo posto: 2004-2005 (girone B)
Secondo posto: 1994-1995 (girone D), 1997-1998 (girone D)
Terzo posto: 1994-1995 (girone D)

Statistiche e record[modifica | modifica wikitesto]

Partecipazione ai campionati nazionali e interregionali[modifica | modifica wikitesto]

Livello Categoria Partecipazioni Debutto Ultima stagione Totale
Serie C 3 1945-1946 1947-1948 3
Seconda Divisione 1 1929-1930 5
Promozione 2 1949-1950 1951-1952
Serie D 2 2016-2017 2017-2018

Partecipazione alle coppe professionistiche nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Partecipazioni Debutto Ultima stagione Totale
Coppa Italia 1 1922 1

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Cito Vincenzo, Oltre cent'anni in un solo Almanacco, su archiviostorico.gazzetta.it, 28 settembre 2005. URL consultato l'11 ottobre 2017.
  2. ^ MARTIRE in "Enciclopedia Italiana", Treccani. URL consultato il 27 dicembre 2017.
  3. ^ Storia società, su usfeltreseprealpi.it. URL consultato il 9 ottobre 2017 (archiviato dall'url originale il 10 ottobre 2017).
  4. ^ Ora è ufficiale: è nata l'Union Feltre, Corriere delle Alpi, 20 aprile 2016. URL consultato il 27 dicembre 2017.
  5. ^ Comunicato ufficiale, su usfeltreseprealpi.it. URL consultato il 27 dicembre 2017 (archiviato dall'url originale il 28 dicembre 2017).
  6. ^ Stadio, su usfeltreseprealpi.it. URL consultato il 27 dicembre 2017 (archiviato dall'url originale il 27 dicembre 2017).
  7. ^ a b Campi di gioco, su unionfeltre.it. URL consultato il 27 dicembre 2017.
  8. ^ Affiliazione del nostro Settore Giovanile all’Atalanta Bergamasca Calcio, su unionfeltre.it, 1º dicembre 2016. URL consultato il 16 settembre 2017.
  9. ^ Union Feltre e Cavarzano, due Società Amiche, su unionfeltre.it, 16 dicembre 2017. URL consultato il 28 dicembre 2017.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Francesco Zannin e Roberto Gelisio, Cento anni di Storia, Edizioni DBS, 2010.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]