Cavarzano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando la frazione di Vernio in provincia di Prato, vedi Cavarzano (Vernio).
Cavarzano
frazione
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Veneto-Stemma.png Veneto
Provincia Provincia di Belluno-Stemma.png Belluno
Comune Belluno-Stemma.png Belluno
Territorio
Coordinate 46°09′01″N 12°13′01″E / 46.150278°N 12.216944°E46.150278; 12.216944 (Cavarzano)Coordinate: 46°09′01″N 12°13′01″E / 46.150278°N 12.216944°E46.150278; 12.216944 (Cavarzano)
Altitudine 406-417 m s.l.m.
Abitanti 5 200[1]
Altre informazioni
Cod. postale 32100
Prefisso 0437
Fuso orario UTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Cavarzano
Cavarzano

Cavarzano è un quartiere della città di Belluno.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Si trova a nord-est del centro storico, nella zona definita Oltrardo. A sudest sorge Nogarè, a sud Baldenich e a nordest Cusighe.

È un quartiere di recente urbanizzazione, caratterizzato per la disposizione regolare delle strade, delle quali si possono distinguere come arterie principali viale Giovanni Paolo I e viale Tilman. Le strade che escono da Cavarzano sono via Andrea di Foro (verso Cusighe), via Pellegrini (verso Baldenich) e via Bolzanio (verso Sopracroda).

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

A Cavarzano si ricordano principalmente due luoghi di culto: la chiesa dei Santi Quirico e Giulitta e la chiesa della Madonna della Strada.

La prima, più antica e ormai in disuso, è nel centro storico, lungo via Cavarzano. Sebbene la prima fonte certa della sua esistenza risalga al 1346, si può ipotizzare come esistesse già un minuscolo edificio sacro nel 1172, esistendo a Cavarzano un manso di proprietà del capitolo bellunese. La struttura attuale è invece risalente al secolo XVI. La chiesa fu sede della neonata parrocchia di Cavarzano dal 1948 al 1967, anno dell'inaugurazione della chiesa della Madonna della Strada[2].

La seconda, costruita tra il 1963 e il 1967, ha un'architettura moderna e non è mai stata completata (il progetto iniziale prevedeva due piani). L'edificio si affaccia su quello che è divenuto il nuovo centro del quartiere, con gli adiacenti piazza Vittime di Via Fani e piazzale Monte Schiara.[3]

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

A Cavarzano è nato nel 1921 il celebre sceneggiatore Rodolfo Sonego, amico e collaboratore di Alberto Sordi.

Musei[modifica | modifica wikitesto]

Nei pressi della casa di riposo "Maria Gaggia Lante", in via Sperti, si trova la Rassegna Attrezzi ed Oggetti del Passato, una collezione privata di utensili legati all'artigianato tradizionale.

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Mobilità urbana[modifica | modifica wikitesto]

Cavarzano è servito dall'autobus urbano, nello specifico dalle linee bianca e rossa.

Sport[modifica | modifica wikitesto]

A Cavarzano gioca la squadra di calcio ASD Cavarzano Oltrardo, militante attualmente nel girone "G" di Prima Categoria veneta.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ In assenza di dati ufficiali precisi, si è fatto riferimento alla popolazione della parrocchia, reperibile nel sito della CEI
  2. ^ Flavio Vizzutti, Le chiese della parrocchia di Cavarzano: documenti di storia e d'arte, pp.19-26.
  3. ^ Maggiori notizie sulle chiese della parrocchia di Cavarzano sono reperibili sul sito http://www.cavarzano.diocesi.it

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Flavio Vizzutti, Le chiese della parrocchia di Cavarzano: documenti di storia e d'arte, Iª ed., Belluno, Tipografia Piave, 1999. ISBN non esistente
Veneto Portale Veneto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Veneto