Tre allegri naviganti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Tre allegri naviganti (Beany and Cecil) è stata una serie a cartoni animati creata da Bob Clampett sotto l'egida della Warner Bros, basata su un precedente spettacolo televisivo di burattini dello stesso Clampett.

I protagonisti della serie erano un serpente di mare Brogio d'animo gentile e il suo amico, un ragazzino con un berretto ad elica. Li accompagnavano nelle loro storie comprimari e antagonisti, in particolare Rocco il Disonesto, classico "cattivo" avido vestito di nero e coi baffi.


Questa serie ideata da Bob Clampett ( 1913 - 1984 ), ex animatore della Warner bros., apparve sugli schermi americani nel 1962; in Italia venne trasmessa una decina di anni dopo, nell'ambito della mai abbastanza lodata e ricordata trasmissione "Qui Cartoni Animati". Agli inizi degli anni '90 l'emittente della Mediaset Italia Uno riprese alcuni episodi, ridoppiati per l'occasione. Le storie vedevano protagonisti un bambino dal cappellino ad elica (ammennicolo tipicamente anni '50) - Beany - ed un enorme ed arguto serpente di mare - Cecil - che girano per gli oceani in compagnia del tracagnotto e bonario Capitan Huffenpuff (comandante di una goletta dove in coffa siede un corvo), vivendo avventure sempre ai limiti del surreale e del nonsense, tra mostri marini, popolazioni dagli usi bizzarri, curiosi ritrovamenti, che avevano l'effetto di lasciare piacevolmente interdetti oltre che divertiti, i piccoli spettatori (differenziandosi alquanto dalle serie Hanna & Barbera, frenetiche e brillantemente dialogate, ma sempre molto razionali, 'quadrate' e alla lunga, un po' ripetitive). Come in ogni serie che si rispetti, non poteva mancare il 'cattivo' che qui è rappresentato dal personaggio di Rocco il disonesto (nell'originale Dishonest John, nome che gioca con l'espressione americana Honest John, il prototipo della persona integerrima e un po' ingenua), un personaggio baffuto e vestito di nero che poteva ricordare il Capitan Uncino di Disney, e che come Capitan Uncino era tanto perfido quanto maldestro e ridicolo.


La serie prima è stata trasmessa dalla Rai nei primi anni Settanta nel programma "Oggi cartoni animati".