Thusis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Thusis
comune
Thusis – Stemma
Thusis – Veduta
Localizzazione
StatoSvizzera Svizzera
CantoneWappen Graubünden matt.svg Grigioni
RegioneViamala
Amministrazione
Lingue ufficialiTedesco
Territorio
Coordinate46°42′00″N 9°26′00″E / 46.7°N 9.433333°E46.7; 9.433333 (Thusis)Coordinate: 46°42′00″N 9°26′00″E / 46.7°N 9.433333°E46.7; 9.433333 (Thusis)
Altitudine720 m s.l.m.
Superficie6,81 km²
Abitanti3 025 (2015)
Densità444,2 ab./km²
Comuni confinantiCazis, Fürstenau, Lohn, Masein, Rongellen, Sils im Domleschg, Urmein
Altre informazioni
Cod. postale7430
Prefisso081
Fuso orarioUTC+1
Codice OFS3668
TargaGR
Nome abitantiThusner
Cartografia
Mappa di localizzazione: Svizzera
Thusis
Thusis
Thusis – Mappa
Sito istituzionale

Thusis (toponimo tedesco; in romancio "Tusaun"; in italiano "Tosana"[1] o "Tosanna"[senza fonte], desueti) è un comune svizzero di 3 025 abitanti del Canton Grigioni, nella regione Viamala della quale è capoluogo.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Thusis è situato nello Heinzenberg, alla sinistra del Reno Posteriore ("Hinterrhein"); dista 26 km da Coira, 47 km da Davos, 62 km da Sankt Moritz e 92 km da Bellinzona.

Thusis ha una media di 101,6 giorni di pioggia all'anno e in media riceve 892 mm di precipitazioni[senza fonte].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Thusis è menzionata per la prima volta nel 1156 con il nome di "Tosana"[1].

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

La chiesa riformata
  • La chiesa riformata

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

È servito dalla stazione ferroviaria omonima della Ferrovia Retica (linee dell'Albula e Landquart-Coira-Thusis) e dalle uscite autostradali di Thusis nord e Thusis sud, sulla A13/E43.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Jürg Simonett, Thusis, in Dizionario storico della Svizzera, 18 marzo 2014. URL consultato il 5 maggio 2017.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • AA. VV., Storia dei Grigioni, 3 volumi, Collana «Storia dei Grigioni», Edizioni Casagrande, Bellinzona 2000.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN239501314 · GND: (DE4136595-1
Svizzera Portale Svizzera: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Svizzera