Persidera

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Telecom Italia Media Broadcasting)
Persidera S.p.A.
Logo
Stato Italia Italia
Forma societaria Società per azioni
Fondazione 2014
Sede principale Via della Pineta Sacchetti, 229 - 00168 Roma
Gruppo Telecom Italia (70%)
GEDI Gruppo Editoriale (30%)
Settore Media
Prodotti Trasmissione di emittenti televisive
Sito web

Persidera S.p.A. è un operatore di rete nazionale italiano. Il più importante operatore di rete indipendente in Italia.

La società sviluppa e gestisce i multiplex digitali TIMB 1, TIMB 2, TIMB 3, Rete A 1 e Rete A 2.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Persidera S.p.A. nasce dalla joint venture tra due operatori di rete già esistenti: Telecom Italia Media Broadcasting (TIMB), appartenente al gruppo Telecom Italia Media e Rete A, di proprietà del Gruppo Editoriale L'Espresso.

Persidera è un latinismo che indica il percorso attraverso la volta stellata. È stato scelto sia per la sua forza evocativa di trasmissione via etere, sia per l’offerta di servizi di alta qualità.

Banda DTT[modifica | modifica wikitesto]

La rete di diffusione in totale consta di cinque multiplex digitali che offrono la seguente copertura della popolazione nazionale (Base dati ISTAT 2011):

  • Mux TIMB - Coprono il 95,6% della popolazione ed il 75,5% del territorio nazionale
  • Mux Rete A 1 - Copre il 93,4% della popolazione ed il 69,0% del territorio nazionale
  • Mux Rete A 2 - Copre il 93,7% della popolazione ed il 69,7% del territorio nazionale

Azionisti[modifica | modifica wikitesto]

Gli Azionisti di Persidera S.p.A. sono Telecom Italia con il 70% delle azioni e GEDI Gruppo Editoriale con il 30% delle azioni.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Aziende Portale Aziende: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di aziende