Persidera

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Telecom Italia Media Broadcasting)
Persidera S.p.A.
Logo
StatoItalia Italia
Forma societariaSocietà per azioni
Fondazione2014
Sede principaleVia della Pineta Sacchetti, 229 - 00168 Roma
GruppoTelecom Italia (70%)
GEDI Gruppo Editoriale (30%)
SettoreMedia
ProdottiTrasmissione di emittenti televisive
Sito web

Persidera S.p.A. è un operatore di rete nazionale italiano. Il più importante operatore di rete indipendente in Italia.

La società sviluppa e gestisce i multiplex digitali TIMB 1, TIMB 2, TIMB 3, Rete A 1 e Rete A 2.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Persidera S.p.A. nasce dalla joint venture tra due operatori di rete già esistenti: Telecom Italia Media Broadcasting (TIMB), appartenente al gruppo Telecom Italia Media e Rete A, di proprietà del Gruppo Editoriale L'Espresso.

Persidera è un latinismo che indica il percorso attraverso la volta stellata. È stato scelto sia per la sua forza evocativa di trasmissione via etere, sia per l’offerta di servizi di alta qualità.

Banda DTT[modifica | modifica wikitesto]

La rete di diffusione in totale consta di cinque multiplex digitali che offrono la seguente copertura della popolazione nazionale (Base dati ISTAT 2011):

  • Mux TIMB - Coprono il 95,6% della popolazione ed il 75,5% del territorio nazionale
  • Mux Rete A 1 - Copre il 93,4% della popolazione ed il 69,0% del territorio nazionale
  • Mux Rete A 2 - Copre il 93,7% della popolazione ed il 69,7% del territorio nazionale

Azionisti[modifica | modifica wikitesto]

Gli Azionisti di Persidera S.p.A. sono Telecom Italia con il 70% delle azioni e GEDI Gruppo Editoriale con il 30% delle azioni.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Aziende Portale Aziende: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di aziende