Stefan Denifl

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Stefan Denifl
Stefan Denifl - Österreich-Rundfahrt 2009a.jpg
Stefan Denifl al Giro d'Austria 2009
Nazionalità Austria Austria
Altezza 179 cm
Peso 65 kg
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Ritirato 2018
Carriera
Squadre di club
2006 Team Vorarlberg
2007-2009 Elk Haus
2010 Cervélo
2011 RadioShack
2012 Vacansoleil
2013-2016 IAM Cycling
2017-2018 Aqua Blue Sport
Nazionale
2011-2017 Austria Austria
Statistiche aggiornate al aprile 2019

Stefan Denifl (Fulpmes, 22 settembre 1987) è un ex ciclista su strada austriaco, professionista dal 2010 al 2018.

Ciclista con caratteristiche di scalatore, in carriera ha vinto una tappa alla Vuelta a España 2017 e un titolo nazionale Elite a cronometro. Nel marzo 2019, dopo aver rinunciato a un contratto con il CCC Team, è rimasto coinvolto in un'operazione antidoping in Tirolo, confessando pratiche dopanti tra cui la trasfusione di sangue.[1]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

  • 2004 (Juniors, una vittoria)
Österreich-Rundfahrt Juniors
  • 2005 (Juniors, una vittoria)
Campionati austriaci, Prova in linea Juniors
  • 2006 (Under-23, Vorarlberg, una vittoria)
Campionati austriaci, Prova a cronometro Under-23
  • 2007 (Under-23, Elk Haus, due vittorie)
Campionati austriaci, Prova in linea Under-23
Purgstall Rundstreckenrennen
  • 2008 (Under-23, Elk Haus, tre vittorie)
Rund um den Henninger-Turm Under-23
Campionati austriaci, Prova a cronometro Under-23
Campionati austriaci, Prova a cronometro Elite
  • 2009 (Under-23, Elk Haus, una vittoria)
Classifica generale Internationale Thüringen Rundfahrt
  • 2017 (Aqua Blue Sport, una vittoria)
17ª tappa Vuelta a España (Villadiego > Los Machucos/Monumento Vaca Pasiega)

Altri successi[modifica | modifica wikitesto]

  • 2013 (IAM Cycling, una vittoria)
Classifica scalatori Bayern-Rundfahrt
  • 2015 (IAM Cycling, una vittoria)
Classifica scalatori Tour de Suisse

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

2012: 75º
2016: 52º
2010: ritirato (14ª tappa)
2017: 58º

Classiche monumento[modifica | modifica wikitesto]

2013: 59º
2014: ritirato
2013: 22º
2014: 20º
2016: 41º
2017: 67º

Competizioni mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]