Matthias Brändle

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Matthias Brändle
Tour de Romandie 2013 - Stage 5 - Podium - Matthias Brändle 1 (cropped).jpg
Brändle al Tour de Romandie 2013
Nazionalità Austria Austria
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Squadra Trek
Carriera
Squadre di club
2008 Team Ista
2009 Elk Haus
2010 Footon
2011 Geox
2012 NetApp
2013-2016 IAM Cycling
2017-Trek
Nazionale
2012- Austria Austria
Statistiche aggiornate al febbraio 2017

Matthias Brändle (Hohenems, 7 dicembre 1989) è un ciclista su strada austriaco che corre per il team Trek-Segafredo. Professionista dal 2009, ha detenuto il record dell'ora dal 30 ottobre 2014 al 7 febbraio 2015 con la distanza di 51,852 km.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Corridore abbastanza completo, nei primi anni di carriera è stato due volte campione nazionale a cronometro (2009 e 2013). Ha vinto inoltre la classifica a punti al Tour de Romandie 2011, e quella di miglior sprinter sempre al Tour de Romandie due anni dopo.

Nel 2014 ha vinto il suo terzo titolo nazionale a cronometro e, grazie a lunghe fughe, anche due tappe al Tour of Britain. Nella stessa stagione, precisamente il 30 ottobre 2014, ha messo a referto il record dell'ora coprendo la distanza di 51,852 km al velodromo di Aigle e battendo il precedente primato di Jens Voigt;[1] la distanza è stata poi superata il 7 febbraio 2015 dall'australiano Rohan Dennis, con 52,491 km.[2]

Nel 2015 ha vinto una tappa al Tour of Oman e il prologo al Giro del Belgio, mentre nel 2016, oltre a cogliere il secondo posto nella cronometro del Chianti al Giro d'Italia, ha vinto il titolo nazionale sia a cronometro (il quarto per lui) che in linea.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Strada[modifica | modifica wikitesto]

1ª tappa Trofeo Karlsberg
Classifica generale Trofeo Karlsberg
2ª tappa OberÖsterreichische Junioren-Radrundfahrt
3ª tappa OberÖsterreichische Junioren-Radrundfahrt
Classifica generale OberÖsterreichische Junioren-Radrundfahrt
  • 2009 (Team Elk Haus, una vittoria)
Campionati austriaci, Prova a cronometro
  • 2010 (Footon-Servetto, una vittoria)
Internationale Raiffeisen Grand Prix
  • 2012 (NetApp, una vittoria)
Grote Prijs Stad Zottegem
  • 2013 (IAM Cycling, due vittorie)
Campionati austriaci, Prova a cronometro
Tour du Jura
  • 2014 (IAM Cycling, quattro vittorie)
Campionati austriaci, Prova a cronometro
Berner Rundfahrt
5ª tappa Tour of Britain (Exmouth > Exeter)
6ª tappa Tour of Britain (Bath > Hemel Hempstead)
  • 2015 (IAM Cycling, due vittorie)
6ª tappa Tour of Oman (Oman Air > Mattrah Promenade)
Prologo Giro del Belgio (Bornem, cronometro)
  • 2016 (IAM Cycling, due vittorie)
Campionati austriaci, Prova a cronometro
Campionati austriaci, Prova in linea

Altri successi[modifica | modifica wikitesto]

  • 2012 (NetApp, una vittoria)
2ª tappa Settimana Internazionale di Coppi e Bartali (Gatteo, cronosquadre)
  • 2013 (IAM Cycling, una vittoria)
Classifica scalatori Tour de l'Ain

Pista[modifica | modifica wikitesto]

Record dell'ora (51,852 km)

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

2010: 90º
2012: 111º
2016: ritirato (14ª tappa)

Classiche monumento[modifica | modifica wikitesto]

2015: ritirato
2016: fuori tempo massimo
2017: ritirato

Competizioni mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Spa 2006 - In linea Juniors: 109º
Spa 2006 - Cronometro Juniors: 37º
Varese 2008 - Cronometro Under-23: 29º
Mendrisio 2008 - In linea Under-23: 9º
Mendrisio 2008 - Cronometro Under-23: 31º
Melbourne 2010 - In linea Under-23: 24º
Copenaghen 2011 - Cronometro Under-23: 12º
Limburgo 2012 - In linea Elite: 106º
Toscana 2013 - Cronometro Elite: 37º
Ponferrada 2014 - Cronometro Elite: 35º
Richmond 2015 - Cronosquadre: 13º
Richmond 2015 - Cronometro Elite: 16º

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Record dell'ora, Brändle copre 51,852 km, in La Gazzetta dello Sport, 30 ottobre 2014. URL consultato il 30 ottobre 2014.
  2. ^ Dennis vola a 52,491 km, è il nuovo record dell’ora, gazzetta.it, 7 febbraio 2015. URL consultato l'8 febbraio 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]