Santa Tecla (Acireale)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Santa Tecla
frazione
Santa Tecla – Veduta
Vista di Santa Tecla dalla vecchia ferrovia
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of arms of Sicily.svg Sicilia
Città metropolitanaProvincia di Catania-Stemma.svg Catania
ComuneAcireale-Stemma.png Acireale
Territorio
Coordinate37°38′09″N 15°10′33″E / 37.635833°N 15.175833°E37.635833; 15.175833 (Santa Tecla)Coordinate: 37°38′09″N 15°10′33″E / 37.635833°N 15.175833°E37.635833; 15.175833 (Santa Tecla)
Altitudine10 m s.l.m.
Abitanti1 090 (2012)
Altre informazioni
Cod. postale95020
Prefisso095
Fuso orarioUTC+1
Nome abitantitecloti
PatronoSanta Tecla
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Santa Tecla
Santa Tecla

Santa Tecla è una frazione del comune di Acireale, nella Città metropolitana di Catania.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Posta a nord-est di Acireale ed adagiata ai piedi della Timpa falconiera, Santa Tecla è oggi un centro balneare e residenziale.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Santa Tecla, la garitta dello «Scalo Pennisi» (XVI secolo)

Le prime notizie storiche di Santa Tecla come borgata risalgono al XIII secolo e quindi la nascita del borgo ha preceduto quella tradizionale di Aquilia (l'attuale Acireale) datata approssimativamente nel XIV secolo.

A partire dal XVI secolo a causa di alcune scorrerie di corsari turchi venne dotata di una garitta di guardia, che tuttavia non riuscì a difendere la frazione dal pirata Luccialì, che proprio lì sbarcò il 3 maggio 1582 al comando di sette galee e ben trecento pirati.

La frazione venne colpita da diversi sismi, fra cui il terremoto di Acireale del 2001 e dal terremoto di Santa Venerina del 2002. Da alcuni studi geologici si è infatti evidenziata la presenza nella zona di una serie di faglie attive.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Nicola Russo, Santa Tecla: il natio borgo selvaggio, Acireale, 2015

Sicilia Portale Sicilia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Sicilia
Controllo di autoritàVIAF (EN135482733