San Giovanni Bosco (Acireale)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
San Giovanni Bosco
frazione
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Coat of arms of Sicily.svg Sicilia
Città metropolitana Provincia di Catania-Stemma.svg Catania
Comune Acireale-Stemma.png Acireale
Territorio
Coordinate 37°39′25″N 15°09′43″E / 37.656944°N 15.161944°E37.656944; 15.161944 (San Giovanni Bosco)Coordinate: 37°39′25″N 15°09′43″E / 37.656944°N 15.161944°E37.656944; 15.161944 (San Giovanni Bosco)
Altitudine 170 m s.l.m.
Abitanti 440 (2012)
Altre informazioni
Cod. postale 95020
Prefisso 095
Fuso orario UTC+1
Patrono San Giovanni Bosco
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
San Giovanni Bosco
San Giovanni Bosco

San Giovanni Bosco (Acchianata o Sorbu in siciliano) è una frazione del comune di Acireale, nella Città metropolitana di Catania. Si tratta di una frazione residenziale con architetture tipicamente moderne, eccettuato qualche palazzetto del XX secolo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La denominazione della contrada su cui sorge San Giovanni Bosco era un tempo "Salita Sorbo"[1].

Sviluppatasi nei primi decenni del XX secolo, si trova sulla Strada statale 114 Orientale Sicula a nord di Acireale, tra Santa Maria degli Ammalati e Guardia. La borgata fu eretta parrocchia negli anni quaranta, quando fu scelto San Giovanni Bosco come protettore.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Appena ad est della via principale si trova una contrada detta a scura ("la buia") per via della fitta trama di alberi di un lembo di quello che era il Bosco d'Aci che un tempo insisteva su questo territorio[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Si tramanda che oltre alla salita, che è veramente ripida, sebbene breve, ivi esisteva una pianta di Sorbo, essa servì a distinguere questa salita da tante altre che non mancano lungo la strada Messina Catania. cit. Rosario Leotta, Guardia, Tipografia Popolare, Acireale, 1937
  2. ^ Una strada tortuosa con poca abitazione, coperta da un bosco che raramente lasciava penetrare fra i suoi rami la luce del giorno, favorita da grotte vaste e profonde parecchie centinaia di metri. cit. Rosario Leotta, Guardia, Tipografia Popolare, Acireale, 1937.
Controllo di autorità VIAF: (EN236606126
Sicilia Portale Sicilia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Sicilia