Samuel Barnett (attore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Samuel Barnett

Samuel Barnett (Whitby, 25 aprile 1980) è un attore britannico. Ha recitato in teatro, per il cinema, la televisione e la radio ed ha ottenuto riconoscimenti per le proprie interpretazioni nelle versioni teatrale e cinematografica di Gli studenti di storia (The History Boys), diretto da Alan Bennett.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Barnett è cresciuto a Whitby nella contea del North Yorkshire, in Inghilterra. Ha iniziato a recitare in tenera età ed ha studiato recitazione presso la London Academy of Music and Dramatic Art (LAMDA).[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Barnett ha recitato nella rappresentazione originale a Londra della commedia teatrale Gli studenti di storia (titolo originale The History Boys) di Alan Bennett e, successivamente, nelle produzioni di Broadway (New York), Sydney, Wellington e Hong Kong oltre che nelle sue trasposizioni radiofonica e cinematografica[2][3][4]

Nel 2009 ha interpretato il personaggio del pittore John Everett Millais nella mini-serie televisiva Desperate Romantics della BBC e Joseph Severn nel film Bright Star.

Ha recitato nella tragedia Women Beware Women di Thomas Middleton, che è stata messa in scena dal 20 aprile al 4 luglio 2010 al National Theatre. Dal luglio del 2012, ha interpretato i personaggi di Sebastian nella commedia La dodicesima notte e della regina Elisabetta Woodville nel Riccardo III di Shakespeare, in una versione con cast tutto al maschile presso il Globe Theatre e con Mark Rylance nel ruolo del protagonista. La produzione si è spostata nel novembre del 2012 all'Apollo Theatre, nel West End,[5] e nel 2013, al Belasco Theatre di Broadway dove rimarrà fino al febbraio del 2014. A Broadway, Barnett interpreterà ancora Elizabeth Woodville nel Riccardo III e il personaggio di Viola in La dodicesima notte.[6]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

È apertamente gay e impegnato in una relazione con il regista Adam Penford.[7]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Samuel Barnett, Fresh Face: Broadway.com Buzz, su broadway.com. URL consultato il 18 ottobre 2006.
  2. ^ National Theatre : Productions : The History Boys 2004, su nationaltheatre.org.uk. URL consultato il 13 ottobre 2006.
  3. ^ The History Boys – Arts Reviews – Arts – Entertainment, in The Sydney Morning Herald, 9 marzo 2006. URL consultato il 13 ottobre 2006.
  4. ^ Genesis Foundation – Samuel Barnett (Class of 2001), su genesisfoundation.org.uk. URL consultato il 14 ottobre 2006.
  5. ^ Twelfth Night Overview, su shakespearesglobe.com. (archiviato dall'url originale il 30 october 2012).
  6. ^ Shakespeare on Broadway, su shakespearebroadway.com.
  7. ^ (EN) Jacob Bernstein, Samuel Barnett Discusses His Female Roles in Shakespeare’s ‘Twelfth Night’ and ‘Richard III’, in The New York Times, 12 febbraio 2014. URL consultato il 21 aprile 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN9670820 · LCCN (ENno2008152204 · GND (DE1042414882