Rosario Saro Vella

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Rosario Saro Vella, S.D.B.
vescovo della Chiesa cattolica
SARO VELLA.JPG
Stemma saro.JPG
Crux, spes unica
 
TitoloMoramanga
Incarichi attualiVescovo di Moramanga (dal 2019)
Incarichi ricopertiVescovo di Ambanja (2007-2019)
 
Nato8 maggio 1952 (67 anni) a Canicattì
Ordinato presbitero27 maggio 1979
Nominato vescovo7 novembre 2007 da papa Benedetto XVI
Consacrato vescovo16 dicembre 2007 dall'arcivescovo Odon Marie Arsène Razanakolona
 

Rosario Vella (Canicattì, 8 maggio 1952) è un vescovo cattolico italiano, dall'8 luglio 2019 vescovo di Moramanga (Madagascar).

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver trascorso l'infanzia a Canicattì (Agrigento) si trasferisce prima a San Gregorio di Catania poi presso l'Istituto Teologico di Messina per compiere gli studi ecclesiastici. Entra nella Società Salesiana di San Giovanni Bosco professando i voti religiosi il 12 settembre 1968.

Viene ordinato sacerdote il 27 maggio 1979. Successivamente consegue la laurea in filosofia all'Università degli Studi di Palermo.

Nel 1981 parte missionario per il Madagascar dove ricopre dal 1982 al 1995 l'incarico di parroco ad Ankililoaka, dal 1989 al 1990 di maestro dei novizi, dal 1995 al 2004 parroco della parrocchia e del distretto di Betafo e dal 2004, fino al dicembre 2007, direttore e parroco della comunità salesiana di Bemaneviky.

Il 7 novembre 2007 papa Benedetto XVI lo nomina vescovo di Ambanja[1].

Riceve la consacrazione episcopale il 16 dicembre 2007, nella spianata retrostante la cattedrale di Ambanja, dall'arcivescovo di Antananarivo Odon Marie Arsène Razanakolona, co-consacranti l'arcivescovo Augustine Kasujja, nunzio apostolico in Magadascar, e l'arcivescovo Calogero La Piana, S.D.B., metropolita di Messina-Lipari-Santa Lucia del Mela[2].

Insegna patristica nel seminario maggiore interdiocesano di Antsiranana ed è pure membro del collegio dei consultori della diocesi di Ambanja.

L'8 luglio 2019 papa Francesco lo nomina vescovo di Moramanga[3].

È il primo vescovo salesiano del Madagascar.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ fides.org, http://www.fides.org/it/news/14458-AFRICA_MADAGASCAR_Nomina_del_Vescovo_di_Ambanja.
  2. ^ Notizia pubblicata dall'Agenzia di Stampa Salesiana ANS, su infoans.org. URL consultato il 21-12-2007 (archiviato dall'url originale il 6 giugno 2010).
  3. ^ press.vatican.va, https://press.vatican.va/content/salastampa/it/bollettino/pubblico/2019/07/08/0582/01198.html#vescovo.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]