Roberto Calcaterra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Roberto Calcaterra
Nazionalità Italia Italia
Altezza 186 cm
Peso 90 kg
Pallanuoto Water polo pictogram.svg
Ruolo Centroboa
Squadra AN Brescia AN Brescia
Ritirato 2013
Carriera
Squadre di club1
1991-1999 Pescara
1999-2001 Florentia Florentia
2001-2002 Pescara
2003-2013 Leonessa
Olympic flag.svg Olimpiadi
Bronzo Atlanta 1996 Pallanuoto
Transparent.png Campionato Mondiale
Argento Barcellona 2003 Pallanuoto
Oro Roma 1994 Pallanuoto
Transparent.png Coppa del Mondo
Argento Sydney 1999 Pallanuoto
Argento Atlanta 1995 Pallanuoto
Transparent.png Campionato Europeo
Argento Budapest 2001 Pallanuoto
Bronzo Firenze 1999 Pallanuoto
Oro Vienna 1995 Pallanuoto
Oro Sheffield 1993 Pallanuoto
Transparent.png FINA World League
Argento New York 2003 Pallanuoto
Transparent.png Giochi Mediterraneo
Argento Tunisi 2001 Pallanuoto
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate all'11 aprile 2014

Roberto Calcaterra (Civitavecchia, 6 febbraio 1972) è un pallanuotista italiano, vincitore di una medaglia di bronzo ai giochi olimpici di Atlanta 1996[1][2].

È il fratello di Alessandro.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Roberto Calcaterra inizia la sua carriera con le giovanili della SNC Civitavecchia, fa l'esordio in serie A1 il giorno del suo 16º compleanno in RN Camogli vs SNC Civitavecchia, a 18 anni la sua prima convocazione in Nazionale A. All'età di 19 anni si trasferisce a Pescara col quale negli anni '90 vince 2 scudetti e 4 coppe europee, nel 1991 il suo primo campionato europeo ad Atene col settebello di Rudic.

L'avventura col Settebello si conclude nel 2004 con l'olimpiade di Atene, in questi 14 anni di Nazionale colleziona 430 presenze e partecipa a 3 Olimpiadi, 4 campionati del mondo e 7 campionati europei.[3]

Nel 1999 passa alla Rari Nantes Florentia con la quale vince una coppa delle coppe e perde due finali scudetto, dopo due anni ritorna al Pescara per poi trasferirsi dopo solo una stagione alla Leonessa Brescia. Col Brescia vince subito La Coppa LEN e lo scudetto 2003 battendo in una finale memorabile vinta al Golden la Pro Recco. È proprio Roberto a segnare il golden gol nel terzo tempo supplementare della quinta partita.[4][5] Arriva nel 2006 un'altra Coppa LEN e a seguire altre 2 finali scudetto perse contro la Pro Recco.

Nel 2013 Roberto all'età di 41 anni è il capitano e centroboa della An Brescia,[6]con cui chiuderà la sua carriera a fine stagione.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Leonessa 2003
Pescara 1998, 1997
Leonessa 2012
Pescara 1998, 1997
Leonessa 2006, 2003
Pescara 1995
Florentia Florentia 2001
Pescara 1994, 1993

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • 2012 L'atleta di Ieri, Oggi e Domani, UNVS - Unione Nazionale Veterani dello Sport[7]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Pallanuoto Roberto Calcaterra. URL consultato il 26 febbraio 2013.
  2. ^ (EN) Roberto Calcaterra. URL consultato il 4 febbraio 2013.
  3. ^ Gli Azzurri ai Giochi Olimpici. URL consultato il 3 marzo 2013.
  4. ^ Systema Leonessa Brescia Campione d'Italia, 9 maggio 2003. URL consultato il 3 marzo 2013.
  5. ^ Brescia, la prima gioia, 9 maggio 2003. URL consultato il 3 marzo 2013.
  6. ^ Roberto Calcaterra. URL consultato il 3 marzo 2013.
  7. ^ L'atleta dell'anno, 20 febbraio 2013. URL consultato il 26 febbraio 2013.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]