Riserva naturale della Marcigliana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 42°00′18.62″N 12°35′13.87″E / 42.005172°N 12.587186°E42.005172; 12.587186

Riserva Naturale della Marcigliana
Tipo di area Riserva regionale
Codice EUAP EUAP1046
Stati Italia Italia
Regioni Lazio Lazio
Province Roma Roma
Superficie a terra 4.729,00 ha
Provvedimenti istitutivi L.R. 29, 06.10.97
Gestore Romanatura
Sito istituzionale

La Riserva Naturale Marcigliana è un'area naturale protetta in provincia di Roma, sita tra i comuni di Roma Capitale, Fonte Nuova, Mentana e Monterotondo, tra via Salaria e via Nomentana, e attraversata da via della Marcigliana e via della Cesarina.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Esteso per oltre 4.000 ettari il paesaggio è rurale e composto da campi coltivati, spallette boscate e filari di alberi lungo le strade interpoderali.

In questo parco si trovano i fondi di Torre Madonna, Fonte di Papa, Massa, Ciampiglia Barberini, Ciampiglia Del Bufalo, Santa Colomba, Valle Ornara, Casal della Donna, Capitignano, Olevano, Cesarina, Capobianco, Sant'Agata e Coazzo; di quest'ultimo è visibile il casale presso l'incrocio di via della Cesarina con la Nomentana.

Lungo il tratto settentrionale di via di Tor San Giovanni è il casale di Tor San Giovanni, edificio medievale con torre.

In tutto il territorio considerato sono sparsi resti di età romana, in parte non visitabili perché gran parte della Riserva è di proprietà privata. Un vasto settore, corrispondente all'antica Tenuta Capitignano (detta poi Tor San Giovanni in quanto divenuta di proprietà dell'Ospedale di San Giovanni) è oggi di proprietà del Comune di Roma e vi ha sede la "Casa del Parco". Un appezzamento di meno di 60 ettari, lungo via della Marcigliana, è di proprietà demaniale e corrisponde al principale sepolcreto (Monte Del Bufalo, dalla famiglia Del Bufalo) della città latina di Crustumerium, vissuta tra il IX e il V secolo a.C., il cui comparto insediativo è ancora di proprietà privata (duca Grazioli). L'abitato antico e il circondario (circa 500 ettari) sono assoggettati ad un provvedimento di stretta tutela archeologica.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Paolo Macchiolo e Alessandro Serafini Sauli, La Flora della Riserva Naturale della Marcigliana, Roma, ARP - Testi e fotografie RomaNatura, 2007, ISBN 978-88-95213-01-9.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]