Repubblica (metropolitana di Roma)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Logo Metropolitane Italia.svg Repubblica
Repubblica - Teatro dell'Opera
Repubblica (banchina).jpeg
La banchina in direzione Anagnina
Stazione della metropolitana di Roma
Gestore ATAC
Inaugurazione 1980
Stato In uso
Linea linea A
Localizzazione Piazza della Repubblica
Tipologia Stazione sotterranea con due binari in canne parallele
Interscambio Autolinee urbane
Dintorni Teatro dell'Opera
Mappa di localizzazione: Roma
Repubblica
Repubblica
Metropolitane del mondo

Coordinate: 41°54′07.85″N 12°29′44.53″E / 41.902181°N 12.495702°E41.902181; 12.495702

Metropolitana di Roma
Linea A 
White dot.svg  Battistini Parcheggio di scambio
White dot.svg  Cornelia
White dot.svg  Baldo degli Ubaldi
Italian traffic signs - icona stazione fs.svg White dot.svg  Valle Aurelia
White dot.svg  Cipro Parcheggio di scambio
White dot.svg  Ottaviano
White dot.svg  Lepanto
Ferrovia Roma-Viterbo.svg White dot.svg  Flaminio
White dot.svg  Spagna Parcheggio di scambio
White dot.svg  Barberini
White dot.svg  Repubblica
Italian traffic signs - icona stazione fs.svg Ferrovia Roma-Giardinetti.svg Metropolitana di Roma B.svg White dot.svg  Termini Parcheggio di scambio
White dot.svg  Vittorio Emanuele
White dot.svg  Manzoni
Metropolitana di Roma C.svg White dot.svg  San Giovanni
White dot.svg  Re di Roma
Italian traffic signs - icona stazione fs.svg White dot.svg  Ponte Lungo Parcheggio di scambio
White dot.svg  Furio Camillo
White dot.svg  Colli Albani
White dot.svg  Arco di Travertino Parcheggio di scambio
White dot.svg  Porta Furba Quadraro
White dot.svg  Numidio Quadrato
White dot.svg  Lucio Sestio
White dot.svg  Giulio Agricola
White dot.svg  Subaugusta Parcheggio di scambio
White dot.svg  Cinecittà Parcheggio di scambio
White dot.svg  Anagnina Parcheggio di scambio

Repubblica (anche Repubblica - Teatro dell'Opera) è una stazione della linea A della metropolitana di Roma situata nel rione Castro Pretorio e inaugurata nel 1980. Si tratta di una stazione sotterranea con due binari in canne parallele e prende il nome dalla sovrastante piazza della Repubblica sulla quale sono posti gli ingressi.

Durante i lavori di costruzione della fermata furono trovati resti archeologici che richiesero la progettazione di una variante. I ruderi messi a nudo sono visibili nell'atrio della stazione, protetti da teche di cristallo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La stazione di Repubblica fu costruita come parte della prima tratta della linea A della metropolitana di Roma, da Anagnina a Ottaviano[1], ed entrò in servizio il 16 febbraio 1980[2].

Il 23 ottobre 2018 una scala mobile è collassata ferendo 24 persone (in gran parte tifosi del PFK CSKA diretti allo Stadio Olimpico).[3] Inizialmente si credette che la colpa fosse ascrivibile ai passeggeri, che secondo le testimonianze "saltavano e urlavano" sull'impianto.[4] Successivamente, con l'apertura di un'indagine, fu rilevato che erano state condotte manutenzioni insufficienti sugli stessi impianti.[5]

Il 26 giugno 2019 la stazione ha riaperto al pubblico.[6]

Strutture e impianti[modifica | modifica wikitesto]

La stazione di Repubblica è una stazione sotterranea a due binari, che in tale tratto corrono in due distinte gallerie parallele, serviti da due banchine centrali. Il piano binari, scavato a foro cieco, è collegato al mezzanino superficiale, scavato a cielo aperto, attraverso rampe di scale e scale mobili.[7]

Dintorni[modifica | modifica wikitesto]

Come suggerito dal nome, dalla stazione sono raggiungibili l'omonima piazza, al centro della quale è posta la fontana delle Naiadi, la basilica di Santa Maria degli Angeli e dei Martiri e il Teatro dell'Opera di Roma. Sono inoltre posti nelle vicinanze due plessi del Museo Nazionale Romano: le Terme di Diocleziano e Palazzo Massimo alle Terme oltre che la chiesa di San Bernardo alle Terme.

Sulla vicina via Venti Settembre si trovano: palazzo Baracchini, sede del Ministero della difesa, palazzo delle Finanze, sede del Ministero dell'economia e delle finanze, palazzo dell'Agricoltura, sede del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, la chiesa di Santa Maria della Vittoria e la fontana dell'Acqua Felice. Continuando lungo via del Quirinale si può raggiungere l'omonimo palazzo sede della Presidenza della Repubblica Italiana.

Procedendo su via Nazionale si possono raggiungere il palazzo delle Esposizioni e il palazzo del Viminale, sede del Ministero dell'interno.

Servizi[modifica | modifica wikitesto]

  • Biglietteria automatica Biglietteria automatica

Interscambi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Formigari, Muscolino,op. cit., p. 133
  2. ^ Formigari, Muscolino, op. cit., p. 142
  3. ^ (EN) Russian soccer fans hurt in Rome metro escalator accident, in Reuters, 23 ottobre 2018. URL consultato il 22 luglio 2020.
  4. ^ Francesco Salvatore, Roma, addio alla fermata metro Repubblica: indagine sull'intera stazione, in la Repubblica, 9 novembre 2018. URL consultato il 22 luglio 2020.
  5. ^ Roma, guasti scale mobili stazioni metro di Repubblica e Barberini: 4 indagati, in Rai News, 12 settembre 2019. URL consultato il 22 luglio 2020.
  6. ^ Metro A, riaperta la stazione Repubblica, su comune.roma.it, 26 giugno 2019. URL consultato il 22 luglio 2020.
  7. ^ Formigari, Muscolino, op. cit., p. 141

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Capolinea Fermata precedente linea A Fermata successiva Capolinea
Battistini TriangleArrow-Left.svg Barberini Pfeil links.svg Repubblica Pfeil rechts.svg Termini TriangleArrow-Right.svg Anagnina