Piazza della Repubblica (Roma)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Piazza della Repubblica
Piazza della repubblica hdr.jpg
Piazza della Repubblica
Nomi precedentiPiazza dell'Esedra
Localizzazione
StatoItalia Italia
CittàRoma
CircoscrizioneMunicipio Roma I
QuartiereCastro Pretorio (rione)
Codice postale00185
Informazioni generali
Tipopiazza carrabile
Pavimentazionesampietrini
IntitolazioneRepubblica Italiana
Collegamenti
Iniziovia delle Terme di Diocleziano
Finevia Nazionale
Intersezioni
  • Via Nazionale
  • Via delle Terme di Diocleziano
  • Viale Luigi Einaudi
  • Via Vittorio Emanuele Orlando
  • Via Giuseppe Romita
Luoghi d'interesse
Trasporti
Mappa

Coordinate: 41°54′09″N 12°29′47″E / 41.9025°N 12.496389°E41.9025; 12.496389

La fontana delle Naiadi al centro della Piazza
Una veduta dall'alto di piazza della Repubblica

Piazza della Repubblica, precedentemente nota come piazza dell'Esedra o semplicemente piazza Esedra, è una piazza di Roma situata a poche centinaia di metri dalla stazione Termini, di fronte alle terme di Diocleziano. Dalla piazza inizia una delle strade fondamentali del quadrante: via Nazionale.

Denominata in origine piazza dell'Esedra, dalla peculiare forma dello slargo che richiama appunto un'esedra aperta, l'attuale toponimo fu adottato con la delibera del Consiglio comunale n. 367 del 20 marzo 1953.[1]

Origini del nome[modifica | modifica wikitesto]

Il primo nome della piazza trae origine dalla grande esedra delle terme romane, il cui perimetro è ricalcato dal colonnato semicircolare che circonda la piazza. I portici che abbelliscono il piazzale furono edificati proprio in memoria degli antichi edifici che vi sorgevano: i palazzi porticati, risalenti al 1887-1898 sono opera di Gaetano Koch. Sulla piazza si affaccia la basilica di Santa Maria degli Angeli e dei Martiri, ricavata da un'ala delle terme imperiali romane: Michelangelo ricavò dal tepidarium un'ala per l'ampia chiesa a croce greca.

Fontana delle Naiadi[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Fontana delle Naiadi.

La fontana delle Naiadi al centro della piazza è opera del palermitano Mario Rutelli (bisnonno dell'ex sindaco di Roma Francesco Rutelli), che ha scolpito il gruppo artistico nel 1901. Le naiadi rappresentate sono la Ninfa dei Laghi, riconoscibile dal cigno che tiene a sé, la Ninfa dei Fiumi, sdraiata su un mostro dei fiumi, la Ninfa degli Oceani, in sella su un cavallo simbolo del mare, e la Ninfa delle Acque Sotterranee, poggiata sopra un drago misterioso. Al centro si trova il gruppo del Glauco (1912), simboleggiante il dominio dell'uomo sulla forza naturale. L'acqua proviene dall'acquedotto dell'acqua Marcia, fra le più famose di Roma; precedentemente infatti Pio IX aveva inaugurato qui nel 1870 la fontana dell'Acqua Pia.

Raggiungibile[modifica | modifica wikitesto]

Metropolitana di Roma A.svg È raggiungibile dalla stazione Repubblica.

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Piazza della Repubblica, su comune.roma.it, Roma Capitale - Sistema informativo toponomastica. URL consultato il 12 marzo 2021.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Willy Pocino, Le curiosità di Roma, Roma, Newton Compton Editori, 2004, ISBN 978-88-541-0010-7.
  • Touring Club Italiano, Roma, collana L'Italia (guide rosse), Roma 2004

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND (DE7575532-4