Chiesa di San Bernardo alle Terme

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 41°54′12.92″N 12°29′40.2″E / 41.90359°N 12.4945°E41.90359; 12.4945

Chiesa di San Bernardo alle Terme
Castro Pretorio - san bernardo alle terme 051218-01.JPG
Esterno
Stato Italia Italia
Regione Lazio Lazio
Località Roma-Stemma.pngRoma
Religione Cristiana cattolica di rito romano
Titolare Bernardo di Chiaravalle
Diocesi Diocesi di Roma
Inizio costruzione 1589
Epitaffio di Friedrich Overbeck (1871)

La chiesa di San Bernardo alle Terme è un luogo di culto cattolico di Roma, costruito all'interno di una struttura delle Terme di Diocleziano.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La chiesa fu costruita nel 1598[1] all'interno di uno spheristerium (sala per i giochi con la palla) delle Terme di Diocleziano e venne affidata ai francesi dell'ordine dei Cistercensi, i Foglianti, per intercessione di Caterina Sforza di Santafiora. Dopo la Rivoluzione Francese e lo scioglimento dei Foglianti, l'edificio con l'annesso monastero fu ceduto alla congregazione di Bernardo di Chiaravalle, al quale venne dedicata la chiesa.

La cupola vista dall'interno

Similmente al Pantheon, anche San Bernardo ha una forma cilindrica, con un diametro di 22 m e con una cupola dotata di oculo, la cui decorazione interna ricorda quella della basilica di Massenzio. Una serie di nicchie ricavate nelle pareti è occupata da statue di santi scolpite con gusto affine al Manierismo internazionale da Camillo Mariani. La struttura originale ha visto l'aggiunta della cappella di san Francesco.

Il pittore tedesco Johann Friedrich Overbeck, fondatore del movimento dei Nazareni, è sepolto qui.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ R. Venuti, Accurata e succinta descrizione topografica e istorica di Roma moderna, I, Roma 1765, p. 155.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Federico Gizzi, Le chiese barocche di Roma, Roma, Newton & Compton, 1994, ISBN 88-7983-514-9.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità GND: (DE4593605-5