Vittorio Emanuele (metropolitana di Roma)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Logo Metropolitane Italia.svg Vittorio Emanuele
RomemetroEmanuele.JPG
Stazione della metropolitana di Roma
Gestore ATAC
Inaugurazione 1980
Stato In uso
Linea Linea A
Localizzazione Rione Esquilino
Tipologia Stazione sotterranea con due binari in canne parallele
Interscambio Tramvia urbana
Autolinee urbane
Mappa di localizzazione: Roma
Vittorio Emanuele
Vittorio Emanuele
Metropolitane del mondo

Coordinate: 41°53′41.06″N 12°30′15.59″E / 41.894738°N 12.50433°E41.894738; 12.50433

Metropolitana di Roma
Linea A 
White dot.svg  Battistini Parcheggio di scambio
White dot.svg  Cornelia
White dot.svg  Baldo degli Ubaldi
Italian traffic signs - icona stazione fs.svg White dot.svg  Valle Aurelia
White dot.svg  Cipro Parcheggio di scambio
White dot.svg  Ottaviano
White dot.svg  Lepanto
Ferrovia Roma-Viterbo.svg White dot.svg  Flaminio
White dot.svg  Spagna Parcheggio di scambio
White dot.svg  Barberini
White dot.svg  Repubblica
Metropolitana di Roma B.svg Ferrovia Roma-Giardinetti.svg Italian traffic signs - icona stazione fs.svg White dot.svg  Termini Parcheggio di scambio
White dot.svg  Vittorio Emanuele
White dot.svg  Manzoni
White dot.svg  San Giovanni
White dot.svg  Re di Roma
Italian traffic signs - icona stazione fs.svg White dot.svg  Ponte Lungo Parcheggio di scambio
White dot.svg  Furio Camillo
White dot.svg  Colli Albani
White dot.svg  Arco di Travertino Parcheggio di scambio
White dot.svg  Porta Furba Quadraro
White dot.svg  Numidio Quadrato
White dot.svg  Lucio Sestio
White dot.svg  Giulio Agricola
White dot.svg  Subaugusta Parcheggio di scambio
White dot.svg  Cinecittà Parcheggio di scambio
White dot.svg  Anagnina Parcheggio di scambio

Vittorio Emanuele è una stazione della Linea A della metropolitana di Roma. La stazione è stata inaugurata nel 1980 e si tratta di una stazione sotterranea.

La stazione è situata sotto Piazza Vittorio, da cui prende il nome, e si trova nel rione Esquilino.

L'atrio della stazione ospita alcuni mosaici del Premio Artemetro Roma. Gli autori dei mosaici esposti sono Nicola Carrino e Giulia Napoleone.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La stazione di Vittorio Emanuele fu costruita come parte della prima tratta (da Anagnina a Ottaviano) della linea A della metropolitana[1], entrata in servizio il 16 febbraio 1980[2].

Strutture e impianti[modifica | modifica wikitesto]

La stazione di Vittorio Emanuele è una stazione sotterranea a due binari, che in tale tratto corrono in due distinte gallerie, serviti da due banchine centrali. Il piano binari, scavato a foro cieco, è collegato al mezzanino superficiale, scavato a cielo aperto, attraverso rampe di scale e scale mobili[3].

Incidente del 17 ottobre 2006[modifica | modifica wikitesto]

Il 17 ottobre 2006 nella stazione c'è stato un scontro tra treni. Una persona è deceduta (Alessandra Lisi, di 30 anni di Pontecorvo, a cui è dedicata una lapide a memoria nella stazione) e ci sono stati più di 200 feriti.

Servizi[modifica | modifica wikitesto]

  • Biglietteria automatica Biglietteria automatica

Interscambi[modifica | modifica wikitesto]

Dintorni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Formigari, Muscolino,op. cit., p. 133
  2. ^ Formigari, Muscolino, op. cit., p. 142
  3. ^ Formigari, Muscolino, op. cit., p. 141

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Vittorio Formigari, Piero Muscolino, La metropolitana a Roma, Calosci - Cortona, 1983.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Capolinea Stazione precedente Linea A Stazione successiva Capolinea
Battistini TriangleArrow-Left.svg Termini Pfeil links.svg Vittorio Emanuele Pfeil rechts.svg Manzoni TriangleArrow-Right.svg Anagnina