Regio VIII Aemilia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Regione VIII Emilia
Informazioni generali
Nome ufficiale (LA) regio VIII Aemilia
Dipendente da Impero romano
Amministrazione
Forma amministrativa Regione dell'Italia augustea
Evoluzione storica
Inizio 7 d.C.
Causa istituzione delle regioni augustee e accorpamento della Gallia Cisalpina all'Italia
Fine 476 d.C.
Causa caduta dell'Impero romano d'Occidente
Preceduto da Succeduto da
Vexilloid of the Roman Empire.svg Gallia Cisalpina Regno ostrogoto
Cartografia
Shepherd Map Regio Aemilia (1911).jpg
Territori della Regio VIII Aemilia

La regio VIII Aemilia era una delle regioni augustee d'Italia

Denominazione[modifica | modifica wikitesto]

Come per le altre regioni augustee la regio VIII è denominata solo recentemente Aemilia nell'uso accademico. Originariamente le regioni augustee erano individuate solo dal numero ordinale.

Territorio e maggiori centri[modifica | modifica wikitesto]

Le regioni dell'Italia al tempo di Augusto (7 d.C.)

Il territorio era attraversato dalla Via Emilia e corrispondeva all'antica Gallia Cispadana.

  • Ravenna
  • Bononia (Bologna)
  • Forum Livii (Forlì), fino a quando fu tracciata la Via Aemilia era un insieme di villaggi nel punto di convergenza di etruschi, umbri e galli. Il territorio della città era abitato già 800.000 anni fa, come testimoniano i ritrovamenti fittili di Monte Poggiolo. Con la Via Aemilia si rese necessaria la fondazione di Forum Livii, uno "scalo" commerciale e amministrativo lungo l'arteria stradale in corrispondenza dell'antica ma più decentrata Livia, che poi fu castrum romano. Si attribuisce la fondazione della città a Livio Salinatore nel 188 a.C.
  • Mutina
  • Parma
  • Regium Lepidi (Reggio nell'Emilia)
  • Placentia (Piacenza)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Tito Livio, Periochae XV: "Colonia(e) deducta(e) Ariminum in Piceno [...]".
Antica Roma Portale Antica Roma: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Antica Roma

Link[modifica | modifica wikitesto]

Antico Tempo Presente - l'Emilia Romagna dei romani - (pubb. IBC E.R.)